Vai al contenuto

Giuramenti dei gradi massonici: Giuramento di trentunesimo grado (Grande ispettore inquisitore commendatore)

19 settembre 2021

Giuramenti dei gradi massonici: Giuramento di trentunesimo grado (Grande ispettore inquisitore commendatore)

squadra-compasso-massoneria_thumb.pngPremessa

Dall’esame del file pdf in cui sono riportati degli allegati alla Relazione della Commissione Parlamentare d’inchiesta sulla Loggia P2, ho voluto estrapolare, pubblicare e diffondere il più possibile, i giuramenti di alcuni gradi della gerarchia massonica, quelli che finora ho trovato, in quanto, dal punto di vista cristiano, tali giuramenti sono da ritenersi ripugnanti e da cui ogni buon cristiano che ha conosciuto effettivamente il Signore Gesù Cristo deve starsene ben lontano e, non solo, deve anche avvisare tutti coloro che gli stanno intorno affinché tutti siano messi in guardia a riguardo a questo grande, feroce, spietato e agguerrito nemico che agisce in maniera subdola e INVISIBILE, infiltrandosi in ogni posto rilevante della società, finanche in mezzo alle Chiese e cercando qualche anima debole e infelice da divorare, ingannandola e uccidendola con il suo veleno e le sue astuzie, mascherando il proprio proponimento e le proprie intenzioni dietro a false rappresentazioni della realtà cristiana, con argomenti filosofici e artificiosamente composti, ma privi di quella potenza e luce della verità che promanano solo dalla verità della Parola di Dio.

Il Giuramento del 31° grado (Grande ispettore inquisitore commendatore)

Cari nel Signore, e a tutti voi profani in genere, eccovi di seguito il giuramento del 31° grado del rito scozzese antico ed accettato, con cui una persona già schiava della massoneria, si lega ulteriormente ad essa e diventa sempre più schiava dei propri superiori di grado e, al di sopra di tutti, diventa schiava ancora di più del diavolo che ha dato origine a tale istituzione.


A.˙.U.˙.T.˙.O.˙.S.˙.A.˙.G.˙.

Ordo ab Chao

L.˙.U.˙.F.˙.       T.˙.U.˙.P.˙.

SUPREMO CONSIGLIO

DEI SOVRANI GRANDI ISPETTORI GENERALI DEL 33° ED ULTIMO GRADO

DEL RITO SCOZZESE ANTICO ED ACCETTATO DELLA LIBERA MURATORIA

PER LA GIURISDIZIONE MASSONICA D’ITALIA

GIURAMENTO del 31° GRADO (Grande ispettore inquisitore commendatore)

Io ………(nome e cognome)………..………giuro di non manifestare mai a nessuno, neppure ai Fratelli Cavalieri Kadosch quanto è stato fatto e detto in questa Camera, né quello che per l’avvenire si farà o dirà se non a quelli dei gradi superiori.

Giuro obbedienza al Supremo Consiglio del 33° ed Ultimo Grado del Rito Scozzese Antico ed Accettato per la giurisdizione massonica italiana ed a quei Fratelli da cui dipendo e di adoperarmi con tutte le mie forze al miglioramento dell’Umanità, secondo le regole del Rito Scozzese Antico ed Accettato e servendomi delle conoscenze che mi sono pervenute e che mi perverranno dalla Scienza Massonica.

Con questo giuramento spezzo tutti i legami col mondo profano, che ancora mi tengono incatenato e non mi permettono di essere veramente libero per l’acquisizione della Scienza Massonica.

L O    G I U R O !

Or.·. di ……Perugia……… li ……………

……………………………………………….

[Giuramento del trentunesimo grado tratto dagli allegati alla relazione della Commissione Parlamentare d’inchiesta sulla loggia massonica P2, doc. XXIII, n. 2-quater/2/V, Vol. II, Tomo V, Roma 1984, pagg. 204]


Eccovi ora le mie considerazioni in breve in merito alle parole concernenti il giuramento sopra riportato.

Dalla lettura di questo giuramento si capisce che i capi cercano, qualora non siano fino a quel punto ancora riusciti ad ottenerne il risultato, che il massone rinunci completamente a qualsiasi cosa che stia fuori dalla cerchia degli interessi massonici, insomma, vogliono che sia uno schiavo perfetto, totalmente dedito esclusivamente all’obbedienza dei superiori di grado. Altro che liberi, i massoni sono completamente schiavi e più vanno avanti nei gradi, più giurano, e più sono schiavi. Sono schiavi e diventano sempre più schiavi, ma parlano di essere più liberi. Non discernono neppure queste cose minime, figuriamoci il resto. Vogliono essere liberi, i loro superiori come arringo mettono la libertà davanti a loro, ma in realtà sono e lo diventano sempre più schiavi. Parlano agli altri di libertà, ma essi sono schiavi, e della peggiore specie.

Oltre alla libertà, voglio anche far notare che risulta incompatibile essere cristiani, servire Gesù di Nazaret il Cristo di Dio, e nel contempo giurare e servire i superiori massonici, perché nel giuramento è riportato:

“Con questo giuramento spezzo tutti i legami col mondo profano, che ancora mi tengono incatenato e non mi permettono di essere veramente libero per l’acquisizione della Scienza Massonica.”

Dunque, essendo che il cristianesimo per i massoni fa parte del mondo profano, devono assolutamente spezzare ogni legame con il cristianesimo, e questo, dal punto di vista biblico, significa RINNEGARE Gesù Cristo e la verità della Parola di Dio, se già non è stato fatto con i precedenti giuramenti.

Ancora, dunque, è provato che la massoneria non è assolutamente compatibile con il cristianesimo biblico. Chi definendosi cristiano si unisce alla massoneria e giura per essa, o è un sedicente cristiano, quindi perduto era e perduto rimane, peggiorando di molto la sua situazione; o se era un vero cristiano nato di nuovo, a seguito di tali giuramenti HA RINNEGATO Gesù CRISTO e commette il peccato che mena a morte.

Non è assolutamente vero, come dicono i massoni, che loro costruiscono e fanno crescere la società, basta vedere tutta la confusione mondiale che stanno portando, oltre al fatto che i cittadini in quelle città dove c’è un’altra concentrazione di massoni non stanno tanto bene, anzi, sono in maggiore decadenza.

E questi ragionamenti dovrebbero farli i massoni che credono nella loro religione, si renderanno conto che è tutta una farsa, e i principi massonici da seguire sono solo degli specchietti per le allodole, ma i veri obiettivi sono ben altri, basti pensarae a ciò che è uscito in merito alle logge segrete che sono state scoperte.

Giuseppe Piredda

 

One Comment leave one →
  1. Giovan battista permalink
    19 settembre 2021 21:22

    Solo al 33° si sa bene cosa è la massoneria e i suoi scopi e chi vuole servire : il diavolo al 33° ci sono i comandanti quasi tutti ebrei apocalisse 2;9 gli altri gradi la maggior parte il 90% non sanno nulla sono considerati bancomat per la quota di iscrizione e molti sono li per fare carriera nella società chi come medico come imprenditore ecc.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...