Vai al contenuto

Riprendi e sgrida, ma fallo nella maniera giusta

8 aprile 2020

Riprendi e sgrida, ma fallo nella maniera giusta

L’apostolo paolo ha scritto a Timoteo queste parole:

«Predica la parola, insisti a tempo e fuor di tempo, riprendi, sgrida, esorta con grande pazienza e sempre istruendo» (2 Timoteo 4:2)

È giusto e conforme agli insegnamenti delle sacre Scritture che il peccato e gli errori commessi dai fratelli in fede siano ripresi, tuttavia è doveroso sapere che ciò bisogna farlo nel modo giusto e tenendo conto che bisogna avere una grande pazienza, oltre a considerare che lo scopo prefissato deve essere quello di ammaestrare chi viene ripreso e dare un insegnamento anche a tutti gli altri.

Certo, è vero che bisogna rimproverare chi merita il rimprovero, sgridare chi lo merita ed esortare quelli verso cui bisogna farlo, ma non bisogna mai dimenticare che chi vuole riprendere, chi si sente di farlo, deve almeno avere una conoscenza di cosa sta facendo, perché lo sta facendo e le modalità con cui le deve fare, al fine di essere in grado di distinguere e applicare ogni cosa nel modo giusto.

Se uno riprende, sgrida ed esorta nel modo sbagliato, ad esempio con asprezza ed una durezza quando invece è richiesto dalla situazione che deve essere dolce e pacato, commette peccato e a sua volta deve chiedere perdono, a Dio e alla persona contro cui ha sbagliato.

Quindi, fratelli e sorelle nel Signore, prima di precipitarsi a riprendere qualcuno, a correggerlo, ad esortarlo a fare determinate cose, bisogna avere prima di tutto la sapienza di Dio, poi è necessario sapere che ci sono diversità di gravità dei peccati, come pure ci sono diversità di modi di correggere chi sbaglia. Inoltre, è necessario prima aver risolto dei problemi spirituali propri, bisogna essere in comunione con Dio, perché se non hai risolto i tuoi di problemi e di debolezze, come puoi avere il coraggio di esortare gli altri a risolvere i propri di problemi, e se pure lo fai aspramente, il peccato che commetti è ancora più grave. Per raffigurare quello che sto cercando di dirvi, tenete conto che la novantanovesima pecora caduta nel fosso la puoi tirare fuori solo se tu sei fuori dal fosso, non se vi sei dentro più di lei, e se pure sei fuori dal fosso e le spari contro, di certo non la stai aiutando ad uscire dal fosso. Ricordatevi che Iddio non si compiace degli stolti e degli arroganti, quindi badate a voi stessi e badate a quello che fate.

State molto attenti, dunque, a come riprendete i fratelli e le sorelle, perché non è sufficiente solo leggere determinate cose nella Bibbia, ma bisogna anche farlo nel modo giusto, e se sbagliate modalità di farlo e producete dei danni alle pecore del Signore, più di quello che già hanno, dovrete essere a vostra volta ripresi e ve lo meritate anche duramente, perché vi siete fatti maestri quando ancora non avete capito le cose basilari. State dunque attenti a come vi conducete, se non siete sicuri di fare qualcosa, non fate niente, state zitti, il Signore se deve riprendere qualcuno si provvederà chi lo potrà fare secondo la Sua volontà.

Diletti e fedeli nel Signore, abbiate sempre molta pazienza con i deboli, badando ad agire sempre istruendo e per aiutare i fratelli, non per atterrarli di più Non si può pretendere da un fratello debole che diventi forte nell’immediato, è una pretesa assurda, che mostra stoltezza e poca sapienza. State fermi, non fate niente se non siete assolutamente sicuri e se non avete il controllo delle conseguenze che possono succedere a fare una mossa sbagliata.

Siate pazienti e misericordiosi prima di tutto, poi ricordatevi di badare che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...