Vai al contenuto

Gesù ha condannato anche il peccato di sodomìa

23 febbraio 2021

Gesù ha condannato anche il peccato di sodomìa

Ci sono certuni, anche in mezzo alla Chiesa evangelica, che dicono che Gesù non ha mai condannato il peccato di sodomìa. Costoro mentono, perché nelle sacre Scritture il pensiero di Gesù è ben espresso a riguardo del peccato di Sodoma e di Gomorra, come si legge nel passo biblico seguente:

«In verità io vi dico che il paese di Sodoma e di Gomorra, nel giorno del giudizio, sarà trattato con meno rigore di quella città.» (Matteo 10:15)

Da quelle parole pronunciate da Gesù comprendiamo che conferma la condanna di quanto è scritto nella Legge di Mosè, e come pure hanno confermato gli apostoli ed i profeti. Gesù ha giudicato che il comportamento posto in essere dai sodomiti è da condannare; infatti, Egli dice che il paese di Sodoma e Gomorra sarà trattato con meno RIGORE di altre città, ma pur sempre sarà trattato anche tale paese CON RIGORE, cioè subirà una condanna DURA. Dunque, Gesù ci fa sapere con tali parole di essere d’accordo sul fatto che saranno condannati coloro che hanno tenuto quella specifica condotta peccaminosa, di cui si sono macchiati gli abitanti del paese di Sodoma e di Gomorra, i quali nel giorno del giudizio subiranno una DURA condanna, un durissimo giudizio, che sarà minore di altri, ma sarà pur sempre duro e rigoroso.

Dopo aver letto le parole di Gesù con cui condanna il comportamento peccaminoso degli abitanti del paese di Sodoma e di Gomorra, è lecito cercare di capire a quale tipo specifico di peccato si si riferiva Gesù; per questo le parole scritte da Giuda, fratello del Signore, ci aiutano a capire:

«Nello stesso modo Sodoma e Gomorra e le città circonvicine, essendosi abbandonate alla fornicazione nella stessa maniera di costoro ed essendo andate dietro a vizî contro natura, sono poste come un esempio, portando la pena d’un fuoco eterno.» (Giuda 7)

Quindi, i peccati gravi commessi in Sodoma riguardavano le concupiscenze carnali, cioè la fornicazione ed i vizi contro natura.

Dunque, ribadisco, non si può dire che Gesù non ha condannato il peccato commesso dai sodomiti, perché abbiamo letto sopra le sue parole di condanna che Egli ha pronunciato.

Tanto è stata potente l’opera di distruzione mandata da Dio sopra Sodoma e Gomorra, che ancora oggi tale condanna è ricordata, tra gli altri appellativi, come la condanna dei SODOMITI.

In tutto quello che dice la Parola di Dio, che io mi sono limitato a ricordare senza inventarmi niente, non c’è spazio a nessun odio particolare contro questo tipo di peccatori, ma è la stessa condanna per tutti i peccatori di qualsiasi genere, non c’è nessuna discriminazione, ma solo la dichiarazione che anche una tale condotta è peccato davanti a Dio, checché ne dicano certuni. È scritto nella Bibbia che qualsiasi tipo di peccatore, se non si ravvede, alla fine sarà gettato nel fuoco dell’inferno. È proprio per amore verso anche questi peccatori, per evitare loro una fine terribile, che i cristiani esortano questo tipo e tutti gli altri peccatori a ravvedersi e a credere nell’Evangelo, per essere salvati dal grandissimo pericolo che incombe sulla loro anima, che è il tormento eterno nelle fiamme dello stagno di fuoco e di zolfo. Avvertire i peccatori del pericolo che stanno correndo è una manifestazione di amore verso di loro, di misericordia, non certo di odio, come vogliono far passare la cosa taluni, facendo vittimismo inutile, PERCHÉ il Signore Iddio creatore di tutta la terra è stato chiaro e categorico, ha parlato contro i peccatori ed ha stabilito che, a suo tempo, com’è successo a Sodoma, lancerà i suoi tremendi giudizi di distruzione e di punizione sopra chi non si pente del peccato e non si storna dalle vie malvagie. Il nostro compito è solo quello di avvertire i peccatori, affinché si ravvedano ed abbiano vita, lo facciamo per il loro bene, non per il loro male, e non vogliamo che nessun male li colga in nessuna maniera.

Chi ha orecchi oda.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...