Skip to content

E che ci si poteva aspettare da un massone?

13 maggio 2016

E che ci si poteva aspettare da un massone?

moore-panico

Perché in questo articolo apparso su un sito delle ADI (http://www.evangelo.it/wp/unioni-gay-niente-panico/) che sta circolando anche su Facebook non si condanna con franchezza l’omosessualità (non viene detto che è peccato agli occhi di Dio o un’abominazione), e non si dice che gli omosessuali non erediteranno il regno di Dio ma saranno gettati nel fuoco eterno, e che bisogna dire loro di ravvedersi e di credere nel Vangelo di Cristo?

Il testo dell’articolo è questo:

«UNIONI GAY? NIENTE PANICO
Perché la chiesa di Cristo non deve spaventarsi di fronte all’avanzata delle unioni omosessuali Prima di tutto, la Chiesa non deve intimorirsi. Le istituzioni possono fare molte cose, ma di certo non possono rimettere Gesù dentro una tomba. Gesù di Nazareth è ancora vivo e continua a chiamare il mondo in vista del Suo regno.

Mentre queste decisioni indeboliscono la famiglia, la base stessa della società, l’Evangelo non ha bisogno dei “valori tradizionali” per fiorire. La chiesa, storicamente, spesso fiorisce quando è in forte contrasto con la cultura che la circonda. Come nel caso di Efeso, Filippi, Corinto e Roma, tutte società in cui la visione del matrimonio e della sessualità era in aperta opposizione a quella delle Scritture.

Più si andrà avanti e meno le persone comprenderanno e accetteranno la visione biblica del matrimonio. Non potremmo parlare semplicemente di matrimonio in termini di valori, di cultura o vantaggio per la società. Dovremo parlare del matrimonio nel modo in cui Gesù e gli apostoli hanno insegnato – legato a doppio filo con l’Evangelo stesso, l’immagine dell’unione di Cristo con la chiesa (Efesini 5:32). Leggi tutto…

L’otto per mille è di Cesare, lasciatelo a Cesare!

27 aprile 2012

L’otto per mille è di Cesare!

Date a Dio ciò che è di Dio, ma LASCIATE a Cesare ciò che è di Cesare ed è già nelle sue casse!

Pace a voi, fratelli nel Signore,
vi rammento che in questi tempi si presentano le dichiarazioni dei redditi, nelle quali bisogna firmare o barrare la casella dove si desidera destinare l’otto per mille. Ebbene, diletti, io vi chiedo di firmare o barrare la casella “STATO”, perché quelle imposte sono di Cesare e a Cesare devono rimanere.
Le opere di Dio non devono andare avanti con l’ausilio dei soldi di CESARE, ma solo della contribuzione volontaria dei membri delle varie comunità. Queste ricchezze, se rimangono limitate al necessario, lasceranno molto più spazio per essere destinate ai poveri e sempre di meno saranno utitlizzate per costruire cattedrali sontuose.
Date a Dio ciò che è di Dio, ma LASCIATE a Cesare ciò che è di Cesare!

Leggi tutto…

Le ADI in Senato

24 maggio 2016

Le ADI in Senato

malan-adiFonte della foto

Non v’illudete, voi che fate parte delle ADI. Dio ha detto:

“Guai a quelli che scendono in Egitto in cerca di soccorso, e s’appoggian su cavalli, e confidano ne’ carri perché son numerosi, e ne’ cavalieri, perché molto potenti, ma non guardano al Santo d’Israele, e non cercano l’Eterno! Eppure, anch’Egli è savio; fa venire il male, e non revoca le sue parole; ma insorge contro la casa de’ malvagi, e contro il soccorso degli artefici d’iniquità. Or gli Egiziani son uomini, e non Dio; i loro cavalli son carne, e non spirito; e quando l’Eterno stenderà la sua mano, il protettore inciamperà, cadrà il protetto, e periranno tutti assieme.” (Isaia 31:1-3)

ed anche:

“Guai, dice l’Eterno, ai figliuoli ribelli che forman dei disegni, ma senza di me, che contraggono alleanze, ma senza il mio spirito, per accumulare peccato su peccato; che vanno giù in Egitto senz’aver consultato la mia bocca, per rifugiarsi sotto la protezione di Faraone, e cercar ricetto all’ombra dell’Egitto!” (Isaia 30:1-2).

Leggi tutto…

Chiamata alla buona guerra

23 maggio 2016

Chiamata alla buona guerra

buona-guerra

Esorto tutti i santi ad unirsi a noi nella guerra contro Satana che è entrato nella Chiesa tramite la Massoneria. Non statevene con le mani in mano, non state a guardare, unitevi a noi. La situazione è drammatica, gente che serve Satana ha preso il controllo di tante Chiese. E noi siamo chiamati ad aiutare e liberare i nostri fratelli e le nostre sorelle che sono rimasti ingannati ed intrappolati in queste Chiese, perché sono Chiese che portano avanti gli ideali e i principi della Massoneria che odia e disprezza il nostro Signore Gesù Cristo e che a giusta ragione un ex massone ha definito «una macchina da guerra contro il Cristianesimo in particolare»1.

Quindi, vi esorto a rivestirvi della completa armatura di Dio (Efesini 6:11-20), delle armi della luce (Romani 13:12), per combattere contro Satana che tramite i suoi ministri sta compiendo un’opera di distruzione e seduzione in mezzo alle Chiese. Parlate con ogni franchezza contro la Massoneria, smascheratela, avvertite i fratelli da essa e dai massoni.

Ve lo ripeto per l’ennesima volta: la Massoneria è da Satana. I massoni non scherzano, fanno sul serio, hanno giurato davanti a Satana di distruggere il Cristianesimo. (Scritto da Giacinto Butindaro e tratto dalla sua bacheca facebook)


1 Articolo citato: “Ex massone afferma che la Massoneria è «una macchina da guerra contro il Cristianesimo in particolare»

Non sei un massone?

22 maggio 2016

Non sei un massone?

non-sei-massone

Alcuni sedicenti evangelici fanno dichiarazioni tipo «Non sono un massone». Ma noi non vogliamo che costoro ci dicano se sono massoni. Vogliamo solo che ci rispondano a queste semplici domande, che sono facili da rispondere:

1) La Massoneria è da Dio o da Satana?;

2) I principi massonici «libertà, fratellanza e uguaglianza» sono da Dio o da Satana?;

3) Un Cristiano può affiliarsi alla Massoneria?;

4) Un massone che si professa Cristiano può essere membro di una Chiesa Evangelica?

Il punto è però che costoro, pur dicendo «Non sono un massone», si rifiutano di rispondere pubblicamente a queste precise domande. Addirittura c’è chi le definisce «domande ridicole o stupide». Leggi tutto…

I campioni della superbia

21 maggio 2016

I campioni della superbia

superbiaOrmai nelle Chiese abbondano coloro che se non ti dicono «Tu non sai chi sono io!», o «Io sono io, e tu non sei nessuno», te lo fanno chiaramente capire questo loro messaggio dal loro modo di parlare e atteggiarsi! Ti guardano dall’alto in basso, loro sono pieni di sé, hanno una laurea o più lauree, vantano titoli accademici di ogni genere, sono pieni della sapienza di questo mondo, quando ti parlano devi avere un dizionario con te (oggi però con uno smartphone o un tablet c’è la possibilità di consultare subito i dizionari on line!) perché usano termini non comuni che solo gli «addetti ai lavori» conoscono, i loro discorsi sono pomposi ma vuoti, e poi si vantano di avere conoscenze ad alto livello. Perché loro fanno parte dell’elite della società: quella che si raduna in luoghi che si chiamano logge massoniche! Sanno tutto loro, tu non sai proprio niente! Fanno parte di quella categoria di esseri umani che la Scrittura chiama “i campioni della superbia” (Giobbe 9:13), e che a suo tempo si curvano sotto la potente mano di Dio. I campioni della superbia infatti ci sono stati in ogni generazione, e Dio a suo tempo li ha abbassati, o scaraventati giù dal loro piedistallo. D’altronde Dio ha detto che resiste ai superbi (Giacomo 4:7), e quindi l’abbassamento dei superbi è qualcosa già decretato da Dio. Noi quindi sappiamo chi sono costoro, sono solamente dei superbi e vanagloriosi, persone stolte, che non sanno discernere il bene e il male, la destra e la sinistra, che brancola nel buio e pensa di essere nella luce. Sono persone senza sapienza, senza intelligenza, senza conoscenza! Non hanno timore di Dio, perché non conoscono Dio. Guardatevi da essi. Leggi tutto…

Gesù Cristo è l’unica via che porta in cielo

20 maggio 2016

Gesù Cristo è l’unica via che porta in cielo

gesu-unica-via

C’è solo una via che porta in cielo, ed è Colui che è disceso dal cielo per morire per i nostri peccati, e poi dopo essere risuscitato dai morti a cagione della nostra giustificazione è tornato in cielo, andandosi a sedere alla destra di Dio dove angeli, principati e potenze gli sono sottoposti. Il suo nome è Gesù Cristo, infatti Egli stesso disse: “Io son la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (Giovanni 14:6), ed anche: “Io son la porta; se uno entra per me, sarà salvato, ed entrerà ed uscirà, e troverà pastura” (Giovanni 10:9). Gli uomini dunque per essere salvati nel regno di Dio, devono credere in Gesù Cristo, secondo che è scritto: “E in nessun altro è la salvezza; poiché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini, per il quale noi abbiamo ad esser salvati” (Atti 4:12). Coloro che non avranno creduto in Lui, non saranno salvati nel Regno di Dio, ma saranno condannati (cfr. Marco 16:16). Quando moriranno infatti se ne andranno nel fuoco dell’Ades (cfr. Luca 16:19-31), e poi nel giorno del giudizio risorgeranno per essere giudicati e gettati nel fuoco eterno, perché la parte degli increduli sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo (cfr. Apocalisse 21:8), dove saranno tormentati nei secoli dei secoli. Leggi tutto…

La religione unica mondiale: un inganno satanico

19 maggio 2016

La religione unica mondiale: un inganno satanico

religione-unica

Le Chiese evangeliche massonizzate – quelle che promuovono i principi massonici di «libertà, fratellanza e uguaglianza» – nella pratica fanno già parte della religione unica mondiale, che è l’obbiettivo dichiarato della Massoneria e che la Massoneria sta via via realizzando.

Uscite e separatevi da queste Chiese dunque, voi che siete da Dio, perché esse si sono messe al servizio di Satana. Sappiate che la Massoneria sta operando in queste Chiese per fargli accogliere l’anticristo quando sarà manifestato a suo tempo. I massoni che sono in mezzo a queste Chiese infatti, con l’assistenza dello spirito dell’anticristo che è con loro, stanno promuovendo una forte avversione verso Cristo, la dottrina di Cristo, e lo Spirito di Cristo.

Ecco perché queste Chiese detestano e disprezzano la dottrina degli apostoli e l’esempio lasciatoci dagli apostoli, perché la dottrina degli apostoli è la dottrina di Cristo e gli apostoli erano imitatori di Cristo. Ne consegue che queste Chiese vedono coloro che si attengono alla dottrina degli apostoli e li imitano come dei nemici della Chiesa. Ma in realtà i veri nemici della Chiesa, ossia dell’Assemblea dei riscattati, colonna e base della verità, sono proprio queste Chiese controllate e influenzate dalla Massoneria. Nessuno dunque vi seduca con vani ragionamenti. Leggi tutto…

Un astronomo massone parla della stella apparsa ai magi

18 maggio 2016

Un astronomo massone parla della stella apparsa ai magi

david-reneke

L’astronomo australiano David Reneke ha scritto un articolo dal titolo «Astronomers Find The Original ‘Christmas Star’» ossia «Astronomi trovano la ‘Stella di Natale’ originale» (http://www.davidreneke.com/was-the-xmas-star-real/), sulla stella apparsa ai magi in Oriente, e in questo suo articolo ha messo questa sua foto. Beh, cosa vi dice questa foto? A me dice che questo astronomo è un massone. La sua posa massonica con la sua mano destra è evidente, non lascia alcun dubbio. Se poi ci si aggiunge la stella a cinque punte nella sua mano sinistra, il quadro è completo. La stella a cinque punte – il pentalfa o pentagramma – infatti è un simbolo importantissimo nella Massoneria. Considerate che il massone satanista Albert Pike disse che la stella che apparve ai magi era proprio il pentagramma! Ecco le sue parole: ‘Magico è ciò che è, che è di per se stesso come la matematica che è l’esatta e assoluta scienza della natura e delle sue leggi. Magica è la scienza degli antichi Magi, e la religione cristiana, che ha ridotto al silenzio gli oracoli e messo fino al potere dei falsi dei, essa stessa però dà credito ai Magi che vennero dall’Oriente, guidati da una stella, per adorare il Salvatore del mondo nella sua culla. La tradizione dà a questi Magi il titolo di «Re», perchè l’iniziazione nella magia costituisce una genuina regalità e perchè la grande arte dei Magi è definita da tutti gli adepti quale Arte Reale, il Regno Santo o Impero, Sanctum Regnum.

LA STELLA CHE LI GUIDÒ È LA STESSA CHE TROVIAMO RAFFIGURATA IN TUTTE LE TRADIZIONI INIZIATICHE. PER GLI ALCHIMISTI ESSA È IL SEGNO DELLA QUINTESSENZA, PER I MAGI IL GRANDE ARCANO, PER I KABALISTI IL SACRO PENTAGRAMMA. LO STUDIO DI QUESTO PENTAGRAMMA NON POTÈ CHE CONDURRE I MAGI ALLA CONOSCENZA DEL REDENTORE CHE STAVA SORGENDO SULL’ORIZZONTE E FACEVA INGINOCCHIARE TUTTE LE CREATURE CHE AVEVANO FEDE NEL VERBO DI DIO. Leggi tutto…

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: