Vai al contenuto

La tanto attesa replica di Virginia Raffaele all’accusa di aver invocato Satana al festival di Sanremo è arrivata

16 febbraio 2019

La tanto attesa replica di Virginia Raffaele all’accusa di aver invocato Satana al festival di Sanremo è arrivata

virginia-raffaele

PREMESSA

È montata la polemica sul web, poi ripresa dai media anche grazie all’intervento del ministro Matteo Salvini, che riguarda uno sketch comico presentato al festival di Sanremo da parte dell’attrice comica Virginia Raffaele. In tale spettacolo l’attrice ha impersonato un grammofono con dei problemi, e dopo aver pronunciato queste parole di una canzone: “… quanto ti voglio bene, queste parole d’amore …”, ha pronunciato girando su sè stessa la parola SATANA per ben cinque volte (vgs il video a questo link https://labuonastrada.wordpress.com/2019/02/11/virginia-raffaele-invoca-satana-a-sanremo/).

Tutto ciò ha dato origine allo sdegno di chi si trova a combattere contro le sette sataniche e il satanismo perché ha provocato sofferenza in tante persone. Dal qui è nata la polemica sul web e la condanna della maggior parte del popolo dei social, degli esorcisti cattolici insieme al ministro Salvini. Non tutti però hanno manifestato il proprio sdegno contro tale invocazione fuori luogo e sconveniente, ma ci sono stati di coloro che invocando una non si sa quale pretesa libertà di fare ciò che si vuole senza essere condannati, hanno provato a difendere tale performance. È conosciuto da tutti che gli avvocati del diavolo (in questo caso non in senso figurativo) si trovano sempre ad ogni angolo di strada e del web.

RISPOSTA DELL’ATTRICE COMICA VIRGINIA RAFFAELE

replica-virginia-raffaele

Fonte articolo ADNKRONOS: “Io satanista?”, la replica di Virginia”

MIE CONSIDERAZIONI SULLA RISPOSTA DATA DA VIRGINIA RAFFAELE

Come mi aspettavo, non ha detto niente di sensato e di utile alla definizione della questione che è sorta al festival di Sanremo, in quanto non è entrata nel merito di quanto ha detto e fatto, ma ha soltanto ironizzato e schernito chi ha fatto notare che in tale sketch ha rivolto una INVOCAZIONE a SATANA.

Quindi, non possiamo che prendere atto della sua risposta che CONFERMA che le cose hanno esattamente il senso e il significato che le sono state date, non ha voluto spiegare com’è nata tale scenetta teatrale, chi l’ha voluta che fosse fatta in quel modo e perché (non c’erano proprio altri argomenti da prendere per fare ridere la gente?).

Virginia BUTTA la sua replica SULL’IRONIA E SULLO SCHERNO contro i suoi censori, non considerando che tale questione nella realtà dei fatti è una cosa seria che non fa ridere, perché le sette sataniche hanno fatto tanto male a tante persone, e se pure si potesse catalogare lo sketch soltanto come di cattivo gusto e/o INOPPORTUNO e SCONVENIENTE, avrebbe potuto dirlo nella sua risposta, scusandosene magari, invece ha confermato quanto fatto e detto, senza alcun rispetto per chi ha SOFFERTO, confermando che è stato fatto tutto con piena coscienza e convinzione, senza alcun PENTIMENTO.

Ora, è legittimo porsi delle domande, tra le quali bisogna chiedersi se nascondendosi dietro allo schermo DELL’IRONIA E DELL’INTRATTENIMENTO sia lecito DIRE E FARE TUTTO QUELLO CHE SI VUOLE, SENZA ALCUN RISPETTO per certe categorie di persone che da tali parole vengono offesi e disprezzati?

Sono certo che se si fosse fatto ironia DI CATTIVO GUSTO sui migranti morti sul mediterraneo, coloro che OGGI GRIDANO alla libertà di poter fare ciò che si vuole con l’intrattenimento, AVREBBERO PARLATO DIVERSAMENTE e avrebbero condannato tale sketch ritenendolo inopportuno e provocatorio, offensivo e DISUMANO. Ecco, appunto, quello che per noi cristiani e per tutte le vittime sofferenti delle sette sataniche, quello sketch dell’INVOCAZIONE di SATANA è stato proprio una cosa DISUMANA.

baphometh

Non so se Virginia Raffaele sia satanista oppure no, ma rimane il fatto CERTO e inoppugnabile che nel suo sketch comico c’è stata una DICHIARAZIONE D’AMORE e subito dopo una invocazione rivolta a Satana, per cinque volte, CINQUE come le punte della stella che è simbolo del SATANISMO e di Baphometh.

Tutto ciò non fa ridere, non è comico né ironico, ma una cosa positiva l’ha prodotta, ha spinto molte persone a riflettere, a prendere posizione, a considerare che ci sono persone che soffrono e hanno sofferto a cagione delle sette. Anche da questo deserto teatrale sono nati dei fiori profumati.

La domanda da porsi è: ma uno che invoca SATANA in quella maniera come ha fatto Virginia Raffaele, può essere definito SATANISTA? Non si può sapere, ma una cosa è certa, è stata fatta un’opera SATANISTA, di ESALTAZIONE DI SATANA, non di certo buona e positiva per la società, quindi che ogni persona intelligente giudichi da sè stesso come ritiene meglio.

Inoltre, è DOVEROSO considerare anche questo ragionamento, che replicare in modo da cercare di schernire CHI L’HA ACCUSATA DI ESSERE SATANISTA, vuole dire che si CONOSCE la pericolosità del SATANISMO e la sofferenza che esso produce nelle persone, quindi tale REPLICA prende ancor più una piega NEGATIVA per lo sketch a Sanremo di  Virginia Raffaele, perché da una parte ha invocato SATANA e nel commentare contro i suoi accusatori non vuole essere associata a SATANA. Se non voleva essere associata in nessuna maniera a Satana, non ci doveva pensare prima di interpretare quella sua scenetta? Quando preparava lo sketch nei minimi dettagli, non le veniva nessun rimorso? Perché dopo non ha piacere di essere associata al satanismo? L’ironia nella risposta è un rifugio, non la sostanza delle cose, è un metodo usato per non rispondere e cercare di far cadere tutto sul ridicolo. Per quanto riguarda il satanismo, non c’è niente di ridicolo, è tutto così MOLTO PERICOLOSO.

Quanto è avvenuto a SANREMO, va visto anche da un punto di vista più ampio, perché di cose simili ne stanno succedendo sempre con più frequenza, e questo rende il tutto ancor più inquietante e preoccupante. Leggete gli articoli correlati sopra, per capire che l’invocazione a Satana davanti a numerosi spettatori si sta verificando più volte di questi tempi.

Giuseppe Piredda


Articoli correlati:

Testimonianze di ex-satanisti

L’invocazione a Satana fatta da Virginia Raffaele: se lo dicono i satanisti …

Leo Zagami conferma …

Riti satanici a Matera

Adoratori di Satana arrestati per avere compiuto sacrifici umani

Satanismo: un investigatore privato si racconta

Golden Globes 2019, l’attore Christian Bale ringrazia pubblicamente Satana

Piero Pelù fa inginocchiare il pubblico davanti a Satana

Annunci
4 commenti leave one →
  1. B.L. permalink
    17 febbraio 2019 01:54

    Un paio di precisazioni che spero – gentilmente – possano essere pubblicate:

    1) in Italia, per fortuna, esista la libertà di culto. Il Satanismo è una religione al pari delle altre (a voi cristiani non piace, OK, ma è legittimo praticarla). Esistono diversi tipi di Satanismo, ma in ugual modo, finché non contrastino con la nostra Costituzione, sono tutti legittimi.
    Ad essere proibite, infatti, sono forme di culto che istigano e commettono reati. Il Satanismo si presenta come culto dedicato ad un Dio Satana, un Dio equivalente, secondo la Legge Italiana, al dio Geova, al dio Gesù cristo, al dio Allah ecc. Sono tutte forme di divinità diverse dal punto di vista ideologico, ma per la Legge italiana sono tutte forme lecite di culto verso una divinità. Si chiama appunto pluralità della libertà religiosa.

    Vorrei sapere perché non andate a visionare gli scritti informativi fatti uscire da Unione Satanisti Italiani (USI) che magari servono anche a schiarirsi le idee su cosa è satanismo e su cosa non è satanismo, spiegato da chi si professa satanista e ha il diritto di esporsi, facendo anche propaganda alla sua fede, come lo avete anche voi, tale diritto, di evangelizzare a gloria del vostro Dio. O sbaglio?

    Capisco che abbiate la vostra idea preconcetta, però prima di parlare è meglio informarsi. Non penso che a voi farebbe piacere se qualcuno parlasse del vostro movimento religioso senza essersi informato a fondo su quello che voi proponete, o sbaglio?

    2) testualmente Lei sostiene che molta gente ha sofferto a causa delle sette sataniche.
    Le ricordo due cose:

    veramente ci sono persone truffate da sette cristiane di tutti i tipi, da quelle cattoliche a quelle dei testimoni di geova, o tanti gruppi evangelici e carismatici vari, e non mi sembra, però che Lei applichi questo giudizio draconiano contro il cristianesimo, come invece fa, quando Le\vi conviene, contro il satanismo. Misfatti e crimini succedono in tutte le religioni, la cristiana non è esente da aver commesso crimini, senza tirare in ballo l’inquisizione e le guerre di religione, Le ricordo solamente le innumerevoli accuse di pedofilia e stupro che la chiesa cattolica si porta sul groppone da decenni. Però quelle non si possono usare per confutare il vostro messaggio cristiano, mentre invece se un tale commette un reato e il tale non è cristiano, allora si usano le sue azioni per screditare una fede.
    forse farebbe bene a farsi una ricerca di una celebre vicenda giudiziaria, dove ad essere accusati di misfatti, poi dimostratesi FALSI, sono stati proprio dei satanisti (I Bambini di Satana). Persone innocenti, sbattuti in carcere SENZA PROVE da sedicenti accusatori cristiani. La vicenda è molto lunga, le suggerisco di leggerla su internet, così potrà appurare di cosa comporti accusare qualcuno di crimini senza avere prove certe, solamente per mera persecuzione e fanatismo religioso, intolleranza e violenza nel voler mettere a tacere qualcuno.

    Le ricordo anche che i satanisti, che da giorni state diffamando, senza neanche riportare i principi base del loro credo, non hanno mai chiesto allo Stato censure e altre azioni repressive contro voi cristiani (evangelici o meno). O mi sa riportare un qualche evento di satanisti riuniti che hanno vietato a voi cristiani di professare la vostra fede?
    Perché voi cristiani volete PROIBIRE a chi non è cristiano e ha la libertà di consacrarsi a Satana (da loro rivisto come un Dio, non come una creatura), di professare la sua fede? La libertà di professare la fede in qualcuno vale solo per voi cristiani? agli altri va proibita?

    La saluto cordialmente, sperando, per correttezza che questi punti di vista siano riportati pubblicamente.

    "Mi piace"

  2. 17 febbraio 2019 09:30

    In questo blog si condannano e si mette in guardia contro tutto ciò che è male, da qualsiasi gruppo religioso sia perpetrato. Basta scorrere qualche pagina degli articoli e se ne renderà conto. In particolare qui si parla contro tutto quello che va contro la Bibbia e il satanismo va contro la Bibbia, quindi mettiamo in guardia anche contro di esso. La pericolosità di esso lo si può apprendere dai link agli articoli correlati. Certo, non tutti i satanisti commettono reati ma tutti i satanisti peccano contro L’unico Iddio vivente e vero che ha fatto i cieli e la terra ed ha fatto anche il vostro dio Satana, quindi è bene mettere tutti in guardia da tali adoratori, che non sono dissimili ai tdg, cattolici mariani idolatri, mussulmani, buddisti etc..
    Per eventuali reati commessi ci penseranno le autorità, a noi tutti cristiani adoratori dell’Unico e vero Dio che ha mandato il Suo Figliolo Gesù Cristo a morire sulla croce per la remissione dei peccati ed è risuscitato il terzo giorno per la nostra giustificazione, dico a noi cristiani veri spetta mettere in guardia tutti gli uomini da coloro che sono sulla via della perdizione; e voi satanisti siete sulla via della perdizione, come pure i cattolici, i mussulmani, i tdg, etc., e fareste bene a ravvedervi e a credere nell’Evangelo per avere salva l’anima e non essere un giorno gettati nello stagno di fuoco e di zolfo dove sarà gettato Satana.
    Bene, tutto questa storia è servita a che affinché voi ascoltaste l’esortazione a ravvedervi e a credere nell’Evangelo, quindi ogni cosa succede affinché sia data gloria a Colui che regna nei cieli e tiene ogni cosa nelle sue mani, compreso il vostro falso dio Satana.
    Che Gesù Cristo abbia pietà di voi e vi conceda il ravvedimento e salvi la vostra arida e priva di pace anima.

    "Mi piace"

  3. Tommaso permalink
    24 febbraio 2019 05:40

    perché le predicazioni postate pubblicamente sono discontinue?
    c’è un “salto” che evidenzia la perdita di diverse predicazioni, ne mancano alcune…

    "Mi piace"

  4. 24 febbraio 2019 09:48

    Per problemi tecnici. Sto togliendo rumori e sono spezzate e le sto ricongiungendo assieme. Sto cercando di rendere l’audio più ascoltabile possibile

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: