Skip to content

Siamo tutti coinvolti nella guerra della “informazione”, quindi combattiamo nella maniera corretta e non facciamoci prendere prigionieri

26 luglio 2017

Siamo tutti coinvolti nella guerra della “informazione”, quindi combattiamo nella maniera corretta e non facciamoci prendere prigionieri

fake-newsMi sono trovato a leggere un articolo sul web, di un sito abbastanza conosciuto, che iniziava in questa maniera:

Scienza e fake news, i complottisti hanno vinto? La Terra è piatta, l’uomo non è mai sceso sulla Luna, le scie chimiche dilagano e i vaccini provocano l’autismo. …”

Prendete in considerazione le parole di quell’articolo, perché esso rappresenta esattamente l’unico metodo che le élite di potere hanno per screditare le notizie vere sul web. L’inganno viene messo in atto in questa maniera: siti, quotidiani o anche i CANALI TV, prendono una notizia PALESEMENTE FALSA che è riconosciuta tale dalla moltitudine delle persone, la mettono insieme ad altre NOTIZIE vere che essi vogliono screditare e farle apparire come false. In tale modo il giochetto per loro è fatto, perché agli occhi dei più, TUTTE QUELLE NOTIZIE, per via della prima che è palesemente falsa, appariranno come TUTTE false.

Uomini e donne, piccoli e grandi, sappiate oggi si sta combattendo una guerra sull’informazione, perché sul web, le élite di POTERE che controllano le notizie su STAMPA e TV, non RIESCONO  a controllare ogni cosa e cercano di bloccare la diffusione delle notizie vere, per loro SCOMODE, e lo fanno nella maniera che vi ho illustrato sopra.

Ogni persona che è collegata ad internet si troverà, per forza di cose, in mezzo a questa guerra mediatica, sia nell’apprendere notizie, sia nel darle con i propri mezzi a disposizione.

In mezzo a questa guerra MEDIATICA sull’INFORMAZIONE, considerato che le vere informazioni svegliano le coscienze e allertano le menti delle persone, per non fare il gioco delle ELITE MEDIATICHE E DI POTERE, che non vogliono che le persone si sveglino dal sonno, non bisogna condividere notizie di cui non si è certi della fonte e della veracità di quanto riportato.

Tenendo presente sempre il suddetto piccolo, ma molto importante accorgimento, si impara anche a discernere la verità dalla menzogna, e una volta affinate le tecniche sarà sempre più facile riconoscerle e ci si renderà conto un giorno di quanto è importante NON CONDIVIDERE MAI DELLE FAKE NEWS, quelle “VERAMENTE FALSE”. Non fatevi trarre in inganno dalla propaganda dei MEDIA DI REGIME con le FAKE NEWS RITENUTE FALSAMENTE come “FALSE”.

Siccome le èlite di POTERE hanno quasi tutto il sistema dell’informazione di massa ufficiale in mano, costoro, pensano che tutti gli internauti siano stupidi e non siano in grado di capire da soli cosa sia buono e vero e cosa sia invece falso. Ma noi dimostreremo loro che si SBAGLIANO e che si possono tenere il loro TG e i loro quotidiani e riviste.

Si tengano i loro quotidiani e le loro notizie false, si tengano pure le TV, noi stiamo migliorando sempre di più nel capire quali informazioni siano vere e quali invece non lo sono sul WEB.

È un po’ come andare al supermercato, in cui prima di comprare, dobbiamo leggere l’etichetta dei prodotti per vedere cosa c’è dentro e la provenienza.

Le notizie sul WEB se usate correttamente sono una enorme ricchezza per ciascuna persona.

Che Dio ci benedica e ci preservi da ogni falsità e menzogna.

Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: