Vai al contenuto

DISPUTA PER IL LOCALE DI CULTO E FURTO DI DENARO PER MILIONI. FINISCE IN TRAGEDIA

12 luglio 2020

DISPUTA PER IL LOCALE DI CULTO E FURTO DI DENARO PER MILIONI. FINISCE IN TRAGEDIA

Stralcio dall’articolo:
“”La chiesa presa di mira è la International Pentecostal Holiness Church, che conta tre milioni di membri in tutto il Sudafrica ed è al centro di dispute fra diversi gruppi che ne reclamano il controllo dopo la morte del suo leader, nel 2016.

Una sparatoria era già avvenuta nel luogo di culto nel 2018, riferisce il sito di notizie Iol. Mentre, secondo il giornale sudafricano The Sowetan, nel 2017 c’erano state denunce sulla presunta sparizione di fondi della chiesa per un totale di 110 milioni di rand (circa sei milioni di euro).

La polizia ha aggiunto di aver effettuato un intervenuta per liberare alcuni ostaggi, inclusi bambini, tenuti dagli assalitori all’interno dell’edificio, in un sobborgo di Johannesburg.

La polizia sarebbe stata chiamata a intervenire alle 3 di sabato mattina a Zuurbekom. Il gruppo di assalitori avrebbe avvertito le persone all’interno della chiesa “che stavano venendo a riprendersela”.

Al suo arrivo – ha riferito il portavoce della polizia nazionale, il brigadiere Vish Naidoo – gli agenti avrebbero trovato quattro persone senza vita, colpite da spari e poi date alle fiamme nelle proprie auto, mentre una guardia di sicurezza sarebbe stata uccisa a colpi d’arma da fuoco mentre provava a fermare gli assalitori.

Quaranta persone sono state infine arrestate – tra cui membri del Servizio di polizia sudafricano (Saps), del Dipartimento di polizia di Johannesburg e del Dipartimento penitenziario – e diverse armi sono state sequestrate, tra cui 21 fucili e 13 pistole.””


Ecco, quello è un esempio di ciò che può succedere quando si segue la via che non è secondo la volontà di Dio, cioé creare associazioni organizzate umanamente e costruire o comprare locali di culto, costruendosi così un impero temporale in questo mondo, con parole bibliche ciò diventa UN TESORO IN QUESTA TERRA.

Attorno a tali cose umane che non sono da Dio nascono dispute per il CONTROLLO del locale di culto e delle entrate monetarie, che fanno gola a coloro che amano il denaro.

Sono certo che le stesse discussioni attorno alle entrate monetarie, al loro utilizzo e ai locali di culto, ci sono anche in Italia, per il controllo della proprietà dei locali di culto e del cestino delle offerte da cui attingere per i propri “PROGETTI DI VITA”.

Cari nel Signore, lasciatele queste denominazioni, perché agiscono secondo l’uomo e non secondo Dio, perché vi trascinano fuori dalla Buona Strada biblica che dovete percorrere per entrare nel Regno di Dio, perché seguendo tali cose, insensate e antibibliche, rischiate di perdere il premio che è stato preparato per voi.

Chi ha orecchie ascolti.

Giuseppe Piredda

 

Leggi tutto…

Secondo Charles Spurgeon, Dio è il Massone eterno!

9 luglio 2020

Secondo Charles Spurgeon, Dio è il Massone eterno!

Charles Spurgeon nel suo sermone intitolato «Abraham, A Pattern to Believers», definì Dio «il Frammassone eterno». Ecco le sue parole: «I migliori costruttori della terra non possono essere paragonati al grande Costruttore di sopra, l’Architetto eterno, il Frammassone eterno che ha costruito quelle molte stanze dove i suoi santi vivranno per sempre» (The Complete Works of C. H. Spurgeon, Volume 39: Sermons 2289-2341 – The best builders of earth cannot be compared to the great Builder above, the eternal Architect, the everlasting Freemason who has built those many mansions where his saints shall live for ever).

Come può un servitore di Gesù Cristo chiamare Dio in questa maniera? Non può assolutamente, e difatti Spurgeon non era un servitore di Gesù Cristo, ma un massone. Io spero che quanti più possibili credenti capiscano quanto pericoloso sia Spurgeon per la Chiesa di Dio, perché ha introdotto una terminologia massonica per fare accettare la Massoneria a cui lui era affiliato.

Spurgeon definendo Dio in quella maniera oltraggiò Dio, e questo per compiacere alla Massoneria. Vegliate, fratelli, perché i massoni sono molto astuti, ed introducono le menzogne di soppiatto. Non dimenticate mai che loro portano avanti nelle Chiese la loro attività massonica con la mano nascosta. Leggi tutto…

Potente conferma che John Wesley, il fondatore del Metodismo, era un massone

8 luglio 2020

Potente conferma che John Wesley, il fondatore del Metodismo, era un massone

Grazie siano rese a Dio per mezzo di Gesù Cristo per averci dato questa potente conferma che John Wesley, il fondatore del Metodismo, definito l’apostolo del libero arbitrio e nemico acerrimo del proponimento dell’elezione di Dio, era un massone.

La conferma consiste in questo. All’interno della Cappella di Wesley (Wesley’s Chapel), che si trova sulla City Road a Londra (https://museumofmethodism.wordpress.com/2017/12/14/a-history-of-wesleys-chapel/), esiste una vetrata massonica, molto famosa, che – affermarono i Massoni il 3 Gennaio del 1920 sul Masonic Standard – «è stata il dono della Loggia di Epworth di Londra (il loro sito è questo http://epworth.dev.golivesolutions.co.uk/) ed è stata presentata alla cappella del Fratello John Wesley lo scorso Maggio come memoriale per i Metodisti della Gran Bretagna che sono morti nella guerra» (Masonic Standard, 3 Gennaio 1920; in The Masonic Year, The Masonic History CO., Chicago, Illinois, 1921, pag. 137).

E difatti su questa vetrata, fatta da un massone, ci sono vari simboli massonici, tra cui ve ne segnalo due: la squadra e il compasso e la stella a cinque punte (o pentagramma). E cosa da non sottovalutare: ci sono anche le iniziali di John Wesley, vale a dire la J e la W. Guarda le frecce nella foto. Superfluo poi che vi faccia notare che i massoni nel 1920 chiamarono John Wesley loro «Fratello».

Quindi, questo spiega perché ci sono tantissimi massoni nelle denominazioni Metodiste come anche nel Movimento della Santità, e il perché i massoni che fanno parte delle Chiese Metodiste o di Chiese che si rifanno agli insegnamenti di John Wesley (come per esempio la Chiesa del Nazareno) esaltano e promuovono John Wesley in ogni maniera; perché John Wesley era un massone.

Nessuno di costoro vi seduca in alcuna maniera: fanno parte della stessa famiglia massonica, nemica della verità che è in Cristo Gesù. Leggi tutto…

I giorni della punizione vengono

7 luglio 2020

I giorni della punizione vengono

Dio disse tramite il profeta Geremia:

“Non li punirei io per queste cose? dice l’Eterno; e l’anima mia non si vendicherebbe d’una simile nazione?” (Geremia 5:9; cfr. 5:29).

E difatti Dio punì il regno di Giuda e Gerusalemme per i peccati che venivano commessi dai loro abitanti. Leggete a tale riguardo tutto il libro di Geremia e il libro delle Lamentazioni per capire come Dio mantenne la Sua parola di punirli. E che punizione che ci fu per decreto di Dio! Ma quello che Dio disse contro il regno di Giuda e Gerusalemme tanti secoli fa, riguarda anche tutte le nazioni i cui abitanti (compresi i loro governanti) si gettano alle loro spalle i comandamenti di Dio. E difatti Dio ha sempre punito le nazioni per la loro malvagità, infatti è chiamato “Colui che castiga le nazioni” (Salmo 94:10).

Anche l’Italia ha ricevuto nel corso della sua storia tante punizioni da parte di Dio e continuerà a riceverle. Nessuno si illuda, in questa nazione regnano la malvagità e l’ingiustizia a tutti i livelli – persino nelle denominazioni evangeliche – e l’Iddio vivente e vero non tollera né la malvagità e neppure l’ingiustizia, infatti è scritto che “l’ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà ed ingiustizia degli uomini che soffocano la verità con l’ingiustizia” (Romani 1:18).

E’ vero, talvolta la punizione di Dio non arriva immediatamente, ma arriva, siatene certi. Come dice infatti Dio tramite il profeta Osea:

“I giorni della punizione vengono; vengono i giorni della retribuzione” (Osea 9:7).

Leggi tutto…

Non si può tollerare la presenza dei massoni in mezzo alla Chiesa di Dio

7 luglio 2020

Non si può tollerare la presenza dei massoni in mezzo alla Chiesa di Dio

In mezzo alle Chiese ci sono uomini e donne iniziati alla Massoneria, i quali si parlano con le dita delle mani, le mani, le braccia, gli occhi, le gambe e i piedi, e con particolari parole ed espressioni, che essi hanno giurato di non rivelare perché costituiscono il linguaggio segreto con cui comunicano tra di loro, e se scoperti sono tenuti a mentire, e deridere e calunniare chi li ha scoperti.

Hanno giurato assoluta fedeltà alla loro società segreta al cospetto di Satana (che molti di loro però non sanno che si tratti di Satana), con il quale hanno fatto un patto. Non devono rivelare assolutamente la loro appartenenza alla Massoneria a nessuno, non devono dire di un loro fratello che è massone per nessuna ragione, e quindi sono tenuti sempre e comunque a negare e a mentire.

Portano avanti la loro attività massonica operando con la mano nascosta, e quindi di soppiatto, spingendo le Chiese ad accettare principi e insegnamenti che contrastano la verità. E quindi il parlare e l’agire di costoro sono caratterizzati dalla doppiezza e dall’ambiguità.

Formano una sorta di élite, e ricoprono posti di comando, si raccomandano a vicenda, si aiutano, si lodano, si difendono, scelgono i loro collaboratori tra i massoni come loro, discriminando quindi i cosiddetti profani, che sono coloro che non sono iniziati alla Massoneria dei quali naturalmente i massoni non si fidano e dei quali non hanno alcuna stima.

Non si può dunque tollerare la presenza dei massoni in mezzo alle Chiese. Eppure, davanti a tutto ciò, che è innegabile, non pochi ancora non vogliono condannare pubblicamente la Massoneria, non vogliono mettere in guardia dalla Massoneria, non vogliono proprio parlarne.

Ma Dio è giusto ed è tremendo, e a suo tempo svergogna tutti i codardi, tutti i bugiardi, tutti i doppi di cuore.

Ah, quanto è spaventoso cadere nelle mani dell’Iddio vivente! Ve ne renderete conto a suo tempo voi codardi e bugiardi! Dio si farà beffe di voi, e quando ciò avverrà, farete cordoglio e piangerete! Leggi tutto…

Legittime domande

6 luglio 2020

Legittime domande

Moltissimi credenti stanno finalmente domandandosi:

«Come mai la Chiesa di cui sono membro non si esprime pubblicamente contro l’appartenenza di persone che si definiscono Cristiani a società segrete, come la Massoneria?

Come mai questo silenzio assordante?

Come mai non parla delle nefaste conseguenze spirituali che subiscono tutti coloro che entrano nelle società segrete?

Come mai non condanna le opere malvagie e le dottrine delle società segrete?

Come mai non fa assolutamente niente per scoraggiare i Cristiani ad entrare in queste società segrete?

Come mai non dichiara che un membro di una società segreta non può fare parte della Chiesa, e se un membro di Chiesa viene scoperto esserlo sarà espulso dalla Chiesa?

Come mai accusa coloro che denunciano la presenza di membri di società segrete nelle Chiese, definendoli personaggi che si inventano inesistenti complotti contro la Chiesa?

Eppure le società segrete esistono, eccome se esistono! Ed esistono anche membri di Chiese Evangeliche che ne fanno parte!». Leggi tutto…

Sii fedele fino alla morte

5 luglio 2020

Sii fedele fino alla morte

In Gesù si adempirono queste parole che Dio aveva pronunciato tramite il profeta Isaia in merito al Cristo:

“Disprezzato e abbandonato dagli uomini, uomo di dolore, familiare col patire” (Isaia 53:3).

Non ti meravigliare quindi, fratello, se a cagione del Signore Gesù Cristo tu vieni disprezzato e abbandonato dagli uomini e soffri. Ricordati di queste parole che Gesù disse ai Suoi discepoli:

“Il servitore non è da più del suo signore” (Giovanni 15:20).

Non temere dunque quello che dovrai soffrire per amore del Signore Gesù. Sii fedele fino alla morte ed Egli ti darà la corona della vita (cfr. Apocalisse 2:10). Leggi tutto…

Charles Spurgeon faceva parte dell’Ordine di San Giovanni

4 luglio 2020

Charles Spurgeon faceva parte dell’Ordine di San Giovanni

Vi avverto fratelli per l’ennesima volta affinchè vi guardiate dal famoso predicatore inglese Charles Haddon Spurgeon (1834-1892), in quanto oltre che alla Massoneria apparteneva all’Ordine di San Giovanni.
Questo è quanto emerge leggendo «Notes and Queries» di Luglio-Dicembre 1870, dove ad un certo punto qualcuno fa notare che il predicatore Charles Spurgeon entrando a fare parte dei Cavalieri di San Giovanni (ossia dell’Ordine di San Giovanni) è entrato a fare parte dell’Ordine di Malta: «Ma io penso che il Signor Spurgeon sarebbe sorpreso se gli venisse detto che tramite questo passo egli diventò membro dell’Ordine di Malta, e che egli non era membro di un ‘ordine separato’» (Notes and Queries: A Medium of Intercommunication for literary men, general readers, etc., Quarta serie – Volume Sesto, Luglio-Dicembre 1870, Londra, 1870, pag. 326).
L’Ordine di San Giovanni è derivato dall’Ordine di Malta. Esso è legato alla Chiesa anglicana (e quindi al sovrano britannico), ed ha il suo quartiere generale a Londra (https://it.wikipedia.org/…/Venerabile_ordine_di_San_Giovanni).
Esso è collegato ai Cavalieri di Malta, i quali sono oltre che dipendenti dal Vaticano (sotto stretto controllo dei Gesuiti), anche collusi con la Massoneria e difatti tra i suoi membri ci sono molti massoni ed anche non pochi Illuminati (a conferma di ciò si veda questa parziale lista di membri dei Cavalieri di Malta sul sito ‘Bible Believers’ – http://www.biblebelievers.org.au/kmlst1.htm). A conferma di questo legame tra Cavalieri di Malta e Massoneria, ecco quello che dice il giornalista Ferruccio Pinotti: «Secondo Pio XII, i Cavalieri di Malta erano la longa manus della massoneria in Vaticano, tanto che formò una commissione incaricata di sciogliere l’Ordine. Che si salvò grazie alla morte del Pontefice tradizionalista e all’avvento di Giovanni XXIII, un Papa accusato di simpatie «massoniche» che approvò le costituzioni dell’Ordine decretando la fine della commissione. Quindi i Cavalieri di Malta sono sempre stati percepiti come uno snodo importante tra la finanza massonica e quella vaticana» (Ferruccio Pinotti, Fratelli d’Italia, pag. 415). Peraltro, nei Cavalieri di Malta negli anni ’40 c’erano anche non pochi agenti segreti americani.
Chi ha orecchi da udire, odaGiacinto Butindaro

La luce non può mettersi con le tenebre

4 luglio 2020

La luce non può mettersi con le tenebre

I Cristiani non possono fare parte di società segrete, come la Massoneria. I Cristiani sono infatti luce nel Signore mentre le società segrete sono tenebre.

E Dio dice: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre?” (2 Corinzi 6:14).

Fratelli, vegliate e pregate, perché in mezzo alle Chiese si sono infiltrati membri di società segrete che sono travestiti da Cristiani ma operano agli ordini delle società segrete a cui appartengono.

Ci tengo a ribadire che la Massoneria è una delle tante società segrete esistenti al mondo. Non è la sola. Quindi oltre ad appartenenti alla Massoneria ci sono membri di Chiese che appartengono ad altre società segrete.

Mettete alla prova gli spiriti, affinché costoro si manifestino e voi possiate ritirarvi così da essi. Leggi tutto…

Charles Spurgeon: «il principe dei predicatori massoni»!

4 luglio 2020

Charles Spurgeon: «il principe dei predicatori MASSONI»!

Ma quale «principe dei predicatori»! Charles Spurgeon era semplicemente un massone infiltrato tra i Cristiani! Semmai si potrebbe definire «il principe dei predicatori massoni»! Ed è riuscito a camuffarsi molto bene. Ma la sua parlata massonica (usava spesso termini ed espressioni esoteriche e massoniche che niente hanno a che fare con la Parola di Dio), i suoi segnali segreti massonici (tanti, che solo i ciechi non vedono), e le sue opere massoniche (il ‘tempio greco’ o meglio ‘tempio massonico’, che fece costruire a Londra), e il suo silenzio assordante contro la Massoneria (non l’ha mai condannata come opera del diavolo), lo hanno dato a conoscere! E’ stato smascherato! Guardatevi pure da Charles Haddon Spurgeon quindi!

[Tratto dalla bacheca facebook di Giacinto Butindaro]

Leggi tutto…