Vai al contenuto

Ogni parola ha un peso e un significato: insensato

16 maggio 2018

Ogni parola ha un peso e un significato: insensato

insensato

«Chi ama la correzione ama la scienza; Ma chi odia la riprensione è INSENSATO» (Prov. 12:1 – Diod.)

Le parole di Salomone dicono il vero, esse sono Parola di Dio, quindi non è possibile che esse si sbaglino.

Esse si avverano sempre, infatti se qualcuno che viene corretto e messo per un certo tempo sotto disciplina, affinché rifletta profondamente su ciò che ha fatto, reagisce in modo da non accettare la correzione e la conseguente disciplina, dimostrando di non amare la correzione, osteggiandola, dimostra di essere un INSENSATO.

Ma qual è il significato di insensato? Ecco dal dizionario la definizione:
«insensato» – aggettivo – “Che denota o rivela una deplorevole irragionevolezza o mancanza di criterio o di senno”

Eh sì, gli insensati sono proprio così, meritevoli di biasimo e di riprovazione, essi reagiscono in modo IRRAGIONEVOLE quando vengono giustamente ripresi e corretti. Dalla loro reazione alla correzione si manifestano per quello che sono realmente: privi di senno.

I santi, invece, devono avere buon senno, esso è una cosa molto importante, infatti è scritto:

«Il senno, per chi lo possiede, è fonte di vita, ma la stoltezza è il castigo degli stolti.» (Proverbi 16:22)

Lo stolto, ovvero l’insensato, si manifesta privo di senno e la sua stessa stoltezza sarà il suo castigo, perché alla fine sarà riconosciuto come tale, non potrà rimanere nascosto per sempre, tanto più se s’incammina per la via con altri insensati peggio di lui.

Come il savio cerca il savio, così gli insensati si cercano a vicenda e, alla fine, si trovano e camminano assieme.

Cari nel Signore, siate savi, pregate Iddio che vi dia sapienza, intelligenza e buon senno, affinché anche quando verrete corretti giustamente, voi sappiate reagire e sopportare la disciplina, per poi riprendervi e ricominciare a camminare nel Signore insieme a tutti i santi nel Signore.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: