Vai al contenuto

Chi non crede nella trinità va allontanato dalla comunione fraterna, come anche altri disordinati

11 giugno 2020

Chi non crede nella trinità va allontanato dalla comunione fraterna, come anche altri disordinati

Gesù parlò con i farisei in questa maniera:

«Or essendo i Farisei raunati, Gesù li interrogò, dicendo: Che vi par egli del Cristo? di chi è egli figliuolo? Essi gli risposero: Di Davide. Ed egli a loro: Come dunque Davide, parlando per lo Spirito, lo chiama Signore, dicendo: Il Signore ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra finché io abbia posto i tuoi nemici sotto i tuoi piedi? Se dunque Davide lo chiama Signore, com’è egli suo figliuolo? E nessuno potea replicargli parola; e da quel giorno nessuno ardì più interrogarlo.» (Matteo 22:41-46)

In quel passo citato, Gesù chiese ai farisei di chi è Figliolo il Cristo? Ed essi risposero di Davide.

La risposta dei farisei era esatta, infatti si credeva che Gesù fosse figlio di Giuseppe, discendente di Davide. Tuttavia la risposta non era completa, abbisognava di un maggiore approfondimento, ed è per questo motivo che Gesù citò loro il passo del Salmo (cfr Salmo 110:1), affinché coloro che ascoltavano, arrivassero ad intendere che Gesù di Nazaret era il Cristo, il Figliuolo di Dio. Ciò che i farisei attendevano che avvenisse, non lo hanno riconosciuto (cfr Giovanni 1:11), infatti il Messia era giunto e stava parlando loro.

La citazione che Gesù fece, fa anche capire chiaramente che esistono due persone distinte, cioè l’Eterno, che è il Padre, e Gesù Cristo, che è il Figliolo di Dio, infatti sta scritto:

«L’Eterno ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra finché io abbia fatto de’ tuoi nemici lo sgabello dei tuoi piedi» (Salmo 110:1)

Il Padre e il Figliolo, insieme allo Spirito santo, COSTITUISCONO UN SOLO VERO DIO.
Checché ne dicano gli antitrinitariani, pure la trinità come concetto viene espresso chiaramente nella Bibbia, pertanto coloro che non credono in esso errano grandemente.

Cari nel Signore, sappiate che in mezzo alla Chiesa di Gesù Cristo si annidano persone della peggiore specie e noi abbiamo l’obbligo di scovarli e di cacciarli via e di non avere comunione con coloro che sono disordinati e impenitenti. Tra coloro che vanno allontananti dalla comunità, ci sono gli ANTITRINITARIANI; dopo averli ammoniti e dopo aver loro spiegato con la Bibbia alla mano che la trinità è presente nella Parola di Dio. Da quei tali farete bene a guardarvi, perché sono settari e non credono a quanto è scritto nella Parola di Dio, ma si sono fatti un loro dio personale, su misura, adattato a ciò che la loro mente pensa.

Fratelli, inoltre dovete cacciare via anche i giudaizzanti, coloro che impongono la legge di Mosè ai santi sotto la grazia, come ad esempio coloro che impongono la decima, l’osservanza del sabato, di non mangiare certi cibi dichiarati da Mosè impuri, e altre cose che sono ombre di cose che dovevano avvenire. Badate bene di non farvi mettere sotto un giogo che non è per voi che siete liberi in Cristo Gesù, non fatevi legare dalla legge di Mosè, dalla quale il Signore Gesù Cristo ci ha liberati, mediante la fede nella sua morte in croce e nella sua resurrezione. Sappiate che, se voi vi fate imporre la legge di Mosè, rischiate di scadere dalla grazia, rinnegando la libertà dalla legge che Gesù Cristo ci ha dato mediante la sua morte.

Dunque, fratelli nel Signore, siate savi, attenetevi a quanto scrive l’apostolo Paolo, il quale non ha imparato le cose che ha insegnato dagli uomini, ma le ha ricevute tramite rivelazione direttamente da Gesù Cristo.

Cacciate fuori dalla comunità anche i terrapiattisti impenitenti che sono nel vostro mezzo, perché il farsi associare a loro crea un grave scandalo nella Chiesa e anche per il mondo, e il nome di Gesù Cristo e la verità della Parola di Dio vengono disonorati.

Cacciate via dal vostro mezzo anche tutti i massoni o filomassoni impenitenti, perché essi sono degli anticristi. Volete forse essere i compagni e amici degli anticristi? Cristo Gesù sarà forse contento di voi? Non credo proprio, anche perché l’apostolo Giovanni ha messo in guardia contro gli anticristi (cfr 2 Giovanni 7).

Un’altra questione da tenere presente per i pentecostali è quella che bisogna stare attenti ai fratelli che sono cessazionisti nel cuore che sono nel loro mezzo, perché anche costoro sono in una via sbagliata e se non si ravvedono e non credono in tutta la Parola di Dio, rimangono lievito pericoloso e dannoso per tutta la Chiesa dei Santi che vuole credere in tutta la Parola. Teneteli d’occhio, dunque, e Ammoniteli severamente, esortandoli a credere in tutta la Parola di Dio.

Cacciate via dal vostro mezzo anche gli adulteri e i fornicatori che non si pentono e non abbandonano il peccato in cui vivono; ricordatevi pure che con questi tali non dovete neppure mangiare (cfr 1 Corinzi 5:9-12).

Cacciate via dal vostro mezzo anche i maldicenti impenitenti, che si inventano accuse contro i fratelli senza provare le cose che dicono. Questa razza di gente rodono il corpo della Chiesa piano piano, distruggendola dall’interno, creando sètte e divisioni, con l’azione di una costante denigrazione verso vari fratelli, facendo nascere i dubbi e una sfiducia ingiustificata nei confronti dei santi del Signore e, talvolta, anche su coloro che vi sono preposti per ammaestravi e per esortarvi a progredire nel Signore, camminando in maniera degna dell’Evangelo. Badate, inoltre, di non essere vittime dei maldicenti, di non esporre le vostre orecchie e i vostri occhi all’opera distruttrice dei maldicenti, perché Dio non si compiace degli stolti e sprovveduti, che si bevono tutto quello che dicono gli uomini malvagi. A suo tempo, la lingua e le orecchie maldicenti saranno giudicate da Dio.

Diletti e fedeli nel Signore, badate dunque a come ascoltate e a come vi conducete, perché a suo tempo ognuno raccoglierà quello che avrà seminato, secondo ciò che è scritto nella Bibbia.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...