Vai al contenuto

Contro i complottisti, cioè coloro che nascondono la verità

27 aprile 2020

Contro i complottisti, cioè coloro che nascondono la verità

Il professore Luc Montagnier, Nobel per la Medicina 2008, nel corso di una intervista sul coronavirus ha detto che «il complottista è colui che nasconde la verità» (https://www.agi.it/estero/news/2020-04-17/coronavirus-montagnier-wuhan-8364636/).

Ed io aggiungo, che non solo nasconde la verità ma la contrasta in ogni modo affinché non emerga. E per contrastarla che fa? Cerca di screditare chi la verità la conosce e la proclama. E sappiamo bene quali siano i metodi che vengono usati dai complottisti per screditare chi dice la verità e fare sì che il minor numero di persone ascolti chi dice la verità. Ma la verità è indistruttibile e a suo tempo Dio la fa emergere, in quanto la Sacra Scrittura afferma che “noi non possiamo nulla contro la verità; quel che possiamo è per la verità” (2 Corinzi 13:8), ed anche: “Non v’è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto, né di occulto che non abbia a venire a notizia” (Matteo 10:26).

Quindi, fratelli, sappiate che le menzogne che dicono i politici, i militari, i medici, i giornalisti, gli storici, i professori, i falsi ministri di Cristo presenti nelle denominazioni, etc. etc. – di cui una gran parte sono massoni – a suo tempo saranno palesate davanti a tutti per quello che sono, cioè menzogne: non importa quanto tempo passerà ma la verità Dio la farà emergere.

E naturalmente quando Dio fa conoscere la verità, i complottisti – ossia i nemici della verità – rimangono svergognati e avviliti da Dio davanti a tutti.

Concludo dicendo questo: Dio è un giusto giudice e i complottisti non rimarranno impuniti, perché essi amano e praticano la menzogna. Sì, i complottisti vanno annoverati tra coloro che amano e praticano la menzogna, la cui parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove saranno tormentati per l’eternità (cfr. Apocalisse 21:8; 22:15).

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...