Vai al contenuto

Passare attraverso l’afflizione è molto importante

4 aprile 2019

Passare attraverso l’afflizione è molto importante

forno

Nel libro dei salmi stanno scritte queste parole:

«Prima che io fossi afflitto, andavo errando; ma ora osservo la tua parola.» (Salmi 119:67)

Il salmista, prima di essere afflitto andava errando, cioè non sapeva dove andava, oppure non si era neppure posto il problema di considerare le vie di Dio.

Poi, giuntagli addosso l’AFFLIZIONE, da allora ha iniziato a considerare le vie di Dio ed ha imparato ad osservare la Parola di Dio.

Come per il salmista, così molti altri uomini hanno bisogno che l’AFFLIZIONE, il dolore e la prova li opprima nell’anima e nel corpo, per essere stimolati a gridare a Dio con tutto il cuore; dopo che gli afflitti hanno imparato a meditare la Parola di Dio e a considerare la Sua Volontà, il Signore Iddio li libera dall’afflizione.

Cari nel Signore, con questa mia breve meditazione voglio ricordarvi, come anche ha fatto l’apostolo Paolo nei confronti di Timoteo nel passo che cito di seguito, che anche voi come lui dovrete armarvi del pensiero che dovrete soffrire nel cammino su questa terra, per imparare le lezioni che il Signore vorrà impartirvi e per stare attaccati a Lui e confidare completamente in Dio per tutte le cose. Ecco l’esortazione che fece Paolo a Timoteo:

«Ma tu sii vigilante in ogni cosa, soffri afflizioni, fa’ l’opera d’evangelista, compi tutti i doveri del tuo ministerio.» (2 Timoteo 4:5)

L’apostolo Paolo sapeva bene che le afflizioni sopraggiungono anche su tutti i credenti, e questo avviene per il loro bene, perché Dio li ama e li ammaestra in ogni cosa.

Quindi, fratelli nel Signore, non lamentatevi delle vostre AFFLIZIONI, piuttosto dovete considerare che le afflizioni vi fortificano e vi tengono stretti a Dio.

Ringraziamo dunque Iddio per il suo amore verso di noi, anche quando soffriamo e non manchiamo mai di chiederGli in preghiera che Egli sia misericordioso e che ci conceda di essere fortificati nell’afflizione e ci aiuti a sopportarla.

Il credente deve necessariamente passare dei momenti di sofferenza e afflizione, perché è lì che viene fortificato maggiormente per il regno dei cieli. Ringraziato sia Iddio per ogni cosa che ci ha donato, compreso le afflizioni che sono dure da sopportare, ma alla fine portano un gran frutto nei credenti.

Fratelli e sorelle nel Signore, badate dunque che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: