Vai al contenuto

Le accuse possono essere accolte solamente se provengono da due o più persone

1 dicembre 2018

Le accuse possono essere accolte solamente se provengono da due o più persone

accusa-anziani

Tutti sono al corrente che sotto la grazia i santi non sono più sotto il giogo della legge di Mosè, ma di quella di Cristo; tuttavia, dalla legge si possono apprendere delle cose che ci fanno sapere quale sia la volontà di Dio a riguardo di talune cose. Ad esempio, nella legge è scritto il modo in cui bisogna condursi in merito a delle accuse che vengono mosse nei confronti di qualcuno. Eccovi cosa è scritto a tal proposito:

«Un solo testimone non sarà sufficiente contro ad alcuno, qualunque sia il delitto o il peccato che questi abbia commesso; il fatto sarà stabilito sulla deposizione di due o di tre testimoni. Quando un testimonio iniquo si leverà contro qualcuno per accusarlo d’un delitto, i due uomini fra i quali ha luogo la contestazione compariranno davanti all’Eterno, davanti ai sacerdoti e ai giudici in carica in que’ giorni. I giudici faranno una diligente inchiesta; e se quel testimonio risulta un testimonio falso, che ha deposto il falso contro il suo fratello, farete a lui quello ch’egli avea intenzione di fare al suo fratello. Così torrai via il male di mezzo a te.» (Deuteronomio 19:15-19)

Tali disposizioni ordinate dalla legge, sono buone e sono da considerare anche oggi sotto la grazia, con le opportune modifiche, perché sotto la grazia non si può torcere neppure un capello a nessuno.

Inoltre, sempre sullo stesso argomento, Gesù Cristo e l’apostolo Paolo hanno insegnato questo:

«Se poi il tuo fratello ha peccato contro di te, va’ e riprendilo fra te e lui solo. Se t’ascolta, avrai guadagnato il tuo fratello; ma, se non t’ascolta, prendi teco ancora una o due persone, affinché ogni parola sia confermata per bocca di due o tre testimoni.» (Matteo 18:15-16)

«Non ricevere accusa contro un anziano, se non sulla deposizione di due o tre testimoni.» (1 Timoteo 5:19)

Alla luce dei passi che sono stati citati, è chiaro che è necessario anche sotto la grazia che l’accusa contro qualcuno sia confermata dalla deposizione di due o tre testimoni e, dopo diligenti indagini, dovrà essere presa una decisione e dovrà essere espresso un giusto giudizio, in base a ciò che sarà emerso dalle deposizioni e dalle indagini effettuate. Quindi, una volta accertato che un fratello ha commesso particolari tipi di peccato abbastanza gravi, sia esso un semplice membro di Chiesa o uno che ha incarichi, se non si ravvede del suo peccato e non lo abbandona portando frutti degni di ravvedimento, dovrà essere estromesso dal mezzo della Chiesa. Ricordatevi che un po’ di lievito fa lievitare tutta la pasta, pertanto non deve esserci tolleranza del peccato per non rendersi colpevoli davanti a Dio di tolleranza verso il peccato (cfr Apocalisse 2:20 e segg.).

Bisogna stare attenti, e valutare bene se è sufficiente accogliere come vera la testimonianza mossa da una persona soltanto, e tutto dovrà essere assolutamente provato in maniera precisa e non ci dovranno essere dei dubbi né discordanze, se si vuole applicare la disciplina nella Chiesa in determinati casi che si verificheranno.

È sempre bene ricordare che la disciplina riveste una particolare importanza nelle Chiese di Dio, perché essa è un deterrente contro il peccato, e queste riflessioni sono utili per sapere come giungere alla valutazione di ogni cosa attentamente, al fine di prendere la giusta decisione per ogni caso particolare che si viene a verificare nella Chiesa dell’Iddio vivente e vero.

In ambito della disciplina nelle comunità, è bene tenere presente che possono essere posti in essere due comportamenti particolarmente sbagliati nell’applicazione pratica, che in linea generali possono riassumere in questi due:

1. far finta che non sia successo niente, coprendo o giustificando il peccato del malfattore;

2. prendere le difese di chi ha peccato, manifestando dei riguardi personali, magari ad esempio perché è una persona più importante della vittima, oppure perché è una persona in vista in comunità o è una persona facoltosa che riempie il cestino delle offerte.

Cari nel Signore, badate a voi stessi e osservate attentamente come viene praticata la disciplina in mezzo alla vostra comunità, affinché comprendiate quanto i vostri conduttori temano Iddio, siano addentro alla conoscenza della Parola di Dio e quanto siano timorosi di Dio e attenti nel metterla in pratica.

Ricordate che colui che è stato costituito da Dio per pasturare le pecore, sa bene che la disciplina nella Chiesa rispecchia una parte importante nel governo della comunità e solo chi ha autorità donatagli da Dio procede senza timore all’applicazione pratica della disciplina contro il peccatore, per evitare che un po’ di lievito non faccia lievitare tutta la pasta.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: