Vai al contenuto

Ricordatevi di confessare i vostri peccati giornalmente al signore

9 novembre 2018

Ricordatevi di confessare i vostri peccati giornalmente al signore

se-confessiamo-peccati

Giovanni ha scritto nella sua prima epistola che i santi è bene che non pecchino, ma per coloro che hanno peccato ha detto anche questo:

«Se confessiaMO i NOSTRI peccati, egli è fedele e giusto da rimetterCI i peccati e purificarCI da ogni iniquità.» (1 Giovanni 1:9)

Leggendo tale passo, si può notare che Giovanni si include tra coloro che devono confessare i peccati al Signore, e ciò ci ricorda che, se pure siamo nati di nuovo e il Signore ci ha perdonati dai peccati fino a quel momento commessi, anche i peccati commessi successivamente dobbiamo confessarli ed avere piena fiducia che Egli è fedele e giusto e ce li rimetterà e ci purificherà completamente. Così ha esortato a fare Giovanni e così facciamo anche noi ricordandovi queste cose.

Da osservare che Giovanni nella frase citata inizia con il SE, che vuol dire che al verificarsi della confessione, i peccati saranno rimessi, ma qualora non vengano confessati, i peccati non verranno rimessi.

Tuttavia, contrariamente a quanto ci viene insegnato dall’apostolo Giovanni nella menzionata epistola e anche da Gesù Cristo nella preghiera del Padre nostro, ci sono certi uomini malvagi che si sono infiltrati in mezzo al popolo di Dio e insegnano che tutti i peccati sono stati caricati da Gesù quando è morto sulla croce e non devono essere più confessati, né si deve chiedere perdono a Dio. Tale insegnamento falso è molto grave, perché se qualche fratello pecca dopo aver creduto e non confessa il suo peccato e non chiede perdono al Signore Gesù Cristo, i suoi peccati non gli saranno rimessi, pertanto rimangono nella sua anima a distruggerlo e a tenerlo lontano dalla comunione con Dio. Chi non vive giorno dopo giorno avendo una buona coscienza, purificata da tutti i peccati, vive male, senza pace e gioia nel suo cuore, si sentirà angosciato e tribolato nella sua coscienza, arrivando persino ad sentirsi depresso, per finire con l’assumere psicofarmaci per dormire. Quanti credenti ci sono a cui è successo tale cosa? Se volete essere liberati dalla conseguenza del vostro peccato, è sufficiente che lo confessiate al Signore nostro Gesù Cristo e non ve lo teniate dentro di voi, ed Egli è fedele e giusto da rimettervi i peccati e da ristabilirvi davanti a Dio, donandovi pace e gioia al vostro cuore. Coloro che vi hanno insegnato delle falsità vi hanno ridotto male spiritualmente, se non siete ancora morti vi stanno uccidendo piano piano, e voi continuate a dare loro ascolto e a riempire le loro tasche del frutto delle vostre fatiche. Io vi dico che ve lo meritate di certo che Dio vi punisca o vi abbia già puniti, che non vi faccia sentire la sua pace, perché date retta a certi cianciatori e seduttori di menti, quindi vi meritate che vi rubino i soldi e che loro facciano una vita da nababbi, mentre voi non riuscite a sbarcare il lunario, oltre al fatto che non state bene dentro di voi. La vostra stoltezza vi ricadrà addosso, prima o poi avverrà, se non è già avvenuto. Vi ricordo che avete la Parola di Dio, studiate quella, pregando del continuo in ginocchio, per chiedere intendimento a Dio e per darvi coraggio per opporvi a tutti quei cianciatori che scorrazzano in mezzo alle Chiese dei santi, senza che nessuno li disturbi e gli resista in faccia quando insegnano cose false.

Dunque, fratelli nel Signore, giudicate da voi stessi cosa è giusto fare e, cosa non meno importante, considerate chi realmente vuole bene alla vostra anima e non aspira al vostro portafoglio. Siate savi, studiate le Scritture e attenetevi strettamente ad esse.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Annunci

Io aborrisco il purgatorio!

8 novembre 2018

Io aborrisco il purgatorio!

aborriscopurgatorio

Satana ha escogitato il purgatorio per annullare con esso l’Evangelo di Cristo! Se infatti si considera che l’Enciclopedia Cattolica definisce il purgatorio così: ‘Stato ultraterreno, duraturo fino all’ultimo giudizio, in cui le anime di coloro, che sono morti in Grazia, ma con imperfezioni o peccati veniali o pene temporali da scontare per i peccati gravi rimessi, espiano e si purificano prima di salire in paradiso’ (Enciclopedia Cattolica, vol. 10, 330), ci si rende conto che se noi che abbiamo creduto in Gesù Cristo dovessimo andare in questo purgatorio prima di accedere in paradiso, Cristo sarebbe morto e risuscitato inutilmente per noi.

La Scrittura infatti afferma che Cristo è morto per i nostri peccati ed è risuscitato a cagione della nostra giustificazione (cfr. 1 Corinzi 15:3; Romani 4:25), per cui non v’è ora più alcuna condanna per noi che siamo in Cristo Gesù (cfr. Romani 8:1), essendo stati giustificati mediante la fede nel Vangelo, secondo che è scritto: “Il giusto vivrà per fede” (Romani 1:17).

Sì, siamo stati resi giusti da Dio, per cui non siamo più annoverati tra i peccatori, e “se camminiamo nella luce, com’Egli è nella luce, abbiam comunione l’uno con l’altro, e il sangue di Gesù, suo Figliuolo, ci purifica da ogni peccato” (1 Giovanni 1:7) e “se confessiamo i nostri peccati, Egli è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità” (1 Giovanni 1:9).

Noi siamo sulla via della salvezza, e perseverando nella fede nel Signore Gesù Cristo fino alla fine saremo salvati immediatamente nel regno celeste del Signore come lo furono gli apostoli, senza andare a fare alcuna sosta in alcun purgatorio!

Il purgatorio dunque annulla la fede, annulla la potenza purificatrice del sangue prezioso di Gesù Cristo. Il purgatorio è una eresia di perdizione tramite la quale Satana ha ingannato fino ad ora centinaia di milioni di persone. Il purgatorio annulla il Vangelo, il purgatorio è una dottrina diabolica. Io l’aborrisco, e vi esorto a fare la stessa cosa. Leggi tutto…

La favola di Cristo?

7 novembre 2018

La favola di Cristo?

favoladomanda

La favola di Cristo? Lo vedrete il giorno che morirete e vi ritroverete nelle fiamme dell’inferno (Ades), che non era una favola! Ma sarà troppo tardi! Allora vi ricorderete di quando vi esortavo a ravvedervi e a credere nella Buona Novella che Gesù è il Cristo, e vi facevate beffe di me. E vi ricorderete di ciò in mezzo ai tormenti!

Io vi ho annunciato l’Evangelo, che “è potenza di Dio per la salvezza d’ogni credente; del Giudeo prima e poi del Greco; poiché in esso la giustizia di Dio è rivelata da fede a fede, secondo che è scritto: Ma il giusto vivrà per fede” (Romani 1:16-17), io vi ho avvertiti della fine che farete se non crederete nell’Evangelo di Cristo. “Il vostro sangue ricada sul vostro capo; io ne son netto” (Atti 18:6). Leggi tutto…

Sono i nostri accusatori che hanno riguardi personali

6 novembre 2018

Sono i nostri accusatori che hanno riguardi personali

accusatoririguardi

Ho potuto appurare nel corso degli anni che molti di quelli che rigettano la predestinazione e ci accusano di predicare un Dio che ha riguardi personali (il che costituisce una delle loro tante calunnie), sono proprio loro che hanno dei riguardi personali. Infatti stimano il ricco e disprezzano il povero, stimano colui che ha una villa e disprezzano chi vive in una casa modesta, stimano chi indossa vestiti costosi e sprezzano chi veste modestamente, stimano colui che ha una o due lauree e sprezzano chi ha la quinta elementare, stimano colui che è eloquente nel parlare e sprezzano chi non lo è, stimano chi conosce il greco e l’ebraico e disprezzano chi non conosce queste lingue, stimano chi è conosciuto nel mondo e disprezzano chi è sconosciuto, stimano coloro che fanno parte dei piani alti della società e disprezzano coloro che non ne fanno parte, e potrei proseguire ma mi fermo qui.

Credetemi, costoro sono “ricolmi d’ogni ingiustizia” (Romani 1:29), e “Iddio li ha abbandonati ad una mente reproba, perché facessero le cose che sono sconvenienti” (Romani 1:28).

Tra costoro ci sono i massoni che portano avanti la posizione anti-predestinazione del predicatore John Wesley (che vi ricordo confessò di non amare né il Padre e neppure il Figliuolo, e quindi era anatema, secondo che è scritto: “Se qualcuno non ama il Signore, sia anatema” 1 Corinzi 16:22) i quali ci accusano di presentare un Dio ingiusto, nonché spietato, mentre gli ingiusti e gli spietati sono proprio loro. Uomini riprovati quanto alla fede, corrotti di mente, privati della verità, che amano e praticano la menzogna, che non sanno discernere la destra dalla sinistra, che contorcono le Scritture a loro perdizione, degli scellerati. Sono nemici della croce di Cristo, che si gloriano di ciò che torna a loro vergogna; la loro fine è la perdizione.

Guardatevi e ritiratevi da essi. Leggi tutto…

Il paradiso: un luogo celeste meraviglioso e glorioso!

5 novembre 2018

Il paradiso: un luogo celeste meraviglioso e glorioso!

paradisomeraviglioso

Queste parole di Paolo: “Io conosco un uomo in Cristo, che quattordici anni fa (se fu col corpo non so, né so se fu senza il corpo; Iddio lo sa), fu rapito fino al terzo cielo. E so che quel tale (se fu col corpo o senza il corpo non so; Iddio lo sa) fu rapito in paradiso, e udì parole ineffabili che non è lecito all’uomo di proferire” (2 Corinzi 12:2-4), sono di grande consolazione per i discepoli di Gesù Cristo. Esse infatti attestano l’esistenza del paradiso, che è il luogo celeste dove entrano i discepoli di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, quando muoiono. Paolo vi sentì parole ineffabili che non è lecito all’uomo di proferire! Considerate dunque, fratelli, quanto sia meraviglioso e glorioso il paradiso! Beati dunque coloro che muoiono in Cristo perché vanno in questo luogo. Fratelli, serbiamo la fede nel Cristo, il Figlio di Dio, fino alla fine. Leggi tutto…

Anche Pawel Gajewsky serve il Grande Architetto dell’Universo (GADU)!

4 novembre 2018

Anche Pawel Gajewsky serve il Grande Architetto dell’Universo (GADU)!

pawelconvegno

Pawel Gajewsky è il pastore della Chiesa valdese perugina. Ed è uno dei docenti presso la Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose (http://www.facoltapentecostale.org/docenti/), di cui è Preside Carmine Napolitano! Eccolo qua a questo convegno dal titolo “Chiesa e Massoneria: un dialogo possibile?” che si dovrebbe tenere tra pochi giorni a Gubbio! https://www.msn.com/it-it/notizie/italia/massoneria-e-chiesa-organizzano-convegno-polemiche-sui-partecipanti/ar-BBOtnle?ocid=News

Guardatevi dunque e ritiratevi anche da questo Pawel Gajewsky, in quanto anche lui serve Satana, che nella Massoneria chiamano Grande Architetto dell’Universo.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Il famoso predicatore Timothy Omotoso sotto processo per violenza sessuale su minori

3 novembre 2018

Il famoso predicatore Timothy Omotoso sotto processo per violenza sessuale su minori

omotoso-processo

Si chiama Timothy Omotoso ed è il «pastore» della Jesus Dominion International, in Sud Africa. E’ un predicatore della prosperità molto famoso (ha scritto un libro dal titolo molto chiaro: «Come avere salute, ricchezze e longevità» (How to Enjoy Health, Wealth and Longevity). E’ in corso un processo che lo vede imputato per violenza sessuale su minori e traffico di esseri umani. Oltre 30 giovani ragazze che facevano parte delle Chiese che ruotavano attorno a lui lo accusano di avere abusato sessualmente di loro. Se il tribunale lo riconoscerà colpevole rischia il carcere a vita. Le sue giovani vittime sarebbero state minacciate con frasi tipo: «Non parlate di quello che è accaduto altrimenti sarete maledette e morirete». Questo tipo di minacce noi sappiamo sono molto usate in ambito Pentecostale da parte dei ministri di Satana travestiti da ministri di Cristo quando devono spaventare le loro vittime. Lo scandalo è enorme!

https://en.wikipedia.org/wiki/Tim_Omotoso
http://dailypost.ng/…/tim-omotoso-nigerian-pastor-accused-…/
https://www.lindaikejisblog.com/…/victim-details-sexual-ass…
https://ewn.co.za/…/pastor-timothy-omotoso-s-rape-victim-sa…
https://ewn.co.za/Topic/Timothy-Omotoso

Leggi tutto…

Pastore delle Assemblee di Dio, sua moglie e altri membri della Chiesa si convertono al Cattolicesimo!

2 novembre 2018

Pastore delle Assemblee di Dio, sua moglie e altri membri della Chiesa si convertono al Cattolicesimo!

assembleecattolicesimo

Joshua Mangels, pastore di una Chiesa Pentecostale (di circa 150 membri) delle Assemblee di Dio negli USA, si è convertito al Cattolicesimo. Lui, sua moglie e altri 12 membri della congregazione che pasturava, hanno aderito al rito bizantino della Chiesa Cattolica, presso la St. Melany’s Byzantine Catholic Church di Tucson in Arizona! Ha detto: «Io ero già un Cattolico nel mio cuore» (I was already Catholic in my heart).
D’altronde, le Assemblee di Dio degli USA sono ecumeniche, per cui non c’è da sorprendersi di quello che ha fatto Joshua Mangels. Vegliate e pregate, fratelli, per non rimanere sedotti da Satana il cui obbiettivo è quello di farvi rigettare l’Evangelo della grazia! Come dice l’apostolo Pietro: “Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno a guisa di leon ruggente cercando chi possa divorare. Resistetegli stando fermi nella fede ….” (1 Pietro 5:8-9). Ritenete dunque l’Evangelo come vi è stato annunciato, continuando ad aborrire le eresie di perdizione della Chiesa Cattolica Romana che menano in perdizione centinaia di milioni di anime.
Infine vi rivolgo questa esortazione: vigilate perché ci sono tanti sedicenti pastori che sono cattolici romani nel loro cuore, i quali sono ancora più pericolosi di questo Joshua Mangels, in quanto rimanendo in apparenza ‘evangelici’ stanno trascinando piano piano le Chiese ai piedi del capo della Chiesa Cattolica Romana.

Giacinto Butindaro

Fonte:
https://www.churchmilitant.com/news/article/pentecostal-pastor-becomes-catholic-credits-church-militant-part-i
http://www.ncregister.com/daily-news/pentecostals-come-home-to-rome-eastern-rome-that-is
https://parma.org/news/former-pastor-and-family-among-13-received-at-easter-vigil

Leggi tutto…

Siamo sicuri …?

1 novembre 2018

Siamo sicuri …?

siamosicuri

Siamo sicuri che tutti quei delinquenti che in carcere, visitati da «pastori» di denominazioni o associazioni riconosciute dallo Stato, hanno poi fatto una dichiarazione di essersi convertiti a Cristo e sono anche stati battezzati, e sono in questa maniera diventati membri di Chiese Evangeliche, siano veramente dei fratelli in Cristo? Non è che tra costoro ce ne sono di quelli che hanno fatto finta di convertirsi per entrare nelle Chiese e poi continuare a commettere reati, come quello di riciclaggio di denaro sporco, assieme ai loro compagni malavitosi, usando la Chiesa come copertura per i loro reati, sapendo l’omertà e la paura che regnano in certe Chiese, come anche che in certe Chiese per amore del denaro certi «pastori» si metterebbero pure con il diavolo in persona? Anche perché oggi fingersi dei fratelli in tante Chiese è proprio molto molto facile! Massima attenzione, dunque, fratelli. Mettete alla prova coloro che dicono di essere ex mafiosi, ex camorristi, ex ‘ndranghetisti! Non importa se dicono di essersi convertiti in carcere o fuori dal carcere, metteteli alla prova. Leggi tutto…

Una sola resurrezione dei giusti, un solo rapimento della chiesa, un solo ritorno del signore, tutto ciò in un solo giorno

31 ottobre 2018

Una sola resurrezione dei giusti, un solo rapimento della chiesa, un solo ritorno del signore, tutto ciò in un solo giorno

venuta e rapimento in un solo giorno

La risurrezione dei giusti al ritorno del Signore

«or, fratelli, non vogliamo che siate in ignoranza circa quelli che dormono, affinché non siate contristati come gli altri che non hanno speranza. Poiché, se crediamo che Gesù morì e risuscitò, così pure, quelli che si sono addormentati, Iddio, per mezzo di Gesù, li ricondurrà con esso lui. Poiché questo vi diciamo per parola del Signore: che noi viventi, i quali saremo rimasti fino alla venuta del Signore, non precederemo quelli che si sono addormentati; perché il Signore stesso, con potente grido, con voce d’arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e i morti in Cristo risusciteranno i primi; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo insieme con loro rapiti sulle nuvole, a incontrare il Signore nell’aria; e così saremo sempre col Signore. Consolatevi dunque gli uni gli altri con queste parole» (1 Tessalonicesi 4:13-18)

Tutti vedranno Gesù venire sulle nuvole per radunare i suoi eletti

«E allora apparirà nel cielo il segno del Figliuol dell’uomo; ed allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio, e vedranno il Figliuol dell’uomo venir sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria. E manderà i suoi angeli con gran suono di tromba a radunare i suoi eletti dai quattro venti, dall’un capo all’altro de’ cieli» (Matteo 24:30,31)

Venuta del Signore e l’adunamento dei santi avverranno lo stesso giorno

«Or, fratelli, circa la venuta del Signor nostro Gesù Cristo e il nostro adunamento con lui, vi preghiamo di non lasciarvi così presto travolgere la mente, né turbare sia da ispirazioni, sia da discorsi, sia da qualche epistola data come nostra, quasi che il giorno del Signore fosse imminente. Nessuno vi tragga in errore in alcuna maniera; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l’apostasia e non sia stato manifestato l’uomo del peccato, il figliuolo della perdizione, l’avversario, colui che s’innalza sopra tutto quello che è chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e dicendo ch’egli è Dio.» (2 Tessalonicesi 2:1-4)

Cari nel Signore, nessuno vi tragga in errore, perché non esiste nessun rapimento segreto della Chiesa, in quanto le sacre Scritture insegnano che al ritorno del Signore Gesù ci sarà prima la resurrezione dei giusti dai morti, poi il loro rapimento e l’incontro con Gesù Cristo che avverrà nell’aria, per poi scendere insieme a Lui sulla terra per regnare con Lui mille anni.

Purtroppo i cianciatori e seduttori di menti sono riusciti, soprattutto con dei film e non con la Parola, ad ingannare molti tra i santi e far loro credere che non passeranno la grande tribolazione durante il regno dell’Anticristo e del falso profeta. Ebbene non è così, fratelli nel Signore, badate attentamente a ciò che sta scritto e attenetevi strettamente ad essa. Leggi tutto…

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: