Vai al contenuto

Ogni cristiano deve assolutamente sapere qual è il messaggio dell’Evangelo

18 maggio 2021

Ogni cristiano deve assolutamente sapere qual è il messaggio dell’Evangelo

È dal 1991 che cerchiamo di annunziare ai fratelli tutto il consiglio di Dio che sta scritto nella Bibbia. Da un certo momento in poi, con l’avvento di internet, abbiamo incominciato ad utilizzare le varie piattaforme presenti su internet, per parlare ai santi delle varie dottrine della Bibbia, soprattutto per annunziargli la sana dottrina, confutando quelle false che venivano e vengono insegnate nelle comunità delle Chiese di Stato, e quelle che sono state nascoste ai fratelli, utilizzando il metodo di non parlarne mai e di non citare mai certi passi biblici (vedi la predestinazione, che in ambito pentecostale molti hanno testimoniato di non averne mai sentito parlare).

Attraverso la rete i fratelli hanno incominciato a scoprire la verità scritta nella Parola di Dio, anche grazie al fatto che abbiamo scritto numerosi articoli di riprensione e di confutazione verso coloro che insegnano falsità o si sono condotti in maniera sconveniente secondo le Scritture. Tutto ciò ha creato lo sconcerto in molti membri delle denominazioni di Stato, non avendo piacere che gli scandali dei loro beniamini fossero esposti davanti a tutti, non riuscendo più a nasconderli e non potendo in alcun modo farci tacere su tali fatti.

Per le Chiese, le denominazioni e tutti i predicatori, a motivo dell’opera di riprensione e di ammonimento pubblico che abbiamo svolto in questi anni, è iniziata una nuova epoca, e da allora se insegnano falsità, o chiedono continuamente soldi ai membri, o commettono altre cose sconvenienti, tutti i fratelli, da Milano a Ragusa, vengono a sapere tutte le cose sbagliate che costoro hanno compiuto o detto.

Come ci si poteva aspettare, questi conduttori di comunità di Stato, hanno provato a reagire con calunnie di ogni tipo nei nostri confronti, cercando di vietare ai membri di andare su internet e soprattutto su facebook, e guai a loro se in qualche modo li avessero trovati a darci ragione in qualche pagina web. Ma non si può evitare che i credenti vengano a conoscenza di quello che scriviamo e facciamo notare, perché ormai hanno tutti uno smartphone in mano con cui collegarsi ad internet e vedere ogni cosa quello che scriviamo. La loro credibilità sta scemando sempre di più, perché più parlano, e più si manifestano per quello che sono realmente.

Nel tentativo di reagire contro di noi, tra le risposte che questi facinorosi delle comunità di Stato, per non farci parlare di scandali dei loro pupilli, si sono prodigati nel farci sapere che i social come facebook li dobbiamo usare ‘solamente’ per evangelizzare. Quindi, molti, non sapendo come rispondere alle varie questioni che abbiamo sollevato in ambito evangelico, ripetevano come una cantilena: bisogna utilizzare facebook solo per evangelizzare.

Abbiamo preso in considerazione anche questa loro obiezione, e dopo varie esperienze, quando abbiamo chiesto quale era il messaggio dell’Evangelo a quelli che ci dicevano che dovevamo solo evangelizzare, essi non erano in grado di rispondere correttamente secondo quanto è scritto nella Bibbia. Tutto questo si può riassumere in questa massima che pongo alla vostra attenzione:

Ci sono persone che ci dicono di usare i social solo per Evangelizzare, ma quando gli chiedi qual è il messaggio dell’Evangelo, dalle loro risposte capisci che non sanno cosa sia l’Evangelo. Quindi, mi domando, cosa vogliono veramente da noi queste persone?

Voglio anche aggiungere il fatto che ci sono anche di quelli che dicono ai loro membri che non si deve parlare agli increduli con i passi della Bibbia, che non si devono evangelizzare come facevano Gesù e gli apostoli. Ed ecco, quindi, spiegato perché parlano di Evangelizzare e non conoscono il messaggio dell’Evangelo, perciò non evangelizzano secondo le Scritture, ma parlano con la loro sapienza e intelligenza umana, dimenticandosi che la Parola di Dio è vivente, potente ed efficace a salvare le anime. Costoro che parlano in questa maniera, non solo non conoscono l’Evangelo, ma mostrano anche di non avere fede nella Parola di Dio e non credono che la somma della Parola è “Verità”. C’è una grande differenza tra il parlare carnale ed il predicare da parte di Dio citando la sua Parola eterna che non passa.

Ci sono, dunque, molti nemici che fanno parte delle denominazioni evangeliche statali e massonizzate, che vogliono tacitare le persone che mettono in evidenza i loro scandali, la loro ignoranza, la loro mancanza di fede e le loro falsità che insegnano ai santi, e per tale motivo, non avendo ormai altro da dire, ripetono la cantilena: “non andate su internet!”, “usate i SOCIAL solo per Evangelizzare!”, “non citate le sacre Scritture quando parlate agli increduli!”, e altre cose simili.

Tali parole, in apparenza possono sembrare un’esortazione corretta dal punto di vista biblico, e per questo meritevole di approfondimento, tuttavia, è doveroso ricordare a quei tali quando gli abbiamo chiesto cosa fosse il messaggio dell’Evangelo di Gesù Cristo da annunziare alle persone, sia nei social che di persona, non ci hanno saputo rispondere, non sanno cosa sia il messaggio dell’Evangelo. Il loro modo di fare è comprensibile, non perché si sono dati pensiero per le anime perdute, no, non per questo, ma per distrarci a parlare di altro e a non guardare e non riprendere gli scandali che commettevano i loro beniamini delle Chiese di Stato. Capite, quindi, che questi parlano solo per interessi personali e non per il bene di chi li ascolta?

È una cosa gravissima ignorare cosa sia l’Evangelo ai tempi d’oggi, è uno stato di ignoranza colpevole, perché ormai abbiamo capito che il MESSAGGIO DELL’EVANGELO è quella parte delle sacre Scritture che la MASSONERIA odia di più e che vuole nasconderlo alle anime perdute, e per fare ciò si lasciano andare a dire e compiere le cose più assurde per contrastare la predicazione di tale messaggio. In conseguenza di ciò, comprendiamo che coloro che ci esortano ad evangelizzare e non conoscono cosa sia l’Evangelo, o per una propria ignoranza, o perché non gli è stato appositamente insegnato, oppure perché gli è stato vietato di parlarne dai loro dirigenti della massoneria, la quale a sua volta governa, dirige e guida le denominazioni, comprendiamo che tali persone che parlano in quella maniera sono stati manipolati e sono dei burattini in mano a qualcuno.

Io vorrei tanto che mi dimostrassero che ho torto, attraverso prove certe e validi ragionamenti tratti dalle sacre Scritture, invece quando viene fatta loro la domanda: “cos’è l’Evangelo”, dopo aver approcciato un qualche tentativo di risposta senza senso, si ritirano offesi, perché sono stati svergognati davanti a tutti.

Cari nel Signore, considerato che la MASSONERIA gestisce e dirige le comunità e le denominazioni indirizzandole dove vuole, ed essa è acerrima nemica dell’EVANGELO di Gesù Cristo, per rendervi conto di persona di come stanno realmente le cose nella vostra comunità, chiedete ai vostri conduttori cos’è il messaggio dell’EVANGELO che insegnava Paolo (cfr. 1 Corinzi 15:3-5) e tutti gli altri apostoli, fategli quella domanda. Se non vi sapranno rispondere correttamente dal punto di vista biblico, voi saprete con certezza che essi sono influenzati e manipolati dai massoni che si sono infiltrati nelle Chiese. Fate tale prova, fate domande al vostro pastore, e non fermatevi a questo, ma osservate tutto attentamente quello che viene detto e quello che viene fatto, perché i tempi sono difficili, molte cose che vedete non sono come sembrano. Vi diciamo queste cose per il vostro bene, non per tendervi un laccio, ma per il bene delle anime vostre, perché vogliamo che non perdiate il premio, la vita eterna.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...