Vai al contenuto

Sui danni che producono i vaccini

27 maggio 2017

Sui danni che producono i vaccini

danni-vaccini

In un articolo apparso sul sito Natural News, viene fatta questa domanda:

«Se i vaccini sono così sicuri, come mai il governo USA ha già pagato, solo nel 2017, quasi 159 milioni di dollari a famiglie danneggiate dai vaccini?»

E si consideri che dal 1989 sono stati dati un totale di 3 miliardi e 600 milioni di dollari a individui e loro famiglie per danni e morti attribuiti ai vaccini, secondo i dati pubblicati dal U.S. Health Resources & Services Administration (HRSA) – Leggete questo rapporto pubblico e ve ne renderete conto. Eppure anche agli Americani viene detto del continuo che i vaccini sono le misure di prevenzione più sicure ed efficaci!

Negli USA esiste il National Vaccine Injury Compensation Program (NVICP), che è un Fondo speciale che risarcisce quelle persone e famiglie danneggiate dai vaccini, che fu il diretto risultato di una legge approvata nel 1986 che diede alle case farmaceutiche una immunità legale totale contro procedimenti legali per danni e morti collegate ai vaccini!

E’ chiaro, dunque, checché ne dicano taluni per motivi interessati, che i vaccini sono dannosi alla salute. E coloro che hanno i figli danneggiati dai vaccini lo stanno gridando al mondo, come anche quei medici che riconoscono ciò.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

3 commenti leave one →
  1. Domenico Lazzaro permalink
    17 maggio 2021 15:09

    Checchè ne dica lei signor Giacinto butindaro i vaccini hanno salvato milioni di persone nel mondo

    "Mi piace"

  2. 17 maggio 2021 15:37

    Però, i vaccini ne hanno anche ucciso centinaia, forse migliaia. E questi sono dati del breve periodo, ma nulla si sa sul medio-lungo periodo. Confidi pure nel dio che le piace, ma lei è ben lontano dalla buona e perfetta volontà di Dio.

    "Mi piace"

  3. Anonimo permalink
    19 maggio 2021 04:05

    Forse è anche ora di smitizzare i produttori di farmaci (“Big Pharma”) facendoli scendere dal piedistallo sul quale li abbiamo assisi, tempo fa, unicamente perché hanno contribuito a far cessare la polio, il vaiolo o il tetano.

    In realtà, questi produttori di farmaci hanno anche tanti lati oscuri.

    basta leggere su wikipedia:

    “Nel 2009 Pfizer si è dichiarata colpevole della più grande frode nella storia della sanità degli Stati Uniti e ha ricevuto la più grande sanzione penale mai riscossa; la frode è consistita nella commercializzazione illegale di quattro dei suoi farmaci nei dieci anni precedenti, fra cui Bextra. Inoltre la Pfizer è responsabile di aver effettuato test per farmaci molto pericolosi sulle popolazioni nei Paesi in via di sviluppo, soprattutto in Africa e alcuni suoi funzionari sono stati sospettati di essere mandanti di omicidi ai danni di attivisti per i diritti civili.”

    Io credo che in questi nuovi “vaccini” non ci sia dentro e dietro nulla di etico e di buono.
    stanno dando troppi (e orrendi) effetti collaterali.

    Ne vale veramente la pena?

    Provochiamo alle persone giovani trombosi, paralisi e cecità, “per debellare” un virus dei polmoni che, per i giovani, ha un tasso di letalità bassissimo, e colpisce soprattutto persone molto anziane e debilitate da altre patologie?

    Non credo sia etico far morire o rovinare orribilmente una ventenne, un 40enne (come già successo innumerevoli volte) perché “le case farmaceutiche devono vedere se il loro prodotto contro il virus covid funziona”

    E comunque, ho l’atroce sospetto che non ci sia “dietro solo un virus”, ma sia tutto un piano prestabilito per ben altri motivi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...