Vai al contenuto

Niente segni? Allora non c’è ministerio!

25 dicembre 2019

Niente segni? Allora non c’è ministerio!

Come accade oggi, anche ai tempi dell’Apostolo Paolo c’erano in mezzo alla chiesa dei falsi apostoli, per cui egli ha dovuto mettere in guardia le chiese da quei falsi ministri, e lo ha fatto in diversi modi, tra i quali scrivendo anche queste parole ai santi di Corinto:

«Certo, i segni dell’apostolo sono stati manifestati in atto fra voi nella perseveranza a tutta prova, nei miracoli, nei prodigî ed opere potenti» (2 Corinzi 12:12)

Con quelle parole l’Apostolo Paolo ha voluto ricordare ai santi di tutte le Chiese di Cristo che il ministerio di Apostolo contiene in sé e manifesta determinati segni, come di seguito ne specifico alcuni:

  • prova e persecuzione – la perseveranza nelle prove e nelle persecuzioni senza mai fare amicizia col mondo, anzi esortando il mondo a ravvedersi e a credere nell’Evangelo, oltre a parlare contro il peccato. Per questo l’apostolo Paolo era perseguitato, come lo è stato anche Gesù, e come lo devono essere tutti i ministri di Dio, che sono veramente costituiti dal Signore Gesù Cristo e che parlano di tutto il consiglio di Dio;

  • fondare Chiese i cui membri si santificano – fondare delle Chiese di veri credenti che si attengono alla sana dottrina e che camminano com’è scritto nella Parola di Dio. Molti oggi si vantano di creare sì delle comunità, ma sono solo dei diversamente cattolici romani nei cui cuori non ha operato la grazia di Dio, infatti in loro non vi è alcun segno di cambiamento nel pensiero e nella condotta, quello che facevano prima, così fanno anche dopo aver detto di essersi convertiti. Queste non sono persone salvate, quindi non sono frutto di un vero ministerio di apostolato;

  • segni, prodigi e miracoli – fare segni, prodigi e miracoli, cacciare i demoni e guarire gli infermi. Questi sono i segni che devono accompagnare il ministerio di Apostolo, e devono essere tutte cose vere, naturalmente, non chiacchiere, seduzione ed inganno, con trucchi da prestigiatori e false guarigioni e liberazioni, perché tante sono le arti seduttrici dell’errore partorite dal maligno e poste in essere dai molti falsi ministri che sono presenti nelle Chiese.

Cari nel Signore, per trovare conferma delle cose che vi sto dicendo, dovete leggere il libro della Bibbia “Atti degli Apostoli”, perché è principalmente lì che vedrete quali sono in pratica i segni che devono manifestare i veri Apostoli chiamati dal Signore Gesù Cristo a tale ministerio.

Inoltre, fratelli e sorelle, voglio ricordarvi che gli apostoli non chiedevano mai denaro e, talvolta pure lavoravano, per non dare occasione ai falsi apostoli di fare delle accuse, perché amavano il denaro e pretendevano di ricevere molto denaro. Quando nelle Scritture leggerete che ci sono state comunque delle donazioni, sappiate che esse alla fine erano TUTTE destinate ai poveri, e non all’arricchimento personale degli apostoli e dei ministri, e neppure costruivano né compravano locali di culto per costruirsi un impero secolare su questa terra.

Forza dunque, fratelli, esaminate ogni cosa alla luce delle sacre Scritture, provate tutti gli spiriti per vedere se sono da Dio, perché in mezzo alla Chiesa ci sono infiltrati molti falsi fratelli e anche falsi ministri, per ingannare i santi e menarli fuori dalla retta via. Ricordatevi che è meglio ubbidire a Dio e alla Sua Parola che ai falsi ministri. Badate dunque a come ascoltate, e badate a come state camminando e a quelle dottrine in cui avete creduto, perché Iddio non si compiace degli stolti che chiudono le orecchie per non udire la verità.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: