Vai al contenuto

Per Giancarlo Rinaldi

28 giugno 2018

Per Giancarlo Rinaldi

Professore Giancarlo Rinaldi, sappia che il pastore delle Assemblies of God USA Henry Ness (1894-1970) non fu mai presidente delle Assemblies of God degli USA, come invece scrive lei sul suo blog:

«Henry Ness è stato personaggio di gran rilievo nell’evangelismo statunitense negli anni del dopoguerra. Presidente delle Assemblies of God degli USA, si rese disinteressatamente disponibile affinché un’intesa delle neonate Assemblee di Dio in Italia (1947) con queste potesse giovare alla causa della libertà dei pentecostali italiani.» (1948: Henry Ness scrive a U. Gorietti – 10 Giugno 2018 – https://giancarlorinaldiblog.wordpress.com/2018/06/10/1948-henry-ness-scrive-a-u-gorietti/).

Henry Ness si convertì nei primi anni ’20 dello scorso secolo, e diventò pastore delle Assemblies of God nel 1925 (https://ifphc.wordpress.com/2018/03/22/henry-h-ness-the-norwegian-immigrant-who-became-an-influential-assemblies-of-god-pastor-and-educator/), e quando nel 1947 venne in Italia ad incontrarsi con Pio XII (e non con Pio XI, come scrive erroneamente lei) il presidente (più precisamente il General Superintendent) delle Assemblies of God USA di allora era Ernest S. Williams che ricoprì questa carica dal 1929 al 1949, come è riportato nel prospetto che ho preso da Wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Assemblies_of_God_USA.

professore-rinaldi

Per una biografia di E. S. Williams si veda questa sul sito delle Assemblies of God http://enrichmentjournal.ag.org/199904/gs_05_williams.cfm. Per la biografia di altri General Superintendents si veda qua http://enrichmentjournal.ag.org/199904/021_ag_supts.cfm#facts.

Il compito dello storico, e lei, professore, è uno storico, è di ricostruire il passato partendo dalle fonti storiche, e raccontare i fatti come sono accaduti. Quindi la invito ad attenersi alle fonti storiche e a correggere il suo errore o meglio i suoi errori.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]


Tutto questo, e anche il resto che è stato detto sul professore, dimostra chiaramente che i titoli di studio, le università e le biblioteche da lui frequentate, non sono stati elementi sufficienti a determinarne la veridicità storica di quanto è stato scritto nei suoi libri e nei suoi articoli. Senza ombra di dubbio, è preferibile che un articolo presenti degli errori di italiano, piuttosto di trovare degli ORRORI di sostanza nel riportare la storia, nella metodologia usata e nelle conclusioni a cui è giunto nella disamina dei documenti storici. A suo vergogna, il professore di imprecisioni come questa ne ha fatte diverse nei suoi scritti, soprattutto per quanto riguarda la storia delle origini delle ADI, ha preso delle cantonate terribili, evidenziate anche dallo storico titolato australiano, suo amico, Mark Hutchinson.

A dimostrazione di quanto è stato asserito dallo storico Mark Hutchinson, ho riportato una parte di quello che ha scritto Mark, in contrapposizione alle conclusioni a cui è voluto giungere il professore, di professione, Rinaldi.

I diversi documenti storici, che sono emersi in questi ultimi anni, hanno riportato alla ribalta la vera storia delle ADI, grazie al testo di Giacinto Butindaro, impregnato di documenti inediti e ben corredati di conclusioni coerenti, che sono stati ben compresi e confermati da Hutchinson.

Il Butindaro, senza avere la pretesa di rubare il lavoro agli storici titolati, considerato che su questa parte storica delle ADI esistevano gravi lacune, è stato spinto da Dio a colmare quanto era mancante o mal riportato, al fine di far conoscere principalmente ai membri delle ADI quali fossereo le loro reali origini, affinché comprendessero quali fossero i reali motivi per cui la denominazione fosse caduta moralmente così in basso, e fosse priva di quella verità e autorità biblica nelle dottrine e nella evangelizzazione.

Sappiamo tutti che nessuno è perfetto, neppure gli storici, quindi il lettore attento e privo di pregiudizi, deve per forza di cose ringraziare il fratello Butindaro per il grande, certosino e prezioso lavoro di storico che ha compiuto, ed aver così colmato una grave lacuna relativa alle origini delle ADI, che lo stesso Mark Hutchinson definisce la vecchia e superata rappresentazione ufficiale della storia delle origine delle ADI come una storia mitologica; parole che stanno a significare quanto la storia precedente sia stata lontana dalla realtà, che grazie a Dio in questi anni è stata svelata dal Butindaro, a cui deve andare la nostra gratitudine per il prezioso lavoro compiuto.

Purtroppo, quando gli storici non fanno gli storici, ma gli scrittori di mitologia, il lavoro prezioso dell’informazione storica sono costretti a farli altri che non sono storici, ed è stato dimostrato dal Butindaro che il lavoro può essere fatto ottimamente e con grandi risultati, arricchendo tanti di quelle informazioni prive di ogni compromesso e pregiudizio. Ben ne vengano altri di storici improvvisati, se i risultati sono così positivi. E si vergognino tutti quegli storici che hanno fallito e continuano a vantarsi di voler avere ragione solo perché hanno studiato una non precisata metodologia nel riportare i dati presi in prestito dai documenti reperiti. Se tale è il risultato di questa metodologia studiata e applicata dagli storici ufficiali, allora è evidente che l’università ha fallito, ma non tutte, perché lo storico Mark Hutchinson ha ben compreso le medesime cose che abbiamo capito anche noi, popolani senza istruzione.

37

Mark Hpagg 49 - 50

Mark pagg 51 - 52


Articolo collegato da leggere:

Guardatevi dalla “Farina del Diavolo”, dal lievito delle ADI e dalle menzogne dei massoni

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...