Skip to content

«L’Unto di Dio» è soltanto Gesù

13 agosto 2018

«L’Unto di Dio» è soltanto Gesù

sologesu

Fratelli, vi esorto a non chiamare «l’Unto di Dio» il pastore della Chiesa che frequentate, o qualsiasi altro ministro del Vangelo, perché questo titolo appartiene soltanto a Gesù di Nazareth, il Figlio di Dio, infatti quando Gesù disse ai suoi discepoli:

“E voi, chi dite ch’io sia?” Pietro, rispondendo, disse: “Il Cristo di Dio” (Luca 9:20).

Ora, siccome Cristo (dal greco «Christós») è la traduzione greca del termine ebraico «Mašíakh», cioè «Unto», dal quale proviene l’italiano Messia, Pietro in quella circostanza chiamò Gesù: “L’Unto di Dio” (Luca 9:20).

Solo Gesù di Nazareth dunque può essere da noi chiamato “l’Unto di Dio”. Infatti nei Salmi è scritto:

“I re della terra si son fatti avanti, e i principi si son raunati assieme contro al Signore, e contro al suo Unto” (Atti 4:26; cfr. Salmo 2:2).

E quindi se qualcuno si arroga questo titolo – cosa che purtroppo molti fanno nella loro stoltezza – lo dovete riprendere subito severamente, e se persiste a volersi fare chiamare «l’Unto di Dio», ritiratevi immediatamente da lui.

Nessun servitore di Gesù disse mai: «Io sono l’Unto di Dio!» o fece capire di esserlo! Chiamare «l’Unto di Dio» un servitore di Gesù, equivale a chiamarlo «il Cristo di Dio» e quindi significa disprezzare Gesù, “che è chiamato Cristo” (Matteo 1:16). Leggi tutto…

Annunci

Sul rapimento di Angela Celentano

18 agosto 2018

Sul rapimento di Angela Celentano

angela-celentanoTorno di nuovo, fratelli, ad esortarvi a pregare Dio affinché diriga gli investigatori (della Procura di Torre Annunziata) a trovare Angela Celentano, e a scoprire gli ideatori e gli esecutori del rapimento di Angela Celentano, avvenuto il 10 Agosto 1996 sul Monte Faito durante un pic-nic organizzato dalla Chiesa Pentecostale di Vico Equense. Sappiate che le autorità hanno bisogno dell’aiuto che viene da Dio per potere raggiungere l’obbiettivo che si sono prefissati. Quindi inserite questa preghiera tra le vostre richieste di preghiera a Dio. E ricordatevi che le autorità hanno incontrato grossi ostacoli in questa loro indagine, a causa dell’omertà e della menzogna che regnano in seno alla Chiesa Pentecostale che era radunata quel giorno sul Faito. In mezzo a quella Chiesa c’è chi sa ma non parla, e nelle dichiarazioni rilasciate da diversi membri di quella Chiesa ci sono evidenti contraddizioni …. D’altronde noi sappiamo bene come funzionano le cose in queste Chiese. Il mio desiderio è che Dio presto faccia venire alla luce la verità e quindi svergogni tutti coloro che hanno fatto di tutto per ostacolare le indagini, e che quindi alla fine il nome di Dio sia glorificato. Una parola ora per i bugiardi e codardi: non la farete franca …. noi sappiamo che la faccia di Dio è contro di voi, e ci basta questo per stare tranquilli. Dio non vi darà tregua, vi inseguirà con il suo terrore dovunque voi siate e se non vi convertirete ve ne andrete – dopo avere vissuto sulla terra una vita da miserabili e sotto l’ira di Dio – dove è giusto che andiate, cioè nelle fiamme dell’inferno. Leggi tutto…

La risposta

17 agosto 2018

La risposta

gruppo.domande.risposteSiamo stati salvati perché abbiamo fatto qualcosa di buono e quindi perché abbiamo meritato la salvezza? No, perché è scritto: “Egli ci ha salvati non per opere giuste che noi avessimo fatte” (Tito 3:5).

E allora perché siamo stati salvati? Perché siamo stati eletti da Dio a salvezza in Cristo prima della fondazione del mondo (cfr. Efesini 1:1-6; 2 Tessalonicesi 2:13).

Sì, riconosciamo che Dio ci ha salvati secondo il beneplacito della sua volontà, affinché fossimo a lode della sua gloria. Non è dipeso da noi dunque, ma da Dio che ha voluto farci grazia, secondo che Dio disse a Mosè: “Farò grazia a chi vorrò far grazia, e avrò pietà di chi vorrò aver pietà” (Esodo 33:19).

Ecco perché Paolo dice ai santi di Efeso:

“Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio” (Efesini 2:8).

A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen Leggi tutto…

Gesù di Nazareth è il Cristo di Dio

16 agosto 2018

Gesù di Nazareth è il Cristo di Dio

Tu-sei-ilcristo

Noi crediamo e proclamiamo con ogni franchezza che Gesù di Nazareth è il Cristo di Dio (cfr. Luca 9:20), ossia l’Unto che l’Iddio d’Abramo, d’Isacco e di Giacobbe nella pienezza dei tempi ha mandato nel mondo per essere la propiziazione dei nostri peccati (cfr. 1 Giovanni 4:10), affinché si adempissero le Scritture profetiche (cfr. Luca 24:25-27).

Egli infatti è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture, fu seppellito, e il terzo giorno fu risuscitato dai morti da Dio a cagione della nostra giustificazione, secondo le Scritture (cfr. 1 Corinzi 15:1-11; Romani 4:25).

In Lui noi abbiamo la redenzione mediante il Suo sangue che Egli sparse. Siamo i redenti dell’Eterno (cfr. Isaia 62:12).

A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen. Leggi tutto…

Dio è con i risvegliati ma è contro coloro che odiano il risveglio

15 agosto 2018

Dio è con i risvegliati ma è contro coloro che odiano il risveglio

risvegliati-tu-che-dormiÈ in atto un risveglio, che è opera di Dio e noi per questo rendiamo a grazie a Dio. Molti sono stati risvegliati da Dio dal sonno nel quale erano sprofondati per opera di uomini astuti e perversi introdottosi nelle Chiese, i quali sono dei ministri di Satana.

Dio si è compiaciuto dunque di risvegliarli secondo il beneplacito della Sua volontà. E naturalmente i risvegliati non parlano più, non ragionano più, non si conducono più stoltamente come quando dormivano.

E che fanno le denominazioni evangeliche? Si oppongono ferocemente a questo risveglio e all’opera dei risvegliati, ma non riusciranno a fermare l’opera di Dio, perché nessuno può impedire a Dio di operare. “Io opererò; chi potrà impedire l’opera mia?” (Isaia 43:13), dice l’Iddio vivente e vero.

Quindi Dio continuerà a risvegliare i Suoi e a tirarli fuori da queste carceri, cioè le denominazioni evangeliche! Leggi tutto…

Ai pastori corrotti

14 agosto 2018

Ai pastori corrotti

domande-pastori

Vi siete fatti beffe degli avvertimenti e degli ammonimenti che vi sono stati rivolti da parte di Dio in Cristo, per cui non avete voluto convertirvi dalle vostre vie malvagie e non avete voluto abbandonare le vostre eresie, ed ora è arrivato il castigo di Dio per le vostre iniquità e le vostre menzogne. Dio ha trasformato la vostra gioia in dolore, le vostre risate in lamenti. E vi sta strappando di mano le sue pecore. Questa è la fine che aspetta i beffardi come voi. E se continuerete a camminare per la strada della ribellione, Dio aggiungerà altri guai e dolori a quelli che avete già. Non scamperete alla sua ira ardente. Avete fatto tanto male ai santi dell’Altissimo, ed ora Dio si è ricordato delle vostre iniquità. Leggi tutto…

Il male viene dai malvagi

12 agosto 2018

Il male viene dai malvagi

male viene dai malvagi

Se a fare il male è un conduttore, e persevera in esso, egli è malvagio. Quindi, fratelli nel Signore, cosa vi potete aspettare da un conduttore malvagio? Forse il bene? Ma se è stato provato che il suo cuore è malvagio, è cosa certa che costui non potrà fare il bene.

Sta scritto:

«Dice il proverbio antico: – Il male vien dai malvagi» (1 Samuele 24:14)

Non illudetevi fratelli, se è dimostrato che i vostri pastori e la dirigenza della vostra denominazione, come per esempio le ADI, fanno le cose che vi elenco di seguito, voi sapete che di sicuro sono malvagi. Eccovi degli esempi di cose sbagliate che fanno nelle ADI:

  1. si sono alleati alla massoneria, la quale è dal diavolo; se non si sono alleati,  quantomeno la tollerano e ne promuovono l’ideologia;
  2. non contrastano il peccato, anzi lo giustificano, lo incoraggiano talvolta, e comunque mai lo reprimono né lo combattono;
  3. non evangelizzano, semmai propongono ai pagani una loro peculiare e falsa salvezza, quella imposta dalla denominazione, per creare seguaci della setta e non discepoli di Cristo Gesù;
  4. fanno ecumenismo con gli idolatri cattolici e tengono un dialogo interreligioso con tutte le altre religioni, come promuove e incoraggia fortemente la massoneria;
  5. sono amanti del denaro, infatti chiedono sempre soldi ai membri e non rendono mai conto di come li spendono;
  6. hanno manipolato i libri in cui erano riportati i pensieri di altri, per far credere AI CREDULONI che anche certi grandi uomini di Dio hanno insegnato le eresie che insegnano le ADI ai giorni d’oggi;
  7. mentono sapendo di mentire, senza alcuno scrupolo di coscienza;
  8. calunniano chi li contraddice e cercano di distruggerli, fanno di tutto per cacciarli via dalla comunità, perché li vedono come un pericolo alla loro sovranità nella Chiesa;
  9. difendono i loro interessi in tutti i modi, anche denunciando i fratelli davanti agli infedeli;
  10. sono alleati dei giudei anticristi;
  11. non si preoccupano dei poveri;
  12. la lista si può allungare ancora di molto … .

Gesù ci ha insegnato che un albero cattivo non può produrre frutti buoni, quindi voi delle ADI o di altre denominazioni che andate a sentire persone che sono riconosciute come malvagie, sappiate che di certo diventerete come loro.

Cari nel Signore, voi state correndo un grave pericolo, e per questo che vi esorto ad uscite dalle comunità e da tutte le denominazioni, perché sono guidate da persone malvagie; non deve importarvi se il locale di culto lo avete pagato anche voi e lo dovete lasciare ai malvagi, esso sarà la pietra di ricordanza che vi rammenterà che non avete vegliato e vi siete condotti con stoltezza, e potrete insegnarlo ai vostri figli e nipoti, in modo che non facciano lo stesso errore.

Uscitevene da quelle comunità guidate da uomini malvagi! Riunitevi nelle case e rendete il vostro culto al Signore con tutto il vostro cuore.

Se continuate ad andare ai culti degli uomini malvagi, voi farete dispiacere al Signore Gesù Cristo, perché il vostro cuore sarà sempre turbato e sarà sempre lontano da Dio, renderete un culto vano e ipocrita che Dio non gradisce. Leggi tutto…

Massoneria: la vera lista di iscritti alla P2 non è stata trovata

4 agosto 2018

Massoneria: la vera lista di iscritti alla P2 non è stata trovata

Voglio porre all’attenzione di tutti questo video, per quanto riguarda il fatto che in esso viene dichiarato che esiste una lista di iscritti alla P2 che non è stata trovata. Ciò dimostra che non è una cosa inverosimile che ci siano delle logge massoniche segrete, contrariamente a quanto prevede la costituzione:

Leggi tutto…

L’elezione e la santificazione

3 agosto 2018

L’elezione e la santificazione

colombe-bianche

Coloro che sono stati scelti dal Signore di mezzo al mondo, non si sentono del mondo perché non lo sono più. Ecco perché rinunziano all’empietà e alle mondane concupiscenze, per vivere in questo mondo temperatamente, giustamente e piamente: per glorificare nel loro corpo Colui che li ha voluti strappare al presente secolo malvagio secondo il Suo proponimento.

L’elezione e la santificazione dunque camminano assieme. Gli eletti sono stati infatti chiamati da Dio a santificazione. Gli eletti dunque si santificano, come si santificavano gli apostoli del nostro Signore Gesù Cristo.

E sappiate che quando ci si santifica spuntano sempre fuori coloro che lanciano false accuse tipo: «Volete tornare sotto la legge di Mosè!» o «Per voi la salvezza è per opere!» e così via.

Sono calunnie lanciate da chi ha volto la grazia in dissolutezza e non vuole santificarsi nel timore di Dio.

Non li temete, sono degli insensati e dei ribelli. Leggi tutto…

Dio è contro i lupi

2 agosto 2018

Dio è contro i lupi

diocontroilupi

Non abbiate paura dei ministri di Satana che sono presenti in gran numero nelle denominazioni evangeliche. Temete Dio, e levate la vostra voce contro di essi riprovando le loro opere malvagie e le loro eresie di perdizione. Sono dei lupi rapaci travestiti da pecore il cui obbiettivo è la distruzione delle Chiese.

Sappiate che Dio è con le Sue pecore, ma è contro i lupi. Siate forti e coraggiosi, fratelli, non vi spaventate. I lupi vivono nella paura perché la faccia di Dio è contro di essi e “il loro giudicio già da tempo è all’opera, e la loro ruina non sonnecchia” (2 Pietro 2:3). Non li temete dunque, non temete le loro maledizioni e le loro minacce. Leggi tutto…

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: