Vai al contenuto

I sentimenti che provoca Dema

26 febbraio 2021

I sentimenti che provoca Dema

Davide ha scritto queste parole piene di dolore, di quel dolore che provano coloro che vengono traditi, che subiscono il male da quelli che gli erano a fianco e su cui avevano riposto la loro fiducia:

«Poiché non è stato un nemico che mi ha fatto vituperio;
altrimenti, l’avrei comportato;
non è stato uno che m’odiasse a levarmisi contro;
altrimenti, mi sarei nascosto da lui;
ma sei stato tu, l’uomo ch’io stimavo come mio pari,
il mio compagno e il mio intimo amico.
Insieme avevamo dolci colloqui,
insieme ce n’andavamo tra la folla alla casa di Dio.» (Salmo 55:12-14)

Anche L’apostolo Paolo sentì quel tipo di dolore e di sofferenza che si prova ad essere abbandonati e traditi. Dema era dapprima suo collaboratore, poi avendo amato il mondo, lo lasciò.

Le cose scritte che riguardano i traditori come Giuda Iscariot e come Dema, sono scritte per nostro ammaestramento, perché anche noi oggi viviamo gli stessi sentimenti che hanno provocato Giuda e Dema ai loro tempi. Dunque, nulla di nuovo sotto il sole, quello che avviene oggi, è già avvenuto in passato, e leggendo la Parola di Dio troviamo conforto e consolazione, anche in questi specifici momenti in cui ci fanno del male gratuitamente o ci tradiscono quei collaboratori in cui avevamo riposto la nostra fiducia. Certo, ci rimaniamo un po’ sorpresi, e ci facciamo anche delle domande sul perché accadono certe cose che fino a quel momento ti parevano impossibili. Dobbiamo riconoscere il fatto che la risposta a certe cose che succedono, si trovano racchiuse in questo versetto biblico:

«Chi va coi savi diventa savio, ma il compagno degl’insensati diventa cattivo» (Proverbi 13:20)

Se certi fratelli smettono di frequentarti e vedi che sono diventati cattivi, aggressivi e parlano in modo insensato e non si interessano più della verità della Parola di Dio come facevano un tempo, allora capisci che stanno frequentando degli insensati. Dobbiamo sempre riconoscere che la Parola di Dio è verace, sempre, anche quando non ci piace quello che dice; le cose scritte si adempiono sempre, quindi, se un fratello ha delle frequentazioni che non sono da Dio e sono persone insensate e cattive, anche lui lungo andare diventerà come loro, ragionerà come loro e si comporterà come loro, e arriverà a prendere le distanze dagli uomini giusti che seguono la sana dottrina. Purtroppo, così vanno le cose, ma anche questo aiuta a fortificare i santi che vogliono piacere solo a Dio; anche queste esperienze ci servono per crescere, per provare gli stessi sentimenti che provarono Gesù nei confronti di Giuda e di Paolo nei confronti di Dema.

Cari fratelli nel Signore, voi che state soffrendo per esperienze che riguardano un Dema o un Giuda, fatevi forza e coraggio, tutto ciò vi accade per farvi diventare più forti spiritualmente, per avere non solo la mente di Cristo, ma anche il suo cuore con tutti i dolori e le sofferenze che Egli ha passato prima di voi. Continuate ad andare avanti e ad attenervi alla Parola di Dio, non ve ne allontanate per nessuna ragione, e a suo tempo vi sarà data la corona della vita promessa a coloro che Lo amano e che sono perseveranti nella fede, nella santificazione e nelle buone opere.

A Dio siano la gloria, l’onore e la lode, nei secoli dei secoli. Amen!

Giuseppe Piredda

One Comment leave one →
  1. Giovan battista permalink
    26 febbraio 2021 17:15

    Dobbiamo vegliare matteo 24:13 se vediamo un fratello che sbaglia va corretto e dobbiamo aspettare che si ravveda giorni a volte mesi ma se non vuole saperne allontaniamoci bisogna avere pazienza non bisogna allontanarlo subito ma nemmeno dare 40 50 possibilità se alla 10 possibilità non vuole sapere di ravvedersi bisogna pazientare certo ma non frequentarli 1 re 11:1-7

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...