Vai al contenuto

Inquietante: pranzi sociali organizzati dal Comune presso il Centro Evangelico Sion di Caccuri appartenente alle ADI

15 dicembre 2017

Inquietante: pranzi sociali organizzati dal Comune presso il Centro Evangelico Sion di Caccuri appartenente alle ADI

Annuncio presente sulla pagina Facebook del comune di Caccuri (Crotone) dove l’Amministrazione Comunale di Caccuri annuncia quanto segue:

«Per condividere il piacere di stare insieme l’Amministrazione Comunale di Caccuri è lieta di invitarla al pranzo con gli anziani che si terrà presso ‘Centro Evangelico SION’ Giorno 17.12.2017 dalle ore 12.00. E’ previsto un servizio navetta con partenza da Piazza Umberto o presso il Bar ‘F.lli Pitaro’ dalle ore 12:00».

pranzo-sociale-caccuri

Fonte: Città di Caccuri – FB

Ma se il Centro Comunitario Evangelico Sion è delle ADI come si spiega questo annuncio fatto dal Comune? Ciò forse vuol dire che il Centro Evangelico Sion di Caccuri è nella disponibilità del Comune?

Perché sul sito del Comune di Caccuri si legge questo annuncio del 2014:

«L’Amministrazione Comunale di Caccuri
e la PROCIV – SANITA’
organizzano una “GIORNATA INSIEME”,
un pranzo con i nostri concittadini ultrasessantenni, per scambiarsi gli auguri e passare una piacevole giornata in compagnia.
Il pranzo si terrà domenica 21 dicembre 2014 alle ore 13.00 presso il Centro Comunitario Evangelico SION.
Si fa presente che domenica a partire dalle ore 11.30 è attivo il servizio navetta da Piazza Umberto, Piazza Italia e Piazza S.Antonio.
Per confermare telefonare ai seguenti numeri: 320.5664126 – 0984 – 998040 – 331 -9071961 – 320 -8243360 – 0984 – 998965 – 328 – 5843038»?

2014-pranzo-caccuri

Fonte: Comune di Caccuri

Come è possibile che il comune di Caccuri organizzi tali eventi nel Centro Comunitario Evangelico Sion, che è « un’opera delle “Assemblee di Dio in Italia” che si propone di programmare attività di culto, studio biblico e preghiera, soprattutto durante la stagione estiva, tra i membri delle nostre chiese che desiderano approfondire, attraverso un’esperienza di vita comunitaria in un ambiente sereno, salubre e adatto al riposo fisico, la propria comunione con Dio.» (http://www.centrosion.it/chi-siamo/)? Cosa c’entrano questi pranzi sociali organizzati dal comune con lo scopo e le attività del Centro? E dato che ci siamo domandiamo anche: il Comune dà dei contributi finanziari al Centro Comunitario Evangelico per questi pranzi sociali? E se sì, chi li prende?

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...