Vai al contenuto

Opera di alcuni spiriti seduttori e dottrine di demoni

11 settembre 2020

Opera di alcuni spiriti seduttori e dottrine di demoni

L’apostolo Paolo ha scritto queste parole a Timoteo:

«Ma lo Spirito dice espressamente che nei tempi a venire alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori, e a dottrine di demonî per via della ipocrisia di uomini che proferiranno menzogna, segnati di un marchio nella loro propria coscienza; i quali vieteranno il matrimonio e ordineranno l’astensione da cibi che Dio ha creati affinché quelli che credono e hanno ben conosciuta la verità, ne usino con rendimento di grazie. Poiché tutto quel che Dio ha creato è buono; e nulla è da riprovare, se usato con rendimento di grazie; perché è santificato dalla parola di Dio e dalla preghiera. Rappresentando queste cose ai fratelli, tu sarai un buon ministro di Cristo Gesù, nutrito delle parole della fede e della buona dottrina che hai seguita da presso.» (1Timoteo 4:1-6)

Con quelle parole l’apostolo Paolo ci fa sapere varie cose, tra le quali:

  1. Lo Spirito santo ha chiaramente fatto sapere che alcuni della Chiesa avrebbero APOSTATATO dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e accettando dottrine di demoni. Faccio notare che per apostatare dalla fede, bisogna averla la fede, altrimenti come si può rinnegare di avere una cosa che in realtà non si è mai avuta veramente. Dunque, vedete, già da ciò comprendiamo che è una falsa dottrina di demoni quello di credere che la salvezza non si può perdere e che un vero cristiano nato di nuovo non può RINNEGARE CRISTO E LA FEDE. Avviene nelle varie comunità evangeliche che degli uomini malvagi e ipocriti presentano ai credenti degli insegnamenti contrari alla verità che spingono all’apostasia e al rinnegamento di Gesù Cristo e dalla fede in Dio; costoro, tramite la menzogna ingannano i santi della Chiesa e li portano, senza che se ne rendano conto, a rinnegare la verità della Parola, che è Gesù Cristo. Cari nel Signore, badate bene che coloro che vi spingono a rinnegare la verità parlano citando passi della Bibbia, come anche fece il diavolo con Gesù quando lo tentò nel deserto; costoro cercano in tutti i modi di nascondere il fatto che vogliono allontanarvi dalla verità della Parola di Dio, quindi dovrete scoprirlo da voi stessi, con uno studio attento delle sacre Scritture.

  2. In quel passo Paolo fa cenno di due falsi insegnamenti trasmessi nella sua epoca; infatti, a conferma che quelle parole sono ancora attuali per oggi, non ci sono forse in mezzo alla Chiesa persone che insegnano che certi cibi non si devono mangiare? Come pure ci sono coloro che insegnano che basta avere rapporti carnali con la fidanzata per poter dire che davanti a Dio sono sposati, escludendo quindi la possibilità di sposarsi regolarmente? Ebbene, sappiate che costoro vi stanno mentendo e vogliono farvi apostatare dalla fede e dalla verità, perché nella Parola di Dio è insegnato che il credente può mangiare di tutti i cibi che Dio ha creati, perché non ci sono cibi impuri per i cristiani e, inoltre, i rapporti carnali prematrimoniali sono peccato di “fornicazione” davanti a Dio e non sono “matrimonio”, come falsamente i demoni vogliono far credere ai santi, perché è scritto che è necessario essere sposati per poter avere rapporti carnali con la propria moglie in maniera lecita. Vedete dunque che i servi del diavolo di cui parla Paolo non sono poi così distanti da noi? Badate dunque che non vi facciate portare fuori dalla via della verità e non La rinneghiate.

  3. Ancora, l’apostolo Paolo esorta tutti i santi di tutte le epoche a parlare di queste cose, affinché tutti ne vengano a conoscenza per non essere sedotti dagli spiriti seduttori, e stiano attenti e quando si trovano a sentire tali menzogne si tengano ben lontani da quegli uomini malvagi che parlano di dottrine di demoni.

Cari nel Signore, badate che nessuno vi seduca con vani ragionamenti, per non uscire fuor di strada e così rinnegare la verità della Parola di Dio.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...