Vai al contenuto

Un po’ di storia pentecostale di Ginosa

12 febbraio 2019

Un po’ di storia pentecostale di Ginosa

foto-ginosa-bacco

Condivido con voi questo materiale inviatomi dalla signora Maria Teresa Pizzulli e che concerne la storia della Chiesa Evangelica Pentecostale a Ginosa (Taranto)

Un po’ di storia pentecostale di Ginosa

Dal 1913 al 1950, il gruppo numeroso di credenti di Ginosa, ebbe dei locali di culto molto modesti e umili, i battesimi si tenevano in zona Orti, proprietà del fratello Leonardo Di Natale, in una vasca in pietra (vedi foto 1).

Dai racconti che la moglie di Leonardo Di Natale, Maria Teresa Pistoia, ha lasciato in consegna ai nipoti, tra i quali, Maria Teresa Pizzulli, apprendiamo che, fu la cantina in via Bacco (vedi foto 2 e 3), il locale di culto negli anni della Buffarini Guidi, dal 35 in poi.

La cantina era interrata e vi si accedeva attraverso una scala all’interno (vedi foto 4) dell’abitazione dei coniugi Di Natale (vedi foto 5, l’ingresso). Non c’era il riscaldamento ovviamente, e quello era senz’altro il luogo più freddo della casa del fratello Leonardo, che generosamente metteva a disposizione il locale perché abbastanza grande da contener tutti i convertiti!

Una delle figlie che nel 36 aveva 6 anni, racconta un episodio che testimonia la persecuzione degli anni 35-55 a seguito della Circolare Buffarini Guidi. In una delle riunioni serali, svolte dopo il duro lavoro dei campi, 3 gendarmi entrarono in cantina durante il culto, si tolsero il berretto in segno di rispetto, e seguirono tutto il culto, perché chiamati a verificare questo culto non cattolico vietato dal regime ritenuto “pericoloso per la razza”. Quella sera, nonostante Leonardo Di Natale fosse solo un diacono, stava predicando la Parola di Dio, furono alternati canti e preghiere che commossero i gendarmi, tanto da non arrestare nessuno, consigliando invece tutti gli astanti, di continuare a svolgere le funzioni ma segretamente.

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: