Vai al contenuto

My Hope Italia: la croce resa vana dal massone Billy Graham

14 novembre 2018

My Hope Italia: la croce resa vana dal massone Billy Graham

lacroceresavana

È in corso «My Hope Italia», che viene presentata come «un’iniziativa nazionale che vuole incoraggiare ed equipaggiare chiese e organizzazioni locali per diffondere il Vangelo di Gesù Cristo», ma che in realtà ha l’obbiettivo di diffondere nelle Chiese in Italia il messaggio massonico di Billy Graham, che rende vana la croce di Cristo, che è questo:

«Io credevo che i pagani nelle nazioni lontane erano perduti – che andavano all’inferno – se non gli veniva predicato il Vangelo di Gesù Cristo. Non credo più a questo …. Io credo che ci sono altri modi per riconoscere l’esistenza di Dio – attraverso la natura, per esempio – e molte altre opportunità, quindi, di dire ‘sì’ a Dio»
«Egli sta chiamando persone fuori dal mondo per il Suo nome, sia che essi vengono dal mondo mussulmano, o dal mondo Buddista, o dal mondo Cristiano, o dal mondo dei non credenti, essi sono membri del Corpo di Cristo, perché essi sono stati chiamati da Dio. Essi possono anche non conoscere il nome di Gesù, ma essi sanno nel loro cuore che essi hanno bisogno di qualcosa che non hanno ed essi si volgono alla sola luce che hanno, e io credo che essi sono salvati e che essi saranno con noi in paradiso»
«Come Americano, rispetto altri sentieri che conducono a Dio»
«… alcuni di noi hanno bisogno di una esperienza di nuova nascita per comprendere Dio, e alcuni di noi nascono Cristiani»
«Io penso di appartenere a tutte le chiese. Io mi trovo nella stessa maniera a casa in una assemblea Anglicana o Battista o dei Fratelli o in una Chiesa Cattolica Romana … E i vescovi e gli arcivescovi e il Papa sono nostri amici».
«E io penso che l’Islam viene anche frainteso, perché Maometto aveva un grande rispetto per Gesù, e chiamò Gesù il più grande dei profeti all’infuori di lui [Maometto]».

Guardatevi dunque da coloro che diffondono il messaggio di Billy Graham.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

One Comment leave one →
  1. 15 novembre 2018 12:23

    Il ritorno del nostro Signore Gesù Cristo è sempre più vicino e i segni da Lui predetti si stanno adempiendo secondo la Parola di Dio che il nostro cuore e il nostro spirito possano essere saldamente ancorati su Cristo Gesù Pastore e custode delle nostre anime ; lo spirito dell’errore sta operando e sviando tanti dalla fede nella verità; perciò ringrazio Dio per mezzo di Cristo Gesù che ci aiuta con lo Spirito Santo ad essere attenti e vigilanti.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...