Vai al contenuto

Studiano, studiano, ma non intendono nulla!

19 giugno 2020

Studiano, studiano, ma non intendono nulla!

Le Sacre Scritture vengono intese da coloro ai quali il Signore apre la mente per intenderle. Non è forse scritto infatti che il Signore Gesù Cristo aprì ai Suoi discepoli la mente per intendere le Scritture (cfr. Luca 24:45)?

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti, perché per intendere le Scritture non bisogna conoscere né l’ebraico e neppure il greco, e la prova di quello che vi dico è che ci sono tanti nel mondo (gente plurilaureata che ha un lunghissimo ed impressionante Curriculum Studiorum) che leggono l’Antico Testamento in ebraico (nella lingua originale quindi), e il Nuovo Testamento in greco (nella lingua originale quindi), ma non intendono nulla di quello che leggono. Infatti non hanno inteso il messaggio centrale di tutta la Scrittura, e cioè che Gesù di Nazareth è il Cristo. Per costoro le Scritture sono coperte d’un velo, così da risultare incomprensibili, non le possono proprio capire. Pensate, non hanno inteso cos’è l’Evangelo o la Buona Novella – chiedetegli cos’è l’Evangelo infatti e otterrete le risposte più strane e assurde, che vi faranno accapponare la pelle – e pretendono persino di spiegare la Bibbia ai Cristiani!

Ci sono invece tanti, che pur non conoscendo l’ebraico e il greco, e in molti casi pur non conoscendo bene la lingua della nazione dove abitano, quando leggono le Scritture intendono, perché gli è dato da Dio di intendere. Non hanno inoltre mai passato un singolo minuto della loro vita in una Biblioteca, o in una Scuola Biblica, o in una Università, ma intendono, eccome se intendono quello che sta scritto! Sono poveri, hanno fatto poche scuole, ma intendono quello che leggono perché gli è stato dato di intendere. Sono discepoli del Signore Gesù Cristo che intendono quello che sta scritto e quello che gli viene predicato e insegnato da coloro che gli sono preposti nel Signore. A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen! Leggi tutto…

Non accettare mai la proposta di entrare in Massoneria!

18 giugno 2020

Non accettare mai la proposta di entrare in Massoneria!

Fratello in Cristo Gesù, se ti propongono di affiliarti alla Massoneria per trovare lavoro o fare carriera od essere aiutato nella tua denominazione o in campo lavorativo, o per intraprendere un cammino iniziatico o un viaggio alla ricerca della verità, rifiuta subito la proposta.

Se ti affiliassi alla Massoneria rimarresti preso nel laccio di Satana, rimarresti vittima delle sue macchinazioni procurando un danno spirituale enorme non solo a te ma anche a tua moglie e ai tuoi figli che cadrebbero anche loro sotto l’influenza di spiriti seduttori.

Non ti illudere, il giuramento che viene fatto fare davanti al grande architetto dell’universo (GADU) per entrare nella Massoneria è una promessa fatta a Satana, anche se i Massoni dicono che Satana non c’entra niente con la Massoneria.

Ricordati che la Massoneria è uno dei mezzi tramite i quali Satana cerca di entrare nella vita dei Cristiani e in mezzo alle Chiese. Stai saldo nella fede nel Figliuolo di Dio, e resisti al tentatore. Leggi tutto…

Alcune domande per Michele Passaretti, presidente della Nuova Pentecoste

17 giugno 2020

Alcune domande per Michele Passaretti, presidente della Nuova Pentecoste

Pace a te Michele Passaretti. Ho alcune domande da porti, che sono le seguenti.

– La Massoneria è da Dio o da Satana?
– I principi massonici «libertà, fratellanza e uguaglianza» sono da Dio o da Satana?
– Un Cristiano può affiliarsi alla Massoneria?
– Un massone che si professa Cristiano può essere membro di una Chiesa della Nuova Pentecoste?

In altre parole voglio sapere se tu, che sei il presidente del Movimento Nuova Pentecoste, consideri la Massoneria, promossa dal Grande Oriente d’Italia (G.O.I.) e da tutte le obbedienze massoniche del mondo, una cosa che è da Dio o che è da Satana, che è il seduttore di tutto il mondo; se consideri i principi massonici di «libertà, fratellanza e uguaglianza», promossi dal G.O.I. e da tutte le obbedienze massoniche del mondo, dei principi che sono da Dio o che sono da Satana, che oltre ad essere il seduttore di tutto il mondo è anche l’accusatore dei discepoli di Cristo Gesù; se per te un Cristiano può entrare a far parte di una qualsiasi obbedienza massonica; e se un massone che si professa Cristiano può fare parte di una Chiesa del Movimento Nuova Pentecoste o se un tale va espulso dalla Chiesa.

Sono sicuro che se tu non sei massone, e se la Nuova Pentecoste non ha niente a che fare con la Massoneria, risponderai immediatamente e pubblicamente a queste mie domande, dicendo che la Massoneria è da Satana, che i principi massonici «libertà, fratellanza e uguaglianza» sono da Satana, che un Cristiano non può affiliarsi alla Massoneria, e che un massone che si professa Cristiano non può essere membro di una Chiesa della Nuova Pentecoste. Così tutti i membri della Nuova Pentecoste sapranno quale sia la posizione della Nuova Pentecoste sulla Massoneria. Credo infatti che sia un loro diritto saperlo, anche per sapere come rispondere a coloro che fanno loro delle domande sulla Massoneria. Leggi tutto…

Giorgia Meloni: “La Massoneria discrimina chi non è massone”

16 giugno 2020

La Massoneria discrimina chi non è massone, lo disse Giorgia Meloni

Il 16 Dicembre 2012 Giorgia Meloni, presidente del partito Fratelli d’Italia, disse pubblicamente durante un suo discorso: «Sogniamo un Italia che riconosca i poteri forti, che non li faccia comandare. E lo dico, ragazzi lo dico, sogniamo anche un Italia nella quale la Massoneria, che ormai è ovunque, conceda almeno la par condicio a chi non è massone perché non ne possiamo più di essere discriminati per il fatto che non siamo massoni anche noi. E l’ho detto» (Roma, 16 dicembre 2012, Auditorium Conciliazione. L’intervento integrale del deputato del Pdl, Giorgia Meloni, alla manifestazione “Le primarie delle idee” – https://youtu.be/lbB138ZnP2s – min. 12:13-44).

Quindi la Massoneria è ovunque e discrimina coloro che non sono massoni. Che fanno allora molti per non essere più discriminati dalla Massoneria? Entrano in Massoneria. Ma questo non avviene soltanto in campo politico, finanziario, economico, etc. ma anche nel campo ‘religioso’. Ecco perché molti, e ripeto molti, pastori e membri di Chiese Protestanti e Pentecostali, sono entrati in Massoneria: per non essere più discriminati dalla Massoneria. E difatti queste Chiese sono favorite e appoggiate dalla Massoneria. Sono entrate nel circuito o giro massonico. Ma nessuno si illuda, perché la faccia di Dio è contro i massoni e contro queste Chiese che hanno il favore della Massoneria. Uscite e separatevi dalle Chiese appoggiate, favorite e stimate dalla Massoneria, perché sono alleate della Massoneria. Ah, un’ultima cosa, è evidente che i massoni che sono all’interno delle Chiese discriminano i non massoni … e non mi dite che non ve ne siete accorti! Leggi tutto…

Contro i malvagi e i falsi ministri

15 giugno 2020

Contro i malvagi e i falsi ministri

Gesù disse a Giovanni queste parole, rivolte al ministro della Chiesa di Efeso:

«Io conosco le tue opere e la tua fatica e la tua costanza e che non puoi sopportare i malvagi e hai messo alla prova quelli che si chiamano apostoli e non lo sono, e li hai trovati mendaci» (Apocalisse 2:2)

Purtroppo, ci sono molti in mezzo alla Chiesa che si fanno chiamare ‘pastore, o profeta, o apostolo, o dottore, o evangelista’, ma non lo sono affatto, perché non sono stati costituiti e incaricati da Gesù Cristo, ma si sono fatti da loro stessi o sono stati fatti da altri uomini. I santi, figlioli dell’Iddio Altissimo, se affidano le loro vite e la loro crescita spirituale a quei tali, corrono un grave rischio per le anime loro, perché dai falsi ministri ricevono veleno, in quanto essi sono nemici della Parola di Dio.

Ecco, dunque, per proteggere i santi e guidare il loro comportamento, Gesù ha pronunciato quelle parole di lode verso coloro che hanno messo alla prova quei sedicenti ministri, ma non lo erano, li hanno trovati mendaci. Fratelli nel Signore, siate avveduti e provate tutti gli spiriti, per accertarvi se sono da Dio, soprattutto coloro che insegnano la Parola e che sono le guide della comunità.

Per aiutarvi, ora vi dirò alcune cose da prendere come spunto per individuare i falsi ministri e poterli tenere lontani dalla vostra vita, per il bene delle anime vostre.

Il falso ministro ha il problema principale di accreditarsi davanti agli uomini, non avendo il favore di Dio e, quindi, non essendo da Lui confermato in quello che dice e che fa. Ostentano i titoli acquisiti nelle scuole umane, amano farsi chiamare pastori per verificare la sottomissione a lui dei credenti, e chi non lo fa lo tengono per nemico. Questi sedicenti ministri dimenticano volontariamente che siamo tutti fratelli e tra noi membri della Chiesa di Cristo non ci sono distinzioni di sorta, siamo tutti FRATELLI IN CRISTO GESU’. Poi, certamente, nel servizio nella Chiesa ognuno deve occupare il posto che Dio gli ha assegnato, badate bene, ribadisco, CHE DIO GLI HA ASSEGNATO, e non che degli uomini gli hanno assegnato.

Poi, un’altra cosa che li caratterizza questi SEDICENTI MINISTRI è il fatto che non vogliono che i loro discorsi siano messi in discussione e non vogliono essere giudicati per quello che dicono, di qualsiasi cosa si tratti. Ciò serve loro per tutelarsi da quelli che li mettono alla prova e potrebbero svergognarli anche davanti a tutti, essi non vogliono essere scoperti.

Quando gli si chiede di rendere conto dal punto di vista biblico di quello che dicono e che fanno, rispondono a chi li mette alla prova facendo leva sui sentimenti, cercando di far sentire in colpa il loro interlocutore che li sta giudicando, rispondendo con parole ad esempio come queste:

CARO FRATELLO, ma come, non ti fidi di me che sono l’unto di Dio?”

Fratelli nel Signore agite e parlate avvedutamente, mettete alla prova tutti gli spiriti, perché questa è la volontà di Dio. Chiedete sempre conferma biblica delle cose che vi vengono insegnate e che le guide del gregge mettono in pratica (anche di quelle che dicono ma non mettono in pratica). Chiedete conto di come spendono i VOSTRI soldi che donate nelle offerte. Chiedete di denunciare il peccato pubblicamente, così anche la massoneria per dimostrare che sono contro GLI ANTICRISTI MASSONI; sappiate che i codardi e i massoni non lo faranno e così vi dimostreranno di essere, se non massoni almeno filo-massoni o codardi e di non voler soffrire per la verità e per il nome di Gesù Cristo.

Dopo che avrete fatto ciò e li avrete trovati mancanti, prendetene le distanze, cercatevi dei fratelli sinceri con cui incontrarvi nelle case per adorare Dio e a Lui rendere il culto. Se non uscite da voi stessi, sappiate questo: se vi mettete contro il pastore, questi cercherà in tutti i modi di cacciarvi via lui, perché non vuole essere messo in difficoltà. Quando avverrà ciò, scrivetevi tutto e rendete pubblica ogni cosa, per combattere la calunnia e la maldicenza, perché, ne siamo certi, che vi calunnieranno nel peggiore dei modi, di dietro alle spalle, con tutti i fratelli che vi conoscono, con tutta la comunità, perché essi sono nemici della verità, sono malvagi, e l’unico modo per contrastare la calunnia e la maldicenza, non rimane che rendere pubbliche le propri esperienze e giustificazioni di quanto è successo. Ricordatevi che la Bibbia non ha nascosto gli scandali commessi dai servi di Dio, e così deve avvenire ancora oggi.

Cari nel Signore, vi ho esposto una parte del buon combattimento spirituale che i santi devono combattere, che molti tra i santi hanno combattuto o stanno combattendo. Unitevi a chi combatte per la verità e per il progresso dell’Evangelo.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti. Leggi tutto…

Da taluni è necessario ritirarsi

14 giugno 2020

Da taluni è necessario ritirarsi

Cari nel Signore, riflettete anche su questa esortazione che Paolo ha rivolto ai santi di Roma:

«Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro» (Romani 16:17)

Purtroppo ancora oggi ci sono in mezzo alla Chiesa di Gesù Cristo coloro che fomentano dissensioni, cioè esercitano verso i santi una spinta affinché si lascino andare alle passioni carnali, cedano all’inclinazione della carne e compiano così delle azioni dannose per la Chiesa e il nome del Signore Gesù, che sono riprovevoli e compiono così degli scandali. Costoro operano contro gli insegnamenti di Gesù Cristo e degli apostoli.

Tali persone corrotte e sviate dalla verità, vanno ammonite ed esortate a ravvedersi, ma se non si ravvedono, allora devono essere cacciati via, tutti i fratelli si devono ritirarsi da loro e non devono avere più alcun contatto né alcuna comunione.

Se sono i conduttori e denominazioni intere a parlare e condursi contro gli insegnamenti di Gesù e degli apostoli, allora dopo averli ammoniti ritiratevi da quelle comunità. Sappiate che essi non servono Cristo, e se voi li frequentate è come se aveste comunione con loro agli occhi degli altri, vi assoceranno a loro e sarete ritenuti colpevoli anche voi dei loro scandali. Questo male vorrei evitarvelo.

L’apostolo Paolo fa persino un elenco di persone da tenere lontani dalla vostra vita:

«ma quel che v’ho scritto è di non mischiarvi con alcuno che, chiamandosi fratello, sia un fornicatore, o un avaro, o un idolatra, o un oltraggiatore, o un ubriacone, o un rapace; con un tale non dovete neppur mangiare.» (1 Corinzi 5:11)

Ritenere quelle persone impenitenti in mezzo alla Chiesa è pericoloso per tutti i santi, perché un poco di lievito fa lievitare tutta la pasta.

Fratelli nel Signore, badate a come vi conducete e badate a chi frequentate, perché Iddio non si compiace degli stolti e dei disavveduti, ricordatevi delle cinque vergini che lo sposo alla sua venuta ha lasciato fuori perché non avevano olio nelle loro lampade (cfr Matteo 25:1-12). Così non avvenga a noi.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Il libro “La Massoneria Smascherata” citato in un’opera dell’università del Messico

13 giugno 2020

Il libro “La Massoneria Smascherata” citato in un’opera dell’università del Messico

L’Istituto di ricerca legale dell’Università Nazionale Autonoma del Messico ha sponsorizzato questo progetto accademico, che ha dato luogo alla redazione di questo libro “Masonería y sociedades secretas en México” (“Massoneria e società segrete in Messico”), per la commemorazione della Massoneria al ricorrere del trecentesimo anniversario della creazione della Grand Lodge di Londra, il 24 giugno 1717.
In tale opera viene citato il libro “La Massoneria Smascherata” di Giacinto Butindaro, ritenendolo appunto un’opera autorevole anche nel campo della conoscenza di cosa sia la Massoneria. Ecco gli screen del libro:Il punto 74 in cui si cita il libro di Butindaro, è questo:

“La sospecha de incompatibilidad entre evangelis-mo y masonería permanece en nuestros días y un libro reciente ha tratado de demostrarla.74″

74 Giacinto Butindaro analiza diversos temas teológicos en La massoneria smascherata. Contro l’infiltrazione e l’influenza di questa diabolica istituzione nelle Chiese Evangeliche, http://www.sentie-riantichi.org/download/La-Massoneria-Smascherata.pdf.

Tradotto in italiano:

“Il sospetto di incompatibilità tra evangelismo e massoneria rimane ai nostri giorni e un recente libro ha cercato di dimostrarlo.”

Il libro “Massoneria e società segrete in Messico” è scaricabile da qui:
https://archivos.juridicas.unam.mx/www/bjv/libros/11/5147/16.pdf


Questa citazione da parte di una università del Messico, ci fa vedere che la fama del libro “La Massoneria Smascherata” ha varcato i confini italiani, ed è studiato anche all’estero. Anche questo fa capire come tale libro è ritenuto affidabile, attendibile, nei contenuti esposti, ed è stato ben curato nelle argomentazioni e nelle prove documentali in esso citate a dimostrazione delle conclusioni dell’autore. Per buona pace di tutti coloro che, soprattutto al principio, hanno compiuto un’opera denigratoria e di derisione, stiamo vedendo come la fatica del Butindaro si stia affermando come attendibile letteratura ANTIMASSONICA. Se Dio lo vorrà, continuerà ad esserlo per tutti gli anni che verranno e sarà sempre più citato e studiato. È un lavoro che merita molta attenzione ed uno studio attento, perché, a mio avviso, è un lavoro che può essere preso come testo base per uno studio preciso e approfondito della Massoneria. Leggi tutto…

Il libro “La Massoneria Smascherata” di Giacinto Butindaro citato dal quotidiano “La Sicilia”

12 giugno 2020

Il libro “La Massoneria Smascherata” di Giacinto Butindaro citato dal quotidiano “La Sicilia”

Il quotidiano la Sicilia, in una intervista al neo-assessore regionale ai Beni culturali Samonà, il giornalista gli chiede, tra le altre cose:

Stralcio dell’intervista:

“”[Giornalista]: Assessore Samonà, lei è un massone?

[Samonà]: «Io non sono iscritto a nessuna loggia massonica».

[Giornalista]: In un libro di Giacinto Butindaro, “La massoneria smascherata”, del 2012, si legge che lei è iscritto al Goi e che è fra i massoni vicini «al mondo della magia gnostica e sessuale», con legami con “Sixtrum”, rivista di studi esoterici, iniziatici e massoni.

[Samonà]: «Allora, per essere chiari: sono stato iscritto al Grande Oriente d’Italia, per un interesse prettamente culturale, fino a qualche anno fa. Nulla a che vedere con la politica. Oggi non sono iscritto a logge e non ho alcuna incompatibilità, tant’è che firmerò la dichiarazione. Le altre cose di quel libro, in cui si parla di satanismo e luciferismo, sono puri deliri. Incommentabili…». …””

Fonte: https://www.lasicilia.it/news/politica/342444/samona-la-lega-non-e-di-destra-ero-iscritto-a-una-loggia-massonica.html

Voglio far notare al lettore che alla domanda del giornalista riguardante se l’assessore fosse un massone, il politico ha risposto negativamente. Ciò è comprensibile, perchè TUTTI I MASSONI, badate bene, tranne poche eccezioni motivate, TUTTI i massoni cercano di nascondere la loro affiliazione a tale istituzione. Qui la nostra domanda sorge spontanea: PER QUALE MOTIVO LO NEGANO? Se, come loro stessi dichiarano, sono un’istituzione FILANTROPICA e pubblicizzano ogni volta quando fanno una BUONA AZIONE, per quale motivo non devono DICHIARARSI MASSONI? Il loro giuramento li ASSOGGETTA E SCHIAVIZZA completamente ai loro GRADI SUPERIORI, e rende INCOMPATIBILE i loro incarichi con quelli pubblici, dove devi essere FEDELE alla Repubblica italiana e non ai GRADI MASSONICI SUPERIORI. Altro che liberi muratori, sono SCHIAVI MURATORI, il giuramento è un legame che diventa inscindibile che LEGA PER SEMPRE. Questo è uno dei motivi, poi per il fatto che una volta scoperto che uno è massone, GIUSTAMENTE tutti si guardano da loro e non si fidano, quindi il loro lavoro a pro della massoneria compiuta di SOPPIATTO non può più essere efficace.

Tornando al nostro assessore SAMONA’, il giornalista che non era impreparato alla risposta del politico, anzi, lo ha incalzato e gli ha fatto notare che dal libro “La Massoneria Smascherata” emerge che lui sia MASSONE. Da qui la sua ammissione, forzata, SMASCHERATA oserei dire, è costretto ad ammetterlo. L’assessore nella sua ammissione dimostra di CONOSCERE BENE il libro che lo smaschera, ma deve prenderne le distanze da qualcosa di molto grave scritto in quel libro, e cioé che la Massoneria è una religione che serve il Diavolo e che fa riti e altre cose riprovevoli che sono dai più deprecabili. Alla Massoneria dà molto fastidio l’accostamento al SATANISMO e al LUCIFERISMO, e cercano di NEGARLO il più possibile. Purtroppo per loro, ci sono tantissime prove testimoniali e altro, che dicono il contrario di ciò che vogliono farci credere. Intanto, la COSA CHE SI EVIDENZIA in modo particolare da quella intervista è il fatto che, PRIMA l’assessore ha detto di non essere iscritto ad una LOGGIA MASSONICA, ma noi sappiamo che ci SONO MASSONI non solo quelli all’ORECCHIO, cioé quelli INIZIATI che non vengono iscritti nei registri, ma sono ugualmente MASSONI; per seconda cosa, dopo il politico ha ammesso lui stesso di esserlo. Mossa furbesca annullata dal giornalista citando il libro “La Massoneria Smascherata”.

Ci tengo ad aggiungre, in merito al citato libro, che stiamo assistendo al fatto che sempre di più viene citato dall’Antimassoneria e anche da scritti della MASSONERIA stessa, e questo ne accredita i contenuti e l’affidabilità della ricerca documentale effettuata dall’autore e dalle conclusioni in esso espresse. Insomma, Iddio rende giustizia ai suoi servi, anche se, all’inizio, molti, soprattutto tra i massoni, hanno cercato di screditare il contenuto del libro. La popolarità e la sua diffusione sta crescendo col passare del tempo, e questo denota il fatto che la CREDIBILITA’ è in continua crescita. Vi consiglio dunque di leggerlo tutto e attentamente, perché vi sarà molto utile, sia se siete religiosi sia se siete atei. Capire cosa ci succede attorno e perché, è sempre una cosa utile, e quel libro vi aprirà la porta alla comprensione di molte cose che prima vi erano oscure se non conoscevate cosa è la Massoneria.

Bisogna ormai ammetterlo, tutto il mondo è invaso di un fermento che non è normale, cosa di cui se ne sono accorti tutti quanti, e ciò è dovuto al fatto che ci sono dei poteri forti che tramano qualcosa di oscuro e di maligno, che si stanno addirittura scontrando tra fazioni. Il libro “La Massoneria Smascherata” vi aiuterà a capire molte cose.

Giuseppe Piredda


Il libro può essere scaricato GRATUITAMENTE da qui:

“La Massoneria Smascherata”

Leggi tutto…

Avvertimento riguardante il libro “La Massoneria Smascherata”

12 giugno 2020

Avvertimento riguardante il libro “La Massoneria Smascherata”

Avvertimento

Vi faccio sapere che purtroppo qualcuno ha messo in vendita il mio libro «La Massoneria Smascherata» sulla piattaforma Amazon. Ed ha tolto pure il mio nome dalla copertina! Eppure è scritto chiaramente all’interno del libro:

«Questo libro viene da noi offerto gratuitamente perché così ci ha ordinato di fare il Signore Gesù Cristo, e quindi incoraggiamo e approviamo la sua distribuzione gratuita da parte di chi lo leggerà mentre condanniamo con forza una sua eventuale messa in vendita da parte di chicchessia.».

Ribadisco dunque quello che ho scritto.

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]


Il libro può essere scaricato GRATUITAMENTE da qui:

Volume unico per una lettura a monitor: “La Massoneria Smascherata”

Per la stampa in due parti, eccovi i link qua sotto:

VOLUME 1 PER LA STAMPA: https://www.sentieriantichi.org/service/libro-la-massoneria-smascherata-vol-1.pdf

VOLUEM 2 PER LA STAMPA: https://www.sentieriantichi.org/service/libro-la-massoneria-smascherata-vol-2.pdf

Altri libri scritti dallo stesso autore possono essere scaricati, SEMPRE GRATUITAMENTE, da questo link:

Scritti di Giacinto Butindaro

Predicazione: La nostra mente è il più grande campo di battaglia

12 giugno 2020

Ho pubblicato la nuova predicazione dal titolo:

La nostra mente è il più grande campo di battaglia

Per ascoltare le altre predicazione vai a questa pagina del mio sito web ‘Sentieri Antichi’: Mie predicazioni portate su skype

Giuseppe Piredda