Vai al contenuto

Il coniglio da tastiera

7 gennaio 2019

Il coniglio da tastiera

conigliodatastiera

Il coniglio da tastiera ha paura da dietro il suo PC (ma questa paura lo accompagna sempre anche quando non è dietro il PC) di schierarsi nettamente e chiaramente dalla parte di coloro che dicono la verità che è in Cristo Gesù.

E quindi

  • ha paura di proclamare il Vangelo di Cristo esortando gli uomini a credere in esso;
  • ha paura di esortare gli uomini a ravvedersi e a convertirsi dai loro peccati e a fare frutti degni di ravvedimento;
  • ha paura di dire agli Ebrei, ai Mussulmani, ai Buddisti, ai Taoisti, e così via, che saranno condannati andandosene nelle fiamme dell’inferno perché non credono nel Vangelo;
  • ha paura di dire ai Cattolici Romani che sono idolatri e mariani e che quindi non erediteranno il Regno di Dio;
  • ha paura di innalzare ed esaltare il Signore Gesù Cristo;
  • come anche ha paura di difendere il Suo nome quando viene vituperato o qualcuno dice menzogne contro di lui;
  • ha paura di dire quello che gli apostoli hanno detto in merito al modo di condursi per piacere a Dio;
  • ha paura di mettere in guardia dai lupi rapaci travestiti da pecore che si sono infiltrati nelle Chiese;
  • ha paura di condannare l’amore per il mondo che regna nelle Chiese;
  • ha paura di condannare la Massoneria, l’ecumenismo, e il dialogo interreligioso;
  • ha paura di condannare il satanismo, lo spiritismo, l’astrologia, ed ogni forma di occultismo;
  • ha paura di parlare dell’Ades come anche del fuoco eterno dove andranno i peccatori;
  • ed ha paura pure di parlare del regno dei cieli.

Devo proseguire? Credo che basti così – ma potrei allungare molto la lista – per farvi capire chi sono questi conigli da tastiera.

Sono persone travestite da Cristiani presenti in abbondanza in mezzo alle denominazioni evangeliche, comprese quelle Pentecostali, che appunto perché non sono veri Cristiani si vergognano di dire con ogni franchezza la verità e con altrettanta franchezza di condannare la menzogna e il peccato!

Voi vi eravate domandati; come mai tacciono, tacciono, tacciono invece che parlare, parlare, parlare? Ecco la risposta:

fanno parte della numerosa tribù dei conigli da tastiera; non fanno parte del gregge del Signore.

Giacinto Butindaro

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: