Vai al contenuto

I servitori di Mammona dicono: «Se qualcuno non paga la decima, è anatema»

30 marzo 2020

I servitori di Mammona dicono: «Se qualcuno non paga la decima, è anatema»

L’apostolo Paolo insegnava: “Se qualcuno non ama il Signore, sia anatema” (1 Corinzi 16:22), mentre i servitori di Mammona insegnano: «Se qualcuno non paga la decima, è anatema». Che differenza! D’altronde, l’apostolo Paolo serviva il Signore Gesù Cristo, mentre gli impositori della decima servono il loro ventre e si riconoscono dalla loro parlata. Sotto la grazia, il pagamento della decima non è più obbligatorio, in quanto la legge di Mosè era basata sul sacerdozio levitico (ed erano i Leviti che avevano l’“ordine, secondo la legge, di prender le decime dal popolo” Ebrei 7:5), ma “mutato il sacerdozio, avviene per necessità anche un mutamento di legge” (Ebrei 7:12), e difatti noi siamo sotto la legge di Cristo, che contempla il dare, ma non l’obbligo di dare la decima. Guardatevi e ritiratevi dunque da tutti quei predicatori che maledicono sia esplicitamente che implicitamente quei credenti che, pur guardandosi da ogni avarizia, non gli danno la decima in quanto la legge di Cristo non ordina di dare la decima. Non date neppure un centesimo agli impositori della decima.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...