Vai al contenuto

John Wesley insegnava a pregare per i morti!

20 ottobre 2018

John Wesley insegnava a pregare per i morti!

wesleypreghieraperimorti

Quell’«onesto pagano» di John Wesley – così si definiva – insegnava persino a pregare per i morti in Cristo (leggi sotto l’articolo da me preso dal web), che è una pratica antibiblica!

Noi siamo infatti chiamati a pregare per i nostri fratelli vivi, non per quelli che sono morti! Coloro che sono morti in Cristo sono in cielo con il Signore, e non hanno proprio bisogno delle nostre preghiere. Gli apostoli pregavano per i vivi, non per i morti. Certo che al solo pensiero che ci sono tanti nel mondo che seguono gli insegnamenti di John Wesley c’è da rabbrividire!

Questo sarebbe il predicatore le cui parole contro il proponimento dell’elezione di Dio sono state accettate da tante Chiese Pentecostali!

Spero proprio dunque nel Signore che tanti credenti rientrino in loro stessi e abbandonino le menzogne dette da John Wesley contro la predestinazione!

Lo torno a dire, John Wesley era un ignorante e un insensato. E i massoni vogliono farvi accettare i suoi insegnamenti falsi. Svegliatevi!

Giacinto Butindaro


Le preghiere per i defunti nel pensiero di John Wesley

Il pensiero di John Wesley, fondatore della Chiesa Metodista, sulla preghiera per i defunti è riportato da Walter James Walker nei Chapters on the Early Register of Halifax Parish Church (Whitley & Booth, p. 20):

“L’opinione del Rev. John Wesley merita di essere menzionata: ‘Io credo che sia un dovere da osservare la preghiera per i fedeli defunti’” (“The opinion of the rev. John Wesley may be worth citing: ‘I believe it to be a duty to observe, to pray for the Faithful Departed’”).

Wesley ha tramandato alcuni formulari per la preghiera per i defunti: 1) [Signore] assicuraci che noi, insieme a coloro che sono già morti nella tua fede e nel tuo timore, possiamo essere partecipi di una gioiosa resurrezione (O grant that we, with those who are already dead in Thy faith and fear, may together partake of a joyful resurrection); 2) Per la tua infinita misericordia, concedici di prendre parte con coloro che sono morti in te, di gioire insieme davanti a te (By Thy infinite mercies, vouchsafe to bring us, with those that are dead in Thee, to rejoice together before Thee). Queste formule sono state utilizzate da generazioni di metodisti, anche per la preghiera del mattino e della sera.
Niente di strano se leggiamo le parole di Lutero nella Confessione di Fede del 1528: Per quanto concerne i defunti, dal momento che le Scritture non ci offrono informazioni al riguardo, considero che non sia sbagliato pregare con libera devozione con queste o simili parole: Mio Dio, se quest’anima è in grado di accedere alla tua misericordia, mostragli la tua grazia. E quando questa preghiera è recitata una o due volte è sufficiente. Melantone, successore di Lutero, scriveva nella sua Apologia della Confessione di Asburgo (XXIV, 94): Riguardo agli oppositori che citano i Padri a proposito delle offerte (di preghiera) per i defunti, sappiamo che gli antichi pregavano per i defunti, per cui non lo proibiamo.

Fonte: http://societasanglicana.blogspot.com/2016/05/le-preghiere-per-i-defunti.html
Cfr. https://www.ministrymatters.com/all/entry/6373/should-christians-pray-for-the-dead

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 20 ottobre 2018 22:10

    Rendo grazie a Dio Padre Santo e Padre del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo che si è riservato fratelli con compiti particolari (sentinelle e dottori della Parola) che nella guida perfetta dello Spirito Santo avvertono e ammoniscono i santi a confidare con fermezza su Gesù Cristo e nella sua Parola così come hanno fatto gli Apostoli insegnando a praticare la Parola con fede nella verità per la gloria di Dio e per essere approvati da Lui e non dall’uomo (anche se famoso predicatore).

    Mi piace

  2. 20 ottobre 2018 22:38

    Amen. Gloria a Dio. Queste sono parole di incoraggiamento che dànno forza per andare avanti con sempre più impegno e determinazione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: