Vai al contenuto

La stella a cinque punte capovolta, che rappresenta Satana, davanti a Virginia Raffaele!

17 febbraio 2019

La stella a cinque punte capovolta, che rappresenta Satana, davanti a Virginia Raffaele!

stellacapovolta-516x1024

Come ho detto l’altro giorno, il fatto che l’attrice comica Virginia Raffaele – durante il suo sketch a Sanremo in cui ha simulato un grammofono rotto mentre cantava la canzone «Mamma» del massone Beniamino Gigli – abbia invocato il nome di Satana cinque volte («Quanto ti voglio bene, queste parole d’amore …. Satana, Satana, Satana, Satana, Satana!»), è collegabile al fatto che nella Massoneria e nel Satanismo la stella a cinque punte – chiamata il Pentalfa o Pentagramma o Pentacolo – rappresenti Satana. Quindi Virginia Raffaele per ogni punta di questa stella satanica ha invocato Satana!

Ebbene – come potete vedere nella foto – la stella a cinque punte (peraltro gialla, e il colore giallo è associato alla luce, che rimanda al concetto di illuminazione, e quindi dato che sia nella massoneria che nel satanismo Satana viene ritenuto portatore di luce, il colore di quella stella è stato scelto appositamente) si trovava davanti ai piedi di Virginia Raffaele! E davanti a lei appariva CAPOVOLTA, con il vertice in basso!

Che la stella a cinque punte sia un simbolo satanico è confermato dal fatto che viene usata come logo dalla Chiesa di Satana, che la chiama «il Sigillo di Baphomet» (il Baphomet è un’enigmatica figura con la testa di capro, che si ritrova in diversi esempi nella storia dell’occultismo. Dai Cavalieri Templari del Medioevo, ai massoni del XIX secolo, alle correnti moderne di occultismo), ed ha come caratteristiche la testa di capro all’interno di un Pentacolo rovesciato!

Nelle foto in alto: da sinistra il logo della Chiesa di Satana, poi un altare della Chiesa di Satana davanti alla stella a cinque punte capovolta e poi il fondatore di questa setta satanica (Anton LaVey) con questo simbolo sul petto. Ad ogni punta di questa Stella corrispondono cinque lettere ebraiche: Lamed, Waw, Iod, Tav e Noun, che rappresentano l’evocazione di una potenza diabolica, il Leviatano (cfr. http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/articoli/chi_e_il_baphomet.htm).

Dunque, lo ripeto, non c’è proprio niente da ridere su quello che ha fatto Virginia Raffaele davanti a milioni di persone, perché si è trattato di una sorta di rito satanico – mascherato da parodia – mediante il quale ha reso il culto a Satana. E noi discepoli di Gesù Cristo lo condanniamo, perché si tratta di una opera di Satana.

Non vi fate ingannare quindi da sofismi vari o battute create appositamente per banalizzare questa opera di Satana.

A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

Leggete questi miei libri

La Massoneria Smascherata

Contro il Satanismo

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

One Comment leave one →
  1. michele permalink
    29 marzo 2019 20:45

    Quello è un punto di riferimento nella quale posizionarsi per avere luce e inquadrature ottimali preimpostate.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...