Vai al contenuto

Eccovi uno di quei passi in cui inciampano quelli che non credono che la Parola di Dio è verità

15 gennaio 2022

Eccovi uno di quei passi in cui inciampano quelli che non credono che la Parola di Dio è verità

Nel libro di Giosuè sta scritto:

«Sole, fermati su Gabaon, e tu, luna, sulla valle d’Aialon! E il sole si fermò, e la luna rimase al suo luogo, finché la nazione si fosse vendicata de’ suoi nemici»

Questo non sta egli scritto nel libro del Giusto? E il sole si fermò in mezzo al cielo e non s’affrettò a tramontare per quasi un giorno intero. E mai, né prima né poi, s’è dato un giorno simile a quello, nel quale l’Eterno abbia esaudito la voce d’un uomo; poiché l’Eterno combatteva per Israele. (Giosuè 10:12-14)

Il sole si fermò per un giorno intero, e così pure la luna, e ciò fu fatto dall’Eterno per esaudire l’invocazione di Giosuè, condottiero del popolo di Israele.

Fratelli e sorelle nel Signore, esaminate voi stessi in modo scrupoloso, e chiedetevi se ci credete veramente a ciò che leggete nelle sacre Scritture, a cominciare dal versetto citato sopra, e domandatevi sia qual è il motivo per cui ci credete, sia il motivo per cui non ci credete.

Tale considerazione vi serve a verificare da voi stessi chi siete veramente in Cristo Gesù, se avete fede nella Parola di Dio, oppure no.

Se voi non credete con tutto il cuore e tutta la vostra mente in ciò che leggete, allora dovreste rivedere la vostra situazione spirituale davanti a Dio, e lo dovete fare per il bene dell’anima vostra. Non illudetevi, è necessario credere in tutta la Parola di Dio, non solo in alcune parti, non solo in quelle facili e belle, ma in tutta la Parola, anche in quella parte dove sono descritti i grandi miracoli di Dio e la Sua manifestazione di potenza, nonché alle sue potenti promesse, come ad esempio il battesimo con lo Spirito santo e i doni potenti dello Spirito santo (cfr. Atti 2, 1 Corinzi 12).

Voglio ricordarvi che erediteranno il Regno di Dio solamente quei credenti che avranno perseverato nella fede sino alla fine. Quindi, non è da considerare roba da poco la carenza di fede nella Parola di Dio. Badate dunque a voi stessi, esaminando ogni giorno se siete nella fede.

A Dio che siede sul trono posto nei cieli, ed ha la terra come sgabello dei suoi piedi, ed a Gesù Cristo, il Figliolo di Dio, nostro Signore e Padrone, siano tutta la gloria, l’onore e la lode, perché a loro tutto appartiene nei secoli dei secoli. Amen!

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...