Vai al contenuto

Un commento CHE DICE MOLTISSIMO!

6 agosto 2019

Un commento CHE DICE MOLTISSIMO!

Pochi giorni fa sulla pagina del Gruppo di Studio sulla Storia dell’evangelismo italiano (https://www.facebook.com/groups/1772946552943298/) – il cui amministratore è Giancarlo Rinaldi, membro del Grande Oriente d’Italia (GOI) – è apparso un commento scritto da un certo Gino D’Aragona in merito al Christian Expo, che voglio che tutti voi leggiate perché chi lo ha scritto conosce MOLTO BENE le Chiese Evangeliche nel Napoletano.

Ho fiducia che i savi di cuore rifletteranno e intenderanno.

Giacinto Butindaro

——————————-

«Gino d’Aragona – Caro fratello Giancarlo Rinaldi.. Io sono l’unico che può parlarti senza peli sulla lingua perché, sai bene che ho stima di te e quindi non prenderai questo mio messaggio come una contraddizione alla nostra fede, non è una contraddizione alla fede Evangelica che è radicata nel mio cuore. Ma voglio farti osservare che, questa pubblicità contribuisce a dare potere a personaggi che hanno tanti scheletri negli armadi, gente compromessa. Conosco i personaggi! Strumentalizzatori di masse. Tengo conservati alcuni tuoi video bellissimi!! Li lascerò in eredità ai giovani che vogliono capire la vera originale fede Cristiana. La Fede in Cristo, trasmessa da Cristo e dagli Apostoli è LIBERA!! SIAMO LIBERI IN CRISTO, SE IL FIGLIUOLO VI FARÀ LIBERI SARETE VERAMENTE LIBERI!! chi scrive è depositario di fatti accaduti, storie di apostasie, tradimenti, cattiverie e persecuzioni contro veri fratelli in Cristo, fratelli che sono stati diffamati, cacciati fuori dalle chiese dove il potere in quelle chiese si è trasformato in clan familiare e tu sai bene di cosa sto parlando?? Lo sai bene tutto il marcio che c’è dietro certi personaggi eredi per nepotismo a continuare le ipocrisie del predicare bene e razzolare male. Io non mi sono mai piegato al dispotismo di certi personaggi iniqui, alle egemonie di politica Evangelical Italiana. Dobbiamo essere onesti, faccio appello alla tua coscienza, in sottomissione a te! Che sei un professionista! Tu meglio di tutti, conosci la storia! E devi essere onesto! Questi, non hanno niente in comune con la originale fede Evangelica che noi abbiamo conosciuto! Le radici non cambiano! Il fondamento non può essere rimosso, noi siamo rami innestati nella radice santa e traiamo linfa dalla radice Apostolica. La pubblicità di questi eventi è fortemente in contraddizione con i racconti che tu hai fatto in molti video, quando ci hai parlato dello spirito santo che insegnava nelle domus. Per mia esperienza politica, cosa che a molti di voi manca ( io sono una sentinella) , ti dico che, visto il momento che viviamo, questi eventi sono accordati, permessi, per accordi con chi ha il potere di concedere permessi, dal momento che, io sono sicuro che, le TV, la RAI, altre TV, media set, ecc.. Sono tutte allineate con il pensiero unico neoliberista, esoterico, demoniaco del Monarch, NWO. dico a te mio caro Fratello che ti stimo, ti amo sinceramente di fare molta attenzione a non diventare inconsapevolmente propagatore dello spirito dell’Anticristo, si Caro fratello, siamo alla fine dei tempi.. Stiamo molto attenti è scritto : che gli stessi Eletti rischieranno di cadere negli inganni e nella confusione del nemico della nostra fede.
Mt 24:24 perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno grandi segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti.» Leggi tutto…

Annunci

Ascoltate cosa racconta questa donna!

5 agosto 2019

Ascoltate cosa racconta questa donna!

Una storia agghiacciante, una storia tremenda, che spero contribuisca ad aprire gli occhi a chi ancora li ha chiusi!

Giacinto Butindaro

Predicazione: “Dio parla all’uomo anche con sogni e visioni”

4 agosto 2019

Ho pubblicato la nuova predicazione dal titolo:

Dio parla all’uomo anche con sogni e visioni

Per ascoltare le altre predicazione vai a questa pagina del mio sito web ‘Sentieri Antichi’: Mie predicazioni portate su skype

Giuseppe Piredda

Predicazione: “I cristiani possono mangiare carne”

3 agosto 2019

Ho pubblicato la nuova predicazione dal titolo:

I cristiani possono mangiare carne

Per ascoltare le altre predicazione vai a questa pagina del mio sito web ‘Sentieri Antichi’: Mie predicazioni portate su skype

Giuseppe Piredda

Predicazione: “Parabole e due racconti della Bibbia”

2 agosto 2019

Ho pubblicato la nuova predicazione dal titolo:

Parabole e due racconti della Bibbia

Per ascoltare le altre predicazione vai a questa pagina del mio sito web ‘Sentieri Antichi’: Mie predicazioni portate su skype

Giuseppe Piredda

Era il 1990 …

1 agosto 2019

Era il 1990 …

Mi sono ricordato poco fa che molti anni fa – era il 1990 – io e mio fratello con qualche altro credente ci trovavamo a Roma a casa di una sorella che ad un certo punto ci disse che voleva darci un versetto biblico che Dio le aveva messo in cuore proprio per me e mio fratello. E ricordo che prima che lei ce lo citasse (non sapevamo assolutamente quale versetto si accingeva a citarci) io aprii la mia Bibbia per poi andarlo a leggere, e quando lei disse: “Ma voi, siate forti, non vi lasciate illanguidire le braccia, perché l’opera vostra avrà la sua mercede” (2 Cronache 15:7), io rimasi meravigliato e alzai la mia voce piena di gioia in quanto la mia Bibbia si era aperta proprio nella pagina dove c’era quel preciso versetto e dissi naturalmente la cosa a tutti! Ci rallegrammo così nel Signore e lodammo Iddio. A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen! Leggi tutto…

I massoni furibondi

31 luglio 2019

I massoni furibondi

I massoni si stanno dicendo fra loro: «Uno per tutti, tutti per uno!» Ma nonostante stiano facendo squadra – come dicono – la loro diabolica linea nelle Chiese sta incontrando una opposizione e una avversione senza precedenti il che li rende furibondi. Moltissimi credenti hanno grazie a Dio capito che i massoni sono figli del diavolo e quindi vogliono fare la volontà del loro padre il diavolo, che si oppone alla volontà di Dio per la Chiesa di Dio. Da qui lo scontro, come anche la divisione in atto, nelle Chiese. Esorto quindi tutti i santi a continuare a combattere strenuamente per la fede in Cristo Gesù, che i massoni stanno tutti assieme tentando di distruggere – perché il loro reale obbiettivo è portare i santi ad apostatare dalla fede – senza per nulla essere spaventati dalle loro minacce o sedotti dai loro vani ragionamenti. Ricordatevi, fratelli, che Colui che è in voi è più grande di colui che è nei figli del diavolo. Non li temete, temete Dio. Leggi tutto…

I Riformatori trascinano a bestemmiare contro lo Spirito Santo

30 luglio 2019

I Riformatori trascinano a bestemmiare contro lo Spirito Santo

Il fatto che «i figli della Riforma Protestante» provino orrore nel vedere la manifestazione dello Spirito Santo in mezzo alla Chiesa in questi ultimi tempi o definiscano coloro ai quali è data la manifestazione dello Spirito «pazzi» e «fanatici» e «indemoniati», è una prova di quanto sia diabolica una parte della dottrina dei Riformatori. Ah, quanti insulti, oltraggi, bestemmie, e menzogne ha prodotto la dottrina dei Riformatori (basta solo citare Lutero e Calvino) contro il battesimo con lo Spirito Santo e contro i doni dello Spirito Santo. Un ultima cosa, sono veramente molti i Protestanti che fino ad ora – andando dietro le menzogne di Lutero e Calvino – hanno bestemmiato contro lo Spirito Santo perché hanno attribuito la manifestazione dello Spirito agli spiriti immondi. E’ terribile, ma è la triste realtà. State dunque alla larga dalle Chiese Protestanti cessazioniste (Luterane, Valdesi, Riformate, Presbiteriane, Battiste, Chiese dei Fratelli, etc.) perché vi trascinano a bestemmiare contro lo Spirito Santo. Leggi tutto…

Gesù che prega il Padre per mandare un altro consolatore

29 luglio 2019

Gesù che prega il Padre per mandare un altro consolatore

Giovanni riporta queste parole che disse Gesù:

«E IO pregherò il PADRE, ed Egli vi darà UN ALTRO CONSOLATORE, perché stia con voi in perpetuo» (Giovanni 14:16)

Da notare che in quel passo ci sono tre persone distinte che ognuna compie un’opera. Gesù prega il Padre e gli presenta una specifica richiesta. Il Padre che riceve la preghiera di Gesù che è stata da Lui esaudita dopo la sua assunzione in cielo. Il Consolatore che è lo Spirito santo, il quale a suo tempo è stato mandato sulla terra, sul popolo di Dio.

In riferimento al Consolatore viene usato l’aggettivo ”altro” che significa:

”’ALTRO
aggettivo e pronome indefinito

Diverso, differente da qualcuno o da qualcosa genericamente intesi (sempre in tal caso preceduto dall’articolo indeterminativo)””

Quindi con l’aggettivo “ALTRO” riferito al Consolatore, si comprende che Egli è distinto, diverso dalle altre due persone del passo biblico, che sono il Padre e il Figliolo Gesù Cristo.

Dunque, sono TRE persone distinte l’una dall’altra, le quali formano UN SOLO VERO DIO. Questo è ciò che insegna la Parola di Dio e a questo bisogna attenersi, anche se non si comprende tale mistero in tutti i suoi aspetti.

Cari nel Signore, guardatevi dagli antitrinitariani, perché essi errano grandemente e contrastano le verità dottrinali esposte nelle sacre Scritture, avvelenando i cuori dei semplici portandoli lontano dalla verità. Quindi, voi cari nel Signore che avete creduto nella verità, esortate gli antitrinitariani a ravvedersi e a credere in tutta la Parola di Dio e se non vogliono accettare l’esortazione, lasciateli e non abbiate nulla a che fare con loro, perché sono eretici, non conoscono Iddio come deve essere conosciuto, come viene insegnato nelle Scritture, e si sono induriti e diventano perciò un pericolo per la Chiesa di Dio. Togliete loro la comunione fraterna, l’amicizia, ogni cosa, non abbiate nulla a che fare con loro, perché se non fate così, voi esponete al pericolo prima voi stessi, poi anche tutti gli altri che sono vicini a voi. Sappiate che Iddio non si compiace degli stolti che non ubbidiscono a quello che è scritto nella Sua Parola, anche per quanto riguarda l’allontanarsi dai disordinati e dagli eretici. Leggi tutto…

Per fede si viene giustificati e lavati dai propri peccati

28 luglio 2019

Per fede si viene giustificati e lavati dai propri peccati

Da sempre, ci sono due soli modi per essere salvati e per piacere a Dio, uno è quello di comportarsi secondo quanto Iddio ha comandato, l’altro è essere salvati non per le opere che vengono compiute, ma per fede. Le religioni nel mondo possono anche essere molte, ma possono essere ridotte solo alle due che vi ho elencato. Le sacre Scritture insegnano che la salvezza non è una conseguenza delle opere fatte, bensì è un dono gratuito di Dio, immeritato, per mezzo della fede nel sacrificio che Gesù Cristo ha compiuto. Ecco i passi delle Scritture che affermano ciò:

«E tali eravate alcuni; ma siete stati lavati, ma siete stati santificati, ma siete stati giustificati nel nome del Signor Gesù Cristo, e mediante lo Spirito dell’Iddio nostro» (1Corinzi 6:11)

 

«Giustificati dunque per fede, abbiam pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore» (Romani 5:1)

«avendo pur nondimeno riconosciuto che l’uomo non è giustificato per le opere della legge ma lo è soltanto per mezzo della fede in Cristo Gesù, abbiamo anche noi creduto in Cristo Gesù affin d’esser giustificati per la fede in Cristo e non per le opere della legge, poiché per le opere della legge nessuna carne sarà giustificata.» (Galati 2:16)

 

«Egli ci ha salvati non per opere giuste che noi avessimo fatte, ma secondo la sua misericordia, mediante il lavacro della rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo» (Tito 3:5)

Chi viene salvato, giustificato e lavato dai suoi peccati, riceve tali cose per mezzo della fede in Cristo Gesù e non per le opere che ha fatto. Chi pretende di essere salvato per le sue opere, mette sulla bilancia di Dio sia le opere buone che quelle malvagie e le sacre Scritture ci insegnano che le opere dell’uomo sono come dei panni sporchi davanti a Dio e non sono mai per nessuno sufficienti per ottenere la salvezza per mezzo di esse.

Le opere acquistano valore solo dopo che si è salvati, perché esse sono da considerare come la manifestazione della fede e della salvezza che si è già ricevuta, a gloria e onore di Dio. Le opere dunque devono essere abbondanti, ma non bisogna pensare che si è salvati per esse, ma sono la conseguenza della salvezza già ottenuta per mezzo della fede.

Infatti è scritto:

«Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù d’opere, affinché niuno si glorî» (Efesini 2:9)

Quindi, è necessario considerare le opere dal punto di vista di Dio e non da quello umano. Se non sei ancora giustificato e i tuoi peccati non sono ancora stati rimessi dall’anima tua, allora devi sapere che devi ravvederti e credere nell’Evangelo, avere fede in Dio e nel Suo Figliolo Gesù Cristo, solo allora Iddio avrà misericordia di te e ti salverà e ti giustificherà, per la sua misericordia, e tu non potrai glorificarti di nulla, ma tutta la gloria va data a Dio.

Ascoltate attentamente ciò che la Parola di Dio vi insegna, perché è in essa che è stata esposta la via della salvezza. Badate dunque alla vita vostra e non disprezzate quanto il Signore vuole farvi conoscere attraverso le sacre Scritture, per il bene dell’anima vostra.

Che Dio abbia pietà di tutti coloro che sono perduti nei loro falli e nei loro peccati e che si ravvedano e credano nell’Evangelo. Leggi tutto…

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: