Vai al contenuto

Noi proclamiamo con franchezza la Parola di Dio

18 marzo 2019

Noi proclamiamo con franchezza la Parola di Dio

rispondebibbia

La Bibbia è la Parola di Dio, e la Parola “è vivente ed efficace, e più affilata di qualunque spada a due tagli, e penetra fino alla divisione dell’anima e dello spirito, delle giunture e delle midolle; e giudica i sentimenti ed i pensieri del cuore” (Ebrei 4:12).

Per questo è odiata dal mondo, che giace tutto quanto nel maligno (cfr. 1 Giovanni 5:19). Ma quanto a noi, continueremo ad amarla, predicarla e praticarla. Non temete, fratelli, di proclamare la Parola di Dio in mezzo a questa generazione storta e perversa.

Ditelo: “STA SCRITTO”! Beati coloro che onorano la Parola di Dio, perché saranno onorati da Dio.

Giacinto Butindaro

Leggi l’articolo:

Bandiere Lgbt a scuola, lei risponde con la Bibbia. Sospesa

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
8 commenti leave one →
  1. 18 marzo 2019 21:33

    Dio dice “ama il prossimo tuo” non dice di selezionare chi amare e chi non amare. Il prossimo tuo sono tutti i tipi di persone. Se uno non capisce questo non ha capito nulla di Dio e allora meglio che non parli di Dio invano.

    "Mi piace"

  2. 18 marzo 2019 21:59

    È evidente che hai un concetto di amore distorto, dal punto di vista di Dio intendo. Se Iddio odia il peccato e getterà i peccatori all’inferno, e noi li esortiamo a ravvedersi e a credere nell’Evangelo, mi pare che siamo noi che stiamo manifestando amore verso quelle persone, verso tutti i peccatori e non solo verso alcuni. Quelli che assecondano i peccatori per i loro interessi, non fanno altro che spingerli verso l’inferno. Forse è difficile da capire, ma siamo noi che amiamo di più i peccatori e non vogliamo che vadano in perdizione, e per questo li esortiamo a ravvedersi e a smettere di praticare il peccato, di qualsiasi cosa si tratti: fornicazione, adulterio, sodomia, omicidio, furto, e altro ancora.
    Tanto per fare un esempio, sta scritto nella Bibbia:
    «Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio? Non v’illudete; né i fornicatori, né gl’idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né i SODOMITI, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio.» (1 Corinzi 6:9-10)
    Non abbiamo nessun tipo di riguardo personale verso i sodomiti, per noi sono peccatori come lo sono i fornicatori e gli adulteri etero, e tutti andranno all’inferno, se non si ravvedono e non abbandonano il loro peccato.
    Siamo noi che vi amiamo, siamo proprio noi che vi parliamo francamente per il vostro bene. Siamo noi che non abbiamo capito niente di Dio? O siete voi peccatori, che VI ILLUDETE di non essere gettati nel tormento eterno quando verrà la vostra ora? La Bibbia lo dice, e vi ho citato un versetto tanto per esempio, ma ce ne sono tanti altri. Noi vi diciamo la verità per il vostro bene, e non solo per la vita eterna, ma anche su questa terra se abbandonate il peccato e vi ravvedete, voi riceverete pace e pienezza di gioia nella vostra anima, e gusterete quanto è buono obbedire ai comandamenti di Dio e quanto Egli doni la gioia a coloro che gli si accostano. Non v’illudete dice la Scrittura, non v’illudete, perché è quello che state facendo pensando che alla fine Dio salverà anche i peccatori, perché non è così, e basta leggere un po’ delle Scritture sacre per capirlo, e non basarsi sulle chiacchiere di uomini corrotti e lontani dalla verità. Pace a te.

    "Mi piace"

  3. 19 marzo 2019 19:32

    Dici che ho un concetto di amore distorto. Il concetto di amore distorto l’ho imparato in chiesa dai vostri preti, peccatori per eccellenza.
    Chi punta sempre il dito e guarda la pagliuzza nell’occhio dell’altro e non vede la trave nel proprio occhio non mi pare sia un bell’esempio da seguire.
    Le citazioni da conferenza da Testimoni di Geova proprio mi vengono a noia.
    Gesù disse ama i tupi nemici, ama i peccatori. Non disse di prendere la gente e cambiarla o non accettarla.
    Amore incondizionato.
    Invece l’amore di cui parli tu è condizionato da tanti requisiti.
    Non accettate peccatori, non accettate sodomiti, non accettate nessuno che sia diverso da voi.
    Non ho mai trovato scritto in nessun discorso di Gesù di non accettare chi è diverso. Se continuate a fare discorsi di “esclusione” la maggior parte delle persone si allontanerà sempre di più da questo tipo di amore condizionato.

    "Mi piace"

  4. 20 marzo 2019 19:48

    Quel concetto di amore distorto lo hai imparato dai preti, ed è distorto come lo è la vita di molti preti e QUASI TUTTA la loro dottrina basata sull’esaltazione dell’uomo e del rituale più che di Gesù Cristo e la Parola di Dio. Se ti fai un giro nel mio blog ti accorgerai che sono contro tutto quello che è menzogna, falsità, odio, peccati di tutti i generi, eresia e che toglie la gloria a Dio e la dà all’uomo che mangia l’erba.
    La setta dei TdG sono sulla via della menzogna come lo è la chiesa cattolica romana.
    Gesù ci ha comanda con la Sua Parola di AMARE, ma anche di ESORTARE, RIPRENDERE E SGRIDARE coloro che peccano affinché si ravvedano e noi lo facciamo, infatti esortiamo I PERDUTI A RAVVEDERSI E AD ABBANDONARE IL PECCATO, qualsiasi peccato, senza distinzioni di sorta, e dire la verità vuole dire amare, perché mentire non è amore, infatti AMORE E VERITA’ vanno insieme e sono inseparabili.
    Ora, da quello che dici si capisce che tu non conosci quello che ha detto Gesù, ed ora ti faccio leggere io alcune cose che ha detto Gesù e che tutti farebbero bene a ricordarsi:
    «Di poi Gesù lo trovò nel tempio, e gli disse: Ecco, tu sei guarito; non peccar più, che non t’accada di peggio.» (Giovanni 5:14)
    Gesù ci fa capire che lo storpio era così a causa del suo peccato, e gli sarebbe successo di peggio se AVREBBE CONTINUATO a peccare. Si capisce da ciò che Gesù ama le persone peccatrici come sono? Non mi pare proprio.

    «Ma ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli. E io le ho dato tempo per ravvedersi, ed ella non vuol ravvedersi della sua fornicazione. Ecco, io getto lei sopra un letto di dolore, e quelli che commettono adulterio con lei in una gran tribolazione, se non si ravvedono delle opere d’essa. E metterò a morte i suoi figliuoli; e tutte le chiese conosceranno che io son colui che investigo le reni ed i cuori; e darò a ciascun di voi secondo le opere vostre.» (Apocalisse 2:20-23)
    Mi pare che tali parole siano forti e che siano contrarie al peccato, e denotano UNA FORTE PUNIZIONE per coloro che non si ravvedono dei loro peccati e non li abbandonano.

    «Io son l’Alfa e l’Omega, il primo e l’ultimo, il principio e la fine. Beati coloro che lavano le loro vesti per aver diritto all’albero della vita e per entrare per le porte nella città! Fuori i cani, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna. Io Gesù ho mandato il mio angelo per attestarvi queste cose in seno alle chiese. Io son la radice e la progenie di Davide, la lucente stella mattutina.» (Apocalisse 22:13-16)
    Tali persone elencate in quel passo saranno gettate prima all’inferno e poi nel FUOCO ETERNO. Ora, se noi esortiamo le persone a non vivere in tali condizioni altrimenti soffriranno pene eterne continue, mentre altri dicono ai peccatori fate quello che volete e tralasciano di dire loro quale sarà la loro fine, chi avrà MOSTRATO MAGGIORMENTE chi ama i peccatori? Non capire chi ti ama realmente e ti dice la verità, e andare in perdizione per questo, lo trovo di una tale stoltezza che non ti lasciano stupefatto.

    "Mi piace"

  5. 22 marzo 2019 22:10

    Dove esiste amore non esiste peccato. Mi spiace ma siamo su due parallele.
    Già il concetto stesso di peccato mi fa storcere il naso.
    Chi siete voi che giudicate le azioni delle persone come peccati?
    Io non vengo a dire a voi in cosa sbagliate.
    Nisogna avere rispetto per gli altri invece di star sempre a puntare il dito dicendo agli altri che sbagliano.
    Nessuno possiede una verità assoluta e non si può imporre agli altri il proprio pensuero altrimenti è una dominazione sugli altri e non un’accettazione amorevole di tutti.
    Chi ama non ha nulla da farsi perdonare. Segue la propria natura e basta.

    "Mi piace"

  6. 22 marzo 2019 23:00

    Appunto, parliamo della natura dell’uomo. Gli uomini sono tutti malvagi, dal peccato di Adammo il peccato è entrato nel mondo e tutti gli uomini PER NATURA sono diventati malvagi e incapaci di piacere a Dio e di fare la volontà di Dio e completamente incapaci di fare alcun che di bene. Qui si parla di come piacere a Dio, e non altro, quindi, se si parla di piacere a Dio dobbiamo andare a leggere la Bibbia per capire cosa gli piace e in essa leggiamo quali sono i comportamenti che non piaccino al Signore, quindi, in base a ciò, noi possiamo giudicare cosa è peccato e cosa non lo è. Il peccato è la trasgressione dei comandamenti di Dio. Iddio ha ordinato determinate cose e chi le trasgredisce è peccatore e sarà punito severamente e gettato all’inferno, se non si ravvede e non smette di peccare. Noi credenti, figlio dell’Iddio Altissimo possiamo giudicare di ogni cosa, con giusto giudizio senza basarsi sull’apparenza.
    La natura dell’uomo è malvagia, dalla nascita, anche prima della nascita si è nel peccato come insegnano le Scritture, perciò è necessario essere rigenerati spiritualmente da Dio mediante la Sua Parola e il Suo Spirito santo, per mezzo della fede nel sacrificio di Gesù Cristo e nella sua resurrezione avvenuta al terzo giorno. Tu puoi pensare come vuoi, ma io, tutti i cristiani, la Parola di Dio e anche la TUA COSCIENZA, asseriamo con certezza che un peccatore che non obbedisce a quanto è comandato nelle Scritture verrà punito da Dio e gettato all’inferno alla sua morte. Ed è per questo che i peccatori hanno paura, vivono sempre nella paura di morire, perché la loro coscienza attesta loro dove andranno a finire, lo sanno molto bene, anche se fanno finta che non sia così. I peccatori si illudono che vada tutto bene e che il peccato non esista, così combattono LA LORO PAURA DELL’INFERNO, che la loro coscienza gli attesta. Chiudo con un versetto, che non poteva mancare:
    «Tribolazione e angoscia sopra ogni anima d’uomo che fa il male; del Giudeo prima, e poi del Greco; ma gloria e onore e pace a chiunque opera bene; al Giudeo prima e poi al Greco; poiché dinanzi a Dio non c’è riguardo a persone. Infatti, tutti coloro che hanno peccato senza legge, periranno pure senza legge; e tutti coloro che hanno peccato avendo legge, saranno giudicati con quella legge; poiché non quelli che ascoltano la legge son giusti dinanzi a Dio, ma quelli che l’osservano saranno giustificati. Infatti, quando i Gentili che non hanno legge, adempiono per natura le cose della legge, essi, che non hanno legge, son legge a se stessi; essi mostrano che quel che la legge comanda è scritto nei loro cuori per la testimonianza che rende loro la coscienza, e perché i loro pensieri si accusano od anche si scusano a vicenda. Tutto ciò si vedrà nel giorno in cui Dio giudicherà i segreti degli uomini per mezzo di Gesù Cristo, secondo il mio Evangelo.» (Romani 2:9-16)
    Che Dio abbia pietà di te e salvi l’anima tua.

    "Mi piace"

  7. 23 marzo 2019 12:14

    Io non considero la Bibbia e neanche altri testi scritti da persone umane come dei testi sacri. Io non considero sacro nulla che sia di natura umana.
    La Bibbia l’ho già letta, così come altri testi, e non sono una guida per me. Le regole che danno e che propongono non sono positive per gli esseri umani ma a volte portano a delle limitazioni che fanno male alle persone.
    Invce di leggere testi sacri le persone dovrebbero amare e non legarsi a delle parole scritte su dei fogli.
    L’amore è una cosa che va al di là dei testi scritti dagli uomini.
    Ma gli uomini hanno sempre questo ossessivo bisogno di far riferimento a qualcosa di scritto.
    Le religioni e i testi sacri dividono le persone, le fanno odiare e non amare. Dividono le persone e causano sofferenza in molte popolazioni.
    Io sono contraria alle religioni e a tutte le credenze religiose in generale perchè nei secoli hanno sempre portato divisioni e guerre.
    Se tutti invece potessimo accettarci così come siamo e amarci senza avere condizionamenti sarebbe una cosa ottima.
    Dio ha detto “unitevi” e non dividetevi.
    Nessuno dovrebbe giudicare gli altri, non ne ha il diritto. Nessuno dovrebbe dire ad un’altra persona che è peccatore, perchè se dobbiamo partire da questo presupposto lo siamo tutti. Allora che senso ha condannare alcuni e puntare il dito contro di loro?
    A me non piace l’odio e molta gente che si dice religiosa sparge odio verso gli altri.
    Tutti siamo fratelli no? Invece voi non accettate chi non è come dite voi o come dice la Bibbia, e questo crea divisioni e odio.
    Inoltre non c’è rispetto per chi non crede in quello in cui credete voi. Voi non potete imporre a chi non crede quello che dice la Bibbia o Dio. Ogni persona è libera di credere o non credere. Questa è la liibertà.

    "Mi piace"

  8. 23 marzo 2019 12:34

    Noi non imponiamo niente a nessuno, semmai facciamo sapere la verità della Parola di Dio.
    Per quanti riguarda l’amore, posso dire con certezza che senza Dio non c’è amore.
    Facciamo un esempio, se senza Dio ci fosse più Pace e amore allora nei paesi atei non ci sarebbero stati morti, invece sia nella Russia comunista che negli altri paesi ha regnato l’odio e la violenza.
    Il cristianesimo non è violento, perché Gesù ha ordinato di pregare e amare chi tu fa del male, quindi non deve esistere nessuna violenza di nessun genere. I sedicenti cristiani che fanno il male non sono cristiani ma impostori.
    Per quanto riguarda la Bibbia non è Parola d’uomo ma è Parola di Dio e a chi non vuole sottomettersi a Dio e umiliarsi fa comodo pensare che essa non sia Parola di Dio. Eppure bisogna sottomettersi a Gesù che si è umiliato prima Lui per gli uomini, fino al punto di morire per il peccato degli uomini. Io mi sottomettono e mi umilio davanti a questo Dio della Bibbia che è umile di cuore.
    Chi crede in.Lui e nel suo sacrificio viene rigenerato spiritualmente e DIVENTA figlio di Dio perché prima non lo era. Quindi, è sbagliato pensare e credere che Dio sia Padre di tutti gli uomini perché non è così, figli si diventa e non si nasce. Tutti sono creature di Dio, ma so chi nasce di nuovo diventa figlio di Dio, erede della vita eterna.
    Nessun uomo si trova a fare quello che vuole, i figli di Dio fanno ciò che vuole il Padre celeste, mentre gli altri che sono i figli del diavolo fanno la volontà del loro padre che Satana. Nessuno può fare quello che vorrebbe fare.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: