Vai al contenuto

È lecito, dopo essersi separati, risposarsi quando il primo coniuge è ancora in vita?

1 febbraio 2019

È lecito, dopo essersi separati, risposarsi quando il primo coniuge è ancora in vita?

nuove-nozze-adulterio

Il passaggio a nuove nozze è uno delle questioni più spinose che affliggono le Chiese cristiane di oggi. I Farisei fecero questa domanda pretestuosa a Gesù: “de’ Farisei, accostatisi, gli domandarono, tentandolo: È egli lecito ad un marito di mandar via la moglie?”, e da ciò comprendiamo che tale questione assumeva notevole importanza anche ai tempi di Gesù, ed Egli ne parlava in maniera tale che non piaceva affatto ai Farisei.

Ecco come si svolse la discussione tra Gesù e i Farisei su tale argomento, come ce la riporta Marco:

«Poi, levatosi di là, se ne andò sui confini della Giudea, ed oltre il Giordano; e di nuovo si raunarono presso a lui delle turbe; ed egli di nuovo, come soleva, le ammaestrava. E de’ Farisei, accostatisi, gli domandarono, tentandolo: È egli lecito ad un marito di mandar via la moglie? Ed egli rispose loro: Mosè che v’ha egli comandato? Ed essi dissero: Mosè permise di scrivere un atto di divorzio e di mandarla via. E Gesù disse loro: È per la durezza del vostro cuore ch’egli scrisse per voi quel precetto; ma al principio della creazione Iddio li fece maschio e femmina. Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre, e i due saranno una sola carne. Talché non sono più due, ma una stessa carne. Quello dunque che Iddio ha congiunto l’uomo nol separi. E in casa i discepoli lo interrogarono di nuovo sullo stesso soggetto. Ed egli disse loro: Chiunque manda via sua moglie e ne sposa un’altra, commette adulterio verso di lei; e se la moglie, ripudiato il marito, ne sposa un altro, commette adulterio.» (Marco 10:1-12)

Dalla lettura di tali passaggi della Parola di Dio, si apprende che la conclusione del discorso di Gesù è il seguente: chi sposa un’altra persona, quando il primo coniuge è ancora in vita, commette adulterio.

La legge di Mosè permetteva il divorzio e il risposarsi un’altra persona, e ciò fu concesso per la DUREZZA dei cuori del popolo d’Israele, ma dal principio le cose non erano così, perché Iddio creò la sola Eva per Adamo.

Oggi, a causa di predicatori corrotti, sviati di cuore quanto alla verità, o addirittura caratterizzati dal fatto che non sono neppure mai convertiti, è stata data una grossa spinta per favorire la durezza dei cuori anche del popolo di Dio e, come nella legge di Mosè, che piaceva ai Farisei a cui si contrappose Gesù con quelle sapienti parole che ho citato sopra, hanno proceduto in svariati modi a giustificare e incoraggiare l’adulterio. Infatti, molti sono coloro tra il popolo di Dio che sono caduti vittime di tali falsi insegnamenti e, una volta divorziati, si sono risposati, diventando così adulteri.

No, fratelli nel Signore, se ve lo state domandando, vi faccio sapere che dallo studio della “Somma della Parola” non emerge da nessuna parte che ai separati è permesso di risposarsi, quando il primo coniuge è ancora in vita; è permessa soltanto la separazione in caso di fornicazione, ma mai, ripeto mai, la Parola di Dio ammette a dei coniugi di risposarsi. Sappiate che tutti i passi del Nuovo Testamento confermano che le cose stanno come ha detto Gesù, cioè com’erano dal principio, ma non più sotto la grazia secondo quanto insegna la legge di Mosè.

Siate savi fratelli e sorelle nel Signore, mostrate di essere savi credendo alle parole di Gesù e non a quelle degli uomini corrotti di mente e di cuore, a cui non interessa la fine delle anime, ma sono interessati solo al portafoglio e al riscaldamento delle sedie del locale di culto.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Annunci
2 commenti leave one →
  1. bartolo permalink
    25 marzo 2019 15:03

    Ma se in una coppia uno dei due coniugi muore l altra puo risposarsi se ritova l amore ?

    Mi piace

  2. 25 marzo 2019 15:29

    L’unica cosa che scioglie i legami del matrimonio è la morte di uno dei coniugi. Quello che rimane in vita può sposarsi di nuovo, nel Signore, cioè può sposare un credente.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: